Molte aspettative per la tecnologia USB 3.0

Molte aspettative per la tecnologia USB 3.0

Gigabyte prevede 5 milioni di schede madri per il 2010 e Asustek il 25%-35% di portatili: la tecnologia USB 3.0 interessa pubblico e produttori

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:29 nel canale Schede Madri e chipset
Gigabyte
 

I produttori taiwanesi nutrono molte aspettative nei confronti della tecnologia USB 3.0: Henry Kao, vicepresidente della divisione schede madri per Gigabyte, ha infatti dichiarato che la compagnia si aspetta di poter commercializzare circa cinque milioni di mainboard con supporto USB 3.0 nel corso del 2010.

Secondo le dichiarazioni di Kao, le schede madri con supporto USB 3.0 andranno a costituire il 25%-35% circa delle consegne complessive di schede madri che dovrebbero pertanto assestarsi sul volume di 14-20 milioni di pezzi. Kao ha sottolineato che attualmente Gigabyte offre supporto alla tecnologia USB 3.0 per i modelli dotati di chipset X58, P55 e H57 per ciò che concerne le piattaforme Intel, e per i modelli con chipset 790FX, 790X e 800 per le piattaforme AMD.

Sembra invece che l'altro importante colosso taiwanese, Asustek, voglia adottare una strategia leggermente differente prestando più attenzione ai sistemi notebook. Tony Chen, vicepresidente per Asus, ha infatti dichiarato che l'azienda si aspetta di commercializzare nel 2010 il 25%-35% dei sistemi portatili (pur non fornendo dati in valore assoluto) con supporto ad USB 3.0. La compagnia inizialmente introdurrà la tecnologia USB 3.0 nei notebook di fascia alta e media, incluse le serie N, U e G. Anche le soluzioni Eee Pc 1018P, 1016P e 1015PE e l' Eee Box EB1501U supporteranno la nuova interfaccia di collegamento. La compagnia si aspetta di avviare l'adozione di USB 3.0 nelle schede entry-level nella prima parte del 2011.

Come abbiamo avuto modo di sottolineare più volte, attualmente è NEC il principale fornitore di controller USB 3.0, proposto ad un prezzo medio di circa 10-15 dollari. Altre realtà, come VIA Technologies e ASMedia sono pronte per lanciare soluzioni concorrenti nel corso della seconda metà del 2010, che dovrebbero permettere una discesa dei prezzi verso gli 8 dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Micene.102 Aprile 2010, 15:56 #1
a me sembra ovvio investire sulla usb3...a differenza di tante tecnologie (che ne so sata3 senza hd che ne sfruttino la banda), ti dà immediatamente enormi vantaggi (basta pensare agli hd usb)
SoulKeeper02 Aprile 2010, 15:59 #2
bè si micene, mancano solo gli hd usb 3...
FroZen02 Aprile 2010, 16:15 #3
IMHO meglio del eSata per gli HD esterni adesso non c'è niente.......è un po' come la storia del tarsferimento in rete fra HD e HD su una Gigabit....è inutile avere una gigabit da 125MB/s quando un HD al massimo arriva a 20 o 30.......è l'HD il collo di bottiglia, non la connessione....
Nenco02 Aprile 2010, 16:35 #4
Originariamente inviato da: FroZen
IMHO meglio del eSata per gli HD esterni adesso non c'è niente.......è un po' come la storia del tarsferimento in rete fra HD e HD su una Gigabit....è inutile avere una gigabit da 125MB/s quando un HD al massimo arriva a 20 o 30.......è l'HD il collo di bottiglia, non la connessione....


Ma dai, ormai qualsiasi hard disk satura una gigabit, che poi nessuna gigabit arriva a 125Mb/s
questo è il mio test di anno scorso, ovviamente sono in raid, ma passano i 125 anche singolarmente
http://i39.tinypic.com/2ekmbtv.jpg
devil_mcry02 Aprile 2010, 17:50 #5
Originariamente inviato da: SoulKeeper
bè si micene, mancano solo gli hd usb 3...


qualcosa si sta muovendo, hdd usb 3.0 ce ne sono già in giro

anche i box per hdd stanno iniziando ad essere 3.0 e si possono reperire a una 30ina di euro

insomma se uno ha un hdd da 2tb mica lo butta, cambia box e via...
jgvnn02 Aprile 2010, 18:10 #6
Originariamente inviato da: Nenco
Ma dai, ormai qualsiasi hard disk satura una gigabit, che poi nessuna gigabit arriva a 125Mb/s
questo è il mio test di anno scorso, ovviamente sono in raid, ma passano i 125 anche singolarmente
http://i39.tinypic.com/2ekmbtv.jpg


il singolo disco? permettimi di dubitarne, e ti cito anche articoli a supporto

http://www.smallnetbuilder.com/nas/...4-ubuntu-server

e non parla solo di ubuntu server.
Forse i sas a 15k riescono a saturare la gigabit. Con i dischi 'normali' è dura
rb120502 Aprile 2010, 18:13 #7
Originariamente inviato da: FroZen
è inutile avere una gigabit da 125MB/s quando un HD al massimo arriva a 20 o 30.......è l'HD il collo di bottiglia, non la connessione....



Credo tu sia rimasto un pò indietro a tecnologia... al momento attuale gli hdd a disco viaggiano sui 60-100 MB/s senza tanti problemi. Certo, si parla di sequenziale, ma parlando di unità di storage esterni è normale lavorare con file di grosse dimensioni.
L'unica cosa che mi perplime riguardo all'USB 3.0 è il ridotto incremento di corrente erogabile dall'interfaccia. 4.5W sono ancora troppo pochi per alimentare un disco 3.5"
calabar02 Aprile 2010, 19:06 #8
Concordo... aumento di erogazione di corrente insufficiente, che ci lega ancora agli alimentatori esterni per dischi da 3,5".
Per lo meno si spera che siano finiti i problemi di sottoalimentazione per i dischi da 2,5"!

Le usb 3.0 saranno un bel passo in avanti in particolare per le periferiche di memorizzazioni esterne come gli hard disk, fortemente limitati dalla banda della usb 2, ma il problema dell'alimentazione le rende tutt'altro che definitive.
Forse avrebbero perso quella caratteristica di "economicità" che le ha rese molto diffuse.
LUKE8812302 Aprile 2010, 19:45 #9
personalmente il 30-35% mi pare un pò poco..ma perchè non le inseriscono in tutte le MB?? ora come ora non comprerei assolutamente un pc che non abbia almeno un paio di usb3
avvelenato02 Aprile 2010, 20:47 #10
qua state facendo confusione un po' tutti: per trarre vantaggio da un canale comunicativo non è necessario saturarlo, basta che si saturi il precedente.
Ad esempio una FE che all'atto pratico se va a 10MB/s è grasso che cola, io sinceramente mi sto pentendo di essermi fatto il nas multimediale su muletto, barra, sto ipotizzando di upgradarlo a gigabit lan.

tornando a usb3, inutile e inquietante, c'era già esata, che però non ha alimentazione, tutte queste connessioni i/o che si fanno concorrenza fra loro mi fanno cacare a spruzzo, ci vorrebbe un unico e affasciabile sistema di i/o, stile pci-express: ti serve più banda? usi 2 porte, oppure ne usi 4, o più. Poi però i prodotti diverrebbero un pelo più future-proof, e allora come fai a convincere i consumatori a consumare? il box multimediale che hai comprato giusto l'altro ieri, è vecchio, non c'ha l'hi-def, e non registra il dvb-t, ed è solo usb 2, e c'ha solo la fast ethernet, e non è wireless, e non ci sono disegnate abbastanza donne in costume sulla scatola, eccetera. Ne compro subito uno nuovo, quello vecchio me lo ficco su per il... ecco cosa siamo per i produttori...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^