Hard disk, vendite sempre in crescita

Hard disk, vendite sempre in crescita

Non si arresta la domanda di dischi rigidi a livello globale, grazie all'utilizzo sempre più massiccio di hard disk in una grande varietà di apparecchi

di pubblicata il , alle 16:40 nel canale Storage
 

Hard disk

iSuppli ha pubblicato il resoconto delle vendite e delle stime riferite alla vendita degli hard disk a livello globale, riprese poi da Digitimes e pubblicate in questa pagina. Nella prima parte dell'anno si è assistito ad un abbassamento generalizzato dei prezzi, con tagli fino al 20% a parità di capacità e modello. Le case produttrici hanno però accusato il colpo, in quanto il guadagnare quote di mercato al prezzo di margini più ridotti non è una politica che paga.

I mancati introiti infatti non permettono di investire adeguatamente in ricerca e sviluppo, motivo per il quale i prezzi delle unità a parità di capienza e modello subiranno al massimo un ridimensionamento del 4-6% entro la fine dell'anno. E' in ogni caso con ottimismo che si guarda alla fine dell'anno, in quanto il quarto trimestre, complice il periodo natalizio, ha sempre regalato soddisfazioni ai produttori di materiale elettronico in genere.

A far ben sperare le case produttrici di hard disk saranno le vendite dei lettori e videoregistratori da tavolo, ovviamente equipaggiati con un disco rigido. Prevista infatti una vendita di circa 22,7 milioni di unità solo nel secondo semestre, contro i 18,6 milioni vendute nella prima parte dell'anno. A questi vanno aggiunti tutti i lettori multimediali portatili con hard disk, i PC notebook e desktop, server e altro ancora.

Molto ottimistiche di conseguenza le stime di Seagate e Western Digital, che dominano il settore, forti dei risultati finanziari relativi al terzo trimestre del 2007. Ben 132,5 milioni infatti le unità, a livello globale e di tutti i marchi, vendute nel trimestre luglio-agosto-settembre, contro le 115,3 milioni del trimestre precedente. Le stime per questo anno parlano inoltre di una vera e propria impennata a 147 milioni di unità per l'ultimo trimestre dell'anno, che permetterà di far tornare i conti anche ad aziende con qualche problema di bilancio come Hitachi Global Storage Technologies, che dovrebbe chiudere in attivo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
theduz09 Novembre 2007, 16:52 #1

Grafici ingannevoli

Ma non smetteranno mai di usarli?
Tetrahydrocannabin09 Novembre 2007, 17:00 #2
Originariamente inviato da: theduz
Ma non smetteranno mai di usarli?


perchè dici che sono ingannevoli? non capisco
Cialtrone09 Novembre 2007, 17:02 #3

No

A breve termine no..il loro costo bassissimo e la maturità tecnologica li rendono appetibili adesso, e penso che per almeno altri 7 8 anni domineranno sulle altre tecnologie di storage
KiDdolo09 Novembre 2007, 17:08 #4
Originariamente inviato da: Tetrahydrocannabin
perchè dici che sono ingannevoli? non capisco

ha ragione theduz, ad 1 prima occhiata le barre fanno pensare ad un incremento del 100% tra la + bassa e la + alta.... leggendo i numeri invece la cosa è ben diversa
mauru09 Novembre 2007, 17:24 #5
Ecco il p2p a chi fa guadagnare....
Capellone09 Novembre 2007, 17:28 #6
il grafico non è proprio ingannevole, bisogna aver cura di leggere le scale degli assi e non dare solo un'occhiata superficiale al volume delle barre.
spad8509 Novembre 2007, 17:30 #7
Già, è un vecchio trucco... fare partire le colonne non da 0 ma - in questo caso - da 80000. Se getti solo un'occhiata sembra che abbiano raddoppiato.
rutto09 Novembre 2007, 17:33 #8
Originariamente inviato da: mauru
Ecco il p2p a chi fa guadagnare....


quoto, con l'avvento dell'HD anche nei porno, BISOGNA ADEGUARSI!

non e' ironico.
Marcko09 Novembre 2007, 17:50 #9
Quoto anche io. Il p2p ha portato guadagni notevoli a quelli dello storage. Ma non bisogna sottovalutare anche la fotografia. Molti conservano centinaia di immagine scattate con fotocamere da 10 Mpx che producono file di dimensioni mostruose. Se si pensa che una compatta da 8 Mpx come la mia, produce foto da 2/2.5 Megabyte l'una, bastano meno di 50 foto per riempire 100 Mega!!
Mirabilis09 Novembre 2007, 17:55 #10
Originariamente inviato da: Marcko
Quoto anche io. Il p2p ha portato guadagni notevoli a quelli dello storage. Ma non bisogna sottovalutare anche la fotografia. Molti conservano centinaia di immagine scattate con fotocamere da 10 Mpx che producono file di dimensioni mostruose. Se si pensa che una compatta da 8 Mpx come la mia, produce foto da 2/2.5 Megabyte l'una, bastano meno di 50 foto per riempire 100 Mega!!


Esattamente.....fotografia HD e p2p...e poi si lamentano....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^