Prescott incompatibile con alcune schede Socket 478?

Prescott incompatibile con alcune schede Socket 478?

Informazioni non ufficiali provenienti da produttori taiwanesi avanzano dubbi sulla compatibilità tra le prossime generazioni di cpu Pentium 4 e alcuni modelli basati su chipset Springdale e Canterwood

di pubblicata il , alle 14:38 nel canale Schede Madri e chipset
 
Informazioni non ufficiali provenienti da produttori taiwanesi avanzano dubbi sulla compatibilità tra le prossime generazioni di cpu Pentium 4, basati su Core Prescott a 0.09 micron di processo produttivo, e alcuni modelli basati su chipset 865 Springdale e 875 Canterwood, soluzioni Dual DDR400 con supporto alla frequenza di bus Quad Pumped di 800 Mhz.

Sul sito web Anandtech, a questo indirizzo, sono state pubblicate queste informazioni ottenute durante un meeting con un produttore di schede madri taiwanese.

L'incompatibilità con alcune schede madri sarebbe legata alle differenti specifiche introdotte dai processori Prescott per la circuiteria di alimentazione, passata dallo standard VIN 1.0 a quello VIN 1.5.

Queste differenze renderebbero impossibile la corretta alimentazione dei processori Prescott con le attuali schede madri Socket 478 in commercio. Alcuni produttori, in modo particolare Asus con il modello P4P800, certificano il supporto dei propri modelli di schede madri con la cpu Prescott (si veda a questo indirizzo la scheda tecnica Asus per la scheda P4P800) ma stando alle informazioni attualmente disponibili non è dato sapere se queste schede madri supportino effettivamente i processori Pentium 4 Prescott.

La situazione è al momento piuttosto incerta, anche perché manca una presa di posizione ufficiale da parte di Intel. Una soluzione di questo tipo, comunque, non sarebbe una vera novità: qualche anno fa Intel ha introdotto nuove specifiche nella circuiteria di alimentazione dei processori Pentium 3 basati su Core Tualatin, rendendo di fatto inutilizzabili questi processori sulla precedente generazione di schede madri Socket 370 nonostante il Socket fosse rimasto fisicamente identico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
(IH)Patriota11 Luglio 2003, 14:43 #1
Semplicemente fantastico ...

Ti compri una scheda madre oggi con Canterwood (che mica te lo regalano ) e scopri domattina che non va piu' bene ... .

Che manovrona.
giova2211 Luglio 2003, 14:46 #2
Tanto per cambiare nuovo pentium=nuova mobo.

Cambierà mai intel?

Da questo punto di vista AMD è sicuramente migliore....
royal11 Luglio 2003, 14:51 #3
ma ke dici?
nuovo fsb 400 ..nuova mobo per athlon
nuovo athlon64 ..nuova mobo
quando si passerà a 0,9 micron si cambia di nuovo la mobo cambia anke il socket..
allora mi dici dov'è "sicuramente migliore"?
TechnoPhil11 Luglio 2003, 14:56 #4
Conviene farli durare i componenti.....comprare solo x necessità e non x sfizio.
Purtroppo dovremo iniziare ad entrare in quest'ottica....
gendeath7911 Luglio 2003, 14:57 #5

beh GIUSTO!

a quando il nuovo case?

at---->atx----->??!?!?!?!?!?
seccio11 Luglio 2003, 15:07 #6
Possibile che visto che questi Prescott sono dei sample siano ancora da correggere!??

credo (e spero) proprio di si....
(IH)Patriota11 Luglio 2003, 15:19 #7
Originally posted by "royal"

ma ke dici?
.... quando si passerà a 0,9 micron si cambia di nuovo la mobo cambia anke il socket..
allora mi dici dov'è "sicuramente migliore"?


da 0.21 a 0.18 e da 0.18 a 0.13 non e' successo , il socket e' sempre A da un bel po' di anni e su Nforce2 ultra puoi ancora oggi montare un Duron600 , non credo che la stessa cosa si possa dire per piattaforme intel , un celly 600 oggi come oggi lo puoi solo usare come soprammobile . Pensare che il socket A fosse potuto sopravivvere anche su piattaforma a 64 bit e' un utopia e non merita di essere definito come un cambio volontario di socket ma una necessita' dettata da un' architettura sostanzialmente diversa del processore , architettura che nel prescott non subira' stravolgimenti strutturali ma piu' banalmente il cambio di processo produttivo.

Qui il problema non è un cambio di socket e' che Intel ha omesso di avvisare i produttori di piastre madri che con il nuovo processo produttivo la circuiteria di alimentazione aveva uno standard diverso mettendo in grande difficolta' diverse aziende
Mazzulatore11 Luglio 2003, 15:20 #8
Intel non cambierà mai.
Lo fece già con ppga->FCpga->FCpga2
Cambia solo l'alimentazione (ingiustificato visto che con modifiche hardware si possono montare processori fcpga2 su un socket fcpga tramite adattatore slot1 socket370... chiedete a belinassu[non fatelo... è sufficiente leggere la sua sign])... me l'aspettavo anche stavolta.
Per non parlare degli sfigati che hanno comprato una scheda madre socket 4xx (quello prima del 478).

Per questo non prenderò mai più Intel.
KAISERWOOD11 Luglio 2003, 15:25 #9
meno male che si diceva che faranno il prescott per soket 478 fino a 3,6 per dopo fare il passaggio al nuovo soket, adesso l'intel se ne esce con il socket 478-2, mi sembrava strano che i socket 478 attuali potevano rimanere compatibili.
Mirus11 Luglio 2003, 15:29 #10
Originally posted by "royal"

ma ke dici?
nuovo fsb 400 ..nuova mobo per athlon
nuovo athlon64 ..nuova mobo
quando si passerà a 0,9 micron si cambia di nuovo la mobo cambia anke il socket..
allora mi dici dov'è "sicuramente migliore"?

Non c'entra nulla. Il fatto che siano cambiati i FSB non vuol dire che non puoi montare i nuovi XP su vecchie mobo, semplicemente non li sfrutti a dovere.
Inoltre già con un KT333 puoi montare praticamente tutto con la sola limitazione dei barton a 400mhz (anzi, alcune modo KT333 supportano anche questi).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^