Masterizzatori 48X in scrittura

Masterizzatori 48X in scrittura

Pubblicati due screeenshots riguardanti la velocità di scrittura di due masterizzatori a 48X!

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 07:13 nel canale Storage
 
CDRInfo ci segnala alcuni screenshots ottenuti testando masterizzatori a 48X.

48X


48X


I masterizzatori in oggetto sono l'Asus CRW-4816A, dotato "dalla nascita" di velocità di scrittura di 48X in modalità P-CAV e il modello LiteOn LTR-48125W, sul quale è bene spendere due parole. LiteOn, anche se non ancora ufficialmente, ha messo a disposizione firmwares in grado di "overclockare" i masterizzatori a 32 e 40X di casa LiteOn al modello segnalato in questa news, LTR-48125W, ovvero con scittura in modalità P-CAV. Consigliamo ovviamente l'operazione solo ai più smaliziati, sconsigliandolo invece a chi ha poca dimenstichezza con il PC in genere. In caso di problemi il dispositivo potrebbe non essere più coperto da garanzia.

Si commentano da sole le medie di scrittura: il tempo di scrittura di un CD-R da 650MB dovrebbe rimanere al di sotto dei 3 minuti.

E' davvero utile scrivere a questa velocità? A nostro avviso no, ma il progresso passa anche da questi risultati...favorevoli o contrari è così...

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rafpro03 Giugno 2002, 08:06 #1
secondo me almeno x ora e meglio fare un cd a 16 x ma scriverlo bene.............
Sig. Stroboscopico03 Giugno 2002, 08:35 #2
per me dipende più che altro dal tipo di macchina che si ha e quindi dall qualità del laser...
il liteon 24 ti posso garantire che scrive veramente su tutto a 24x... dopo 600 cd non ne ho bruciato neanche 1...
comunque a 48x mi fa un pò impressione anche a me... chissà se potrebbe influire sulla vita media di un cd...
ciao
+Benito+03 Giugno 2002, 08:45 #3
dove si trovano e quanto costano i cd vergini a 40-50X?
thecatman03 Giugno 2002, 08:45 #4
io una volta avevo preso un lettore dvd liteon ma non mi leggeva neanche i dvd fatti col pionner a03. spero chje almeno i masterizzatori liteon siano buoni. al momentouso un wiatec t-rex 16x scsi e non ha mai avuto problemi anche se faccio quasi 100 cd a settimana x lavoro. ma il re dei masterizzatori non era il plextor?
rafpro03 Giugno 2002, 09:03 #5
bhe io so anni ormai che uso yamaha attualmente ho 2 24-10-40 e 1 16-10-40 scsi e x ora nn li cambio
SaettaC03 Giugno 2002, 09:05 #6
Uhm... interessante... soprattutto la penultima riga
Al3ego03 Giugno 2002, 09:10 #7
Per fare la differenza ora dovranno tirare fuori un masterizzatore 96x, così invece di fare un cd in 2 minuti e 50 secondi ci si mette 1 minuto e 25...
Io ho uno yamaha 16-10-40 e lo cambierei solo per un materizzatore che raddoppia la velocità di riscrittura visto che uso i rescrivibili al posto dei floppy. Già, perchè mi sembra che puntino tutto sulla scrittura ma abbiano decisamente abbandonato la velocità di riscrittura.

Cmq personalmente preferirei che si raggiungesse uno standard definitivo per i DVD e relativi masterizzatori.
IMHO oramai i normali cd hanno detto tutto quello che dovevano dire.
Colin McRae03 Giugno 2002, 09:14 #8
Mi sembra interessante focalizzare un'altra cosa, rispetto alla velocitá pura:
se cambio il Firmware del mio LTR-32125S (32x con tecnologia Z-CLV), diventerebbe un P-CAV a tutte le velocitá? Se fosse cosí, aggiornerei subito, fregandomene dei 48X.
Wsc03 Giugno 2002, 09:23 #9
Ma a cosa serve tutta questa velocità, che cosa cambia tra masterizzare un cd in 5 min (io ho un plexwriter 12x Scsi) invece che in 2 min?
giapel03 Giugno 2002, 09:53 #10
Per me e' solo per fare spendere soldi.ma a che serve 48x?Ke qualita' sara' garantita?Bah.............

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^