Vendite di GPU in calo nel corso dei primi 3 mesi del 2014

Vendite di GPU in calo nel corso dei primi 3 mesi del 2014

Intel guadagna quote di mercato nel settore delle GPU nel corso dei primi 3 mesi del 2014; per NVIDIA uno scenario stabile mentre AMD evidenzia una contrazione nella propria quota di mercato. Vendite in calo un po' per tutti

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Schede Video
NVIDIAIntelAMD
 

Nel corso dei primi 3 mesi del 2014 il mercato delle schede video ha registrato una contrazione nella fornitura di GPU da parte dei 3 player del settore (Intel, AMD e NVIDIA) che è in direzione opposta rispetto ai dati positivi che hanno caratterizzato i 3 trimestri precedenti. Il calo, secondo i dati forniti da John Peddie Research, è stato pari all'11,6% prendendo come riferimento il quarto trimestre 2013 e del 4% se confrontato con lo stesso periodo dello scorso anno.

Tra i produttori AMD ha registrato un calo del 18,2% rispetto al trimestre precedente, Intel del 7,9% e NVIDIA del 10,4%. Un dato di questo tipo è legato all'andamento delle vendite stagionale del primo trimestre dell'anno, inferiore a quello della stagione natalizia per ovvie considerazioni, ma anche in generale ad una difficoltà nelle vendite nel mercato dei PC che ormai si protrae da molto tempo.

Nei primi 3 mesi del 2014 AMD ha totalizzato una quota di mercato del 16,7%, praticamente identica al 16,6% registrato da NVIDIA nello stesso periodo. Intel rimane il principale produttore in virtù delle GPU integrate nei propri processori con una quota del 66,8%. Nel confronto con i primi 3 mesi dello scorso anno tanto AMD come NVIDIA hanno visto un calo nella propria quota di mercato complessiva, più evidente per AMD che vantava un 20,6% del totale; a beneficiare di questo Intel, che partiva 12 mesi fa da un dato pari al 60,8% del totale.

Se il mercato delle GPU in generale è caratterizzato da una certa prudenza da parte degli operatori e da una attesa ulteriore contrazione rispetto ai dati dello scorso anno, hanno sorpreso le vendite di PC destinati all'utilizzo quali piattaforme di gioco. Il settore del gaming continua a registrare dati positivi, con AMD e NVIDIA che hanno rimarcato come le vendite di GPU di fascia più alta continuino a restare elevate contribuendo ad incrementare l'ASP, il prezzo medio di vendita, delle proprie proposte.

Il mercato delle GPU, discrete e integrate, è destinato a mantenersi pressoché invariato nel corso dei prossimi anni secondo le stime pubblicate. Se per il 2013 sono state registrate vendite per 447 milioni di GPU, per il 2014 la stima è di 399 milioni di pezzi con un dato pressoché invariato nel 2017.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pincapobianco21 Maggio 2014, 01:58 #1
Per forza sono in caloooo le vendite di GPU!!!! Non è uscito un solo gioco decente in tutto il 2014!!! Chi se le compra le schede video??? Per appenderle al chiodo??? E sono passati già quasi 6 mesi!!! Quale sarà il gioco dell'anno quest'anno a dicembre??? ci saranno tipo due o tre giochi in lista, al massimo
Speriamo Watch Dogs sia un bel gioco...un'altra settimana di pazienza e vedremo
Glacius9221 Maggio 2014, 10:24 #2
Originariamente inviato da: pincapobianco
Per forza sono in caloooo le vendite di GPU!!!! Non è uscito un solo gioco decente in tutto il 2014!!! Chi se le compra le schede video??? Per appenderle al chiodo??? E sono passati già quasi 6 mesi!!! Quale sarà il gioco dell'anno quest'anno a dicembre??? ci saranno tipo due o tre giochi in lista, al massimo
Speriamo Watch Dogs sia un bel gioco...un'altra settimana di pazienza e vedremo


Già hai ragione su quello che dici!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^