Intervista a Ken Huang, padre degli XPC

Intervista a Ken Huang, padre degli XPC

Ken Huang di Shuttle risponde ad alcune domande della testata Digitimes circa il futuro dei sistemi XPC

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:42 nel canale Sistemi
Shuttle
 

Su Digitimes è possibile leggere un'intervista a Ken Huang, vice-presidente della divisione ricerca e sviluppo di Shuttle; Ken a tutti gli effetti può essere considerato il padre dei sistemi XPC, che hanno fatto la fortuna di Shuttle negli ultimi 4 anni.

L'intervista prende in esame il passato, il presente ed il futuro dei sistemi XPC, incudendo la difficoltà dei primi tempi e il boom successivo.

Le incertezze degli esordi erano dovute soprattutto alla percezione del pubblico di trovarsi di fronte ad un prodotto meno performante, che per forza doveva scendere a compromessi viste le dimensioni, decisamente diverse rispetto a quelle di sistemi di tipo tradizionale.

Alla fine però il pubblico ha capito il vantaggio di simili soluzioni, che hanno permesso di portare il PC sopra la scrivania e non più sotto, come tradizionalmente si usava. Da qui lo studio di un design accattivante, l'offerta di molte soluzioni differenziate e via dicendo, studi e sforzi che hanno portato Shuttle nella posizione attuale, ovvero di leader del settore dei PC cosiddetti small-form factor.

Il futuro dovrebbe in teoria abbracciare anche modelli di fascia più bassa, pur mantenendo tutte le linee top che tanto giovano all'immagine dell'azienda.

Riguardo alla presentazione da parte di Apple del modello Mac mini Ken si dice soddisfatto della mossa della casa statunitense e pensa che tale iniziativa porterà vantaggi sia ad Apple che a Shuttle, poiché tale modello sposterà l'interesse del pubblico verso queste soluzioni di dimensioni ridotte.

Ken inoltre non teme la concorrenza diretta di Apple (che non arriva al 5% di marker share mondiale), in quanto i sistemi sono del tutto diversi, soprattutto sul lato software e difficilmente la gente migrerà, se non in misura trascurabile, da una piattaforma all'altra.

A nostro avviso Ken deve molto ad Apple, poiché magari l'idea degli XPC gli è venuta in seguito al flop dell'Apple Cube, presentato un anno prima rispetto all'XPC numero 1; non mancheremo di chiederglielo in occasione di una probabile intervista nel corso del prossimo Computex: male che vada non ci risponderà!

Intervista del 2003 in occasione dei Computex di Hardware Upgrade

Intervista di Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Johnny501 Febbraio 2005, 11:04 #1
Scusate, ma il Cube non si chiamava NeXT Cube, prodotto dalla NextStep (tra il 1988 e il 1993), l'azienda di Steve Jobs quando ha lasciato la Apple?
vink01 Febbraio 2005, 11:13 #2
Io ricordo che si chimava solo "Cube" ed era della Apple. Credo inoltre che Steve Jobs stesse già lì da qualche annetto, sicurmente da quando sono usciti i primi i-mac, ma prob. anche qualche anno prima.
M@arco_00001 Febbraio 2005, 11:23 #3
ma qui si parla di pc, non di mac
Criceto01 Febbraio 2005, 11:25 #4
Originariamente inviato da Johnny5
Scusate, ma il Cube non si chiamava NeXT Cube, prodotto dalla NextStep (tra il 1988 e il 1993), l'azienda di Steve Jobs quando ha lasciato la Apple?


Jobs ha una lunga storia coi cubi!

Il primo è quello che dici tu, con la NeXT. Ma non era certo piccolo (ed era nero).
Quello a cui si riferisce l'articolo è il Cube di Apple venuto molti anni dopo.
Questo Cube era un computer estremamente compatto e "sciccoso", con il piccolo difetto però di costare uno sproposito. E' ancora un oggetto di culto nel mondo Mac, ma è stato un flop quando era in commercio.

Di Mac Mini in un Cube però ce ne stanno 4-5 come si può vedere in questa foto:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

e il prezzo è 4 volte più basso. Quindi dei progressi ne sono stati fatti...
*ReSta*01 Febbraio 2005, 12:40 #5
quel cubo apple è stupendo, se si potesse avere il case ci metteri un pc dentro al volo
dins01 Febbraio 2005, 12:46 #6
Originariamente inviato da Criceto
Jobs ha una lunga storia coi cubi!

Il primo è quello che dici tu, con la NeXT. Ma non era certo piccolo (ed era nero).
Quello a cui si riferisce l'articolo è il Cube di Apple venuto molti anni dopo.
Questo Cube era un computer estremamente compatto e "sciccoso", con il piccolo difetto però di costare uno sproposito. E' ancora un oggetto di culto nel mondo Mac, ma è stato un flop quando era in commercio.

Di Mac Mini in un Cube però ce ne stanno 4-5 come si può vedere in questa foto:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

e il prezzo è 4 volte più basso. Quindi dei progressi ne sono stati fatti...



ma cavolo!
è una lavatrice!!!



è normale che non ne hanno venduti!!!

capisco che potrebbe sembra che shuttle abbia copiato o si sia ispirata a quella lavastoviglie, ma shuttle produce un qualche cosa che è definito "small" ed in effetti lo è, da sempre,....



ben diverso è invece il nuovo mac mini, dal prezzo e design veramente competitivi...
Onda Vagabonda01 Febbraio 2005, 14:15 #7
Se quella della foto è una lavatrice con caricamento dall'alto quasi quasi la compro!!!
Johnny501 Febbraio 2005, 15:34 #8
Hai ragione Criceto, mi sono documentato.

xdins, se dici che quello è una lavatrice, dai un'occhiata all'originale...
http://www.bolo.ch/?list=2&obj=215
costava 8000 dollari...
dins01 Febbraio 2005, 18:22 #9
Originariamente inviato da Johnny5
Hai ragione Criceto, mi sono documentato.

xdins, se dici che quello è una lavatrice, dai un'occhiata all'originale...
http://www.bolo.ch/?list=2&obj=215
costava 8000 dollari...


Tho'!
un cassonetto della spazzatura!




PS:dici che costava 8000dollari quasi come se fosse una cosa positiva!

non si verognavano?




nexor01 Febbraio 2005, 18:51 #10
Il cube è una lavatrice in miniatura però, non è cosi grosso come sembra, è più piccolo di un barebone ma una 15 di cm più alto... se me lo ricordo bene

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^