Mercury Viper, nuovo SSD da 3,5 pollici da Other World Computing

Mercury Viper, nuovo SSD da 3,5 pollici da Other World Computing

Ecco una variazione sul tema Solid State Drive da Other World Computing, con la presentazione della nuova famiglia Mercury Viper: form factor da 3,5 pollici e capienze fino a 2TB, pensata per appassionati e mondo server

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:35 nel canale Storage
 

Da qualche anno nel mondo dell'archiviazione dati, nell'ambito ovviamente di computer e affini, sta vivendo un vero e proprio boom di soluzioni cosiddette Solid State. Oltre alle proposte tradizionali su piatti rotanti, si fanno strada sempre più dispositivi che fanno uso di memorie NAND Flash, comunemente indicati come Solid State Drive o più semplicemente SSD.

Gli utenti più informati conoscono benissimo questo processo in atto, così come sapranno che la quasi totalità delle soluzioni proposte dalle aziende fanno uso del form factor da 2,5 pollici negli spessori di 9,5mm e 7mm, al fine di poterli sostituire a quelli tradizionali utilizzando uno chassis del tutto identico per dimensioni.

OWC

Esistono però delle eccezioni, costituite da SSD realizzati utilizzando ingombri differenti. In tempi recenti proliferano le soluzioni di dimensioni compatte, oppure direttamente realizzate su PCB realizzati con standard in via di definizione. In controtendenza è invece la proposta di Other World Computing, che indicheremo semplicemente come OWC, che propone al pubblico più esigente il modello Mercury Viper, che adotta il formato desktop da 3,5 pollici.

Un SSD molto grosso se paragonato a quelli a cui siamo abituati, che permette però di offrire all'utenza un modello da ben 2TB di capienza. La serie si compone comunque anche di altri tagli, che partono da 240GB. L'interfaccia di connessione è la SATA in versione da 6Gbps, mentre non sono ancora state rilasciate informazioni riguardanti il controller utilizzato e le prestazioni, che dovrebbero comunque essere elevate, almeno stando alle dichiarazioni del produttore. Attesi nei prossimi giorni i dettagli tecnici e soprattutto i prezzi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited14 Gennaio 2013, 15:50 #1
Sì, ma oltre le pretaioni ci interesseranno i costi. Se anche va meno veloce di un samsung 840 ma per 2TB offre le prestazioni, per dire, di un Velociraptor a prezzi minori, ci si può ben fare un pensierino.
calabar14 Gennaio 2013, 16:07 #2
Ovviamente costerò ben oltre qualsiasi velociraptor, il costo delle nand non si può comprimere più di tanto, anche volendo risparmiare con nand TLC e controller economici (a che pro, visti i costi complessivi?) si parlerebbe di migliaia di euro.
Le prestazioni saranno difficilmente confrontabili con un Velociraptor, sono unità di memorizzazione profondamente differenti, difficile fare un paragone se non sui dati sequenziali, ma non certo sulle prestazioni generali.
djfix1315 Gennaio 2013, 09:32 #3
cosa vogliono dimostrare? che una case da 3,5" è riempito per 1/20 da un SSd di 240GB ??
gli SSD attuali con una staffa da 5 euro non andavano bene? capisco i tagli oltre il Tera ma...chi se lo piglia un 2T SSD da malapena 550MB/sec ??? (ricordiamoci che vanno sempre cmq su Sata3)
penso che siano più utili i Revo di OCZ si PCI-E (http://www.ocztechnology.com/ocz-re...xpress-ssd.html) a 1.229,90 di listino per il 960GB...decisamente un altro pianeta!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^