Windows 10 Build 10041 con Cortana in italiano e Start trasparente disponibile al download

Windows 10 Build 10041 con Cortana in italiano e Start trasparente disponibile al download

Microsoft ha rilasciato una nuova build preliminare della nuova versione di Windows attesa in estate. Ecco le novità

di pubblicata il , alle 09:19 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha promesso pochi giorni fa di accelerare le tempistiche di rilascio delle nuove build di Windows 10. La Technical Preview del prossimo sistema operativo di Redmond era ancora ferma alla versione rilasciata in gennaio, con alcuni bug e qualche limitazione (Cortana, ad esempio, non era presente in tutte le lingue). Naturalmente non abbiamo niente da recriminare al colosso di Nadella, dal momento che parliamo di versioni con codice non finalizzato pensate per il test, e non per l'uso quotidiano.

Windows 10

Ottemperando alle promesse effettuate, la società ha rilasciato la nuova Windows 10 Technical Preview Build 10041, disponibile ad oggi esclusivamente nel canale "Veloce" degli aggiornamenti. Si tratta di una modalità per gli insider più temerari, che vogliono provare le versioni più recenti del sistema operativo e, potenzialmente, più a rischio bug e problemi di stabilità vari. Microsoft non rilascia una ISO completa per gli aggiornamenti veloci, e non lo ha fatto neanche per la nuova 10041, ma lo farà quando sarà disponibile nel canale "Lento".

Questione quindi di settimane, il tempo per Microsoft di correggere i bug più gravi che gli Insider troveranno nella più recente versione della fase beta del sistema operativo. Le novità tangibili della nuova Build non sono parecchie, ma una fra tutte coinvolge noi utenti italiani, e non solo: Cortana, l'assistente personale di Microsoft già disponibile su smartphone, è adesso funzionante in molte nazioni differenti, fra cui Cina, Canada, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia.

Windows 10, Menu Start trasparente

Come preventivato, la nuova versione avrà anche un nuovo Start Menu trasparente, identico nella struttura a quello delle precedenti Build, ma con un effetto estetico leggermente più accattivante. Inoltre, cambia leggermente la gestione delle icone della barra delle applicazioni nei vari desktop virtuali: queste appariranno solo nel desktop virtuale in cui sono di fatto in esecuzione, con l'utente che potrà scegliere opzionalmente di farle apparire su tutti i desktop come avveniva nelle precedenti versioni.

Sono previsti anche piccoli "tweak" all'interfaccia grafica, ad esempio per la gestione delle reti Wi-Fi nelle vicinanze, effettuati da Microsoft sulla base del responso degli Insider. Sono invece corpose le novità sulla gestione degli aggiornamenti: Windows Update può adesso prelevare ed installare sia aggiornamenti di sistema che di applicazioni anche da fonti diverse dai server Microsoft, incluso sistemi che si trovano nella propria rete locale. In questo modo, se abbiamo già scaricato un aggiornamento su un altro computer potremmo installarlo su tutti i sistemi senza doverlo scaricare nuovamente.

Grande assente invece Spartan, il nuovo browser web che nella versione definitiva sostituirà come predefinito lo storico Internet Explorer. In realtà è possibile attivare parte del codice del nuovo software sin da subito (come abbiamo dimostrato in questa pagina) e verificare sensibili migliorie sul piano prestazionale. Microsoft non è riuscita a implementare Spartan sulla nuova 10041 per via di problematiche di natura tecnica, ma promette che il nuovo browsr sarà sicuramente presente sulla successiva build del sistema operativo.

Windows 10, nuova schermata gestione Wi-Fi

Insomma, Microsoft continua i lavori di affinamento sul proprio sistema operativo atteso al debutto, stando a quanto confermato dalla stessa società di recente, per la prossima estate. Sebbene Windows 10 Technical Preview si sia verificata sin dalle prime versioni parecchio stabile e sicura, si tratta pur sempre di una versione non finalizzata, con cui è possibile riscontrare problemi di gioventù o vari bug di sistema. Il suo uso su base quotidiana è certo possibile, tuttavia ci sentiamo di sconsigliare tale pratica anche considerando il fatto che non tutto il software supporta già la nuova versione in fase di test.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1319 Marzo 2015, 09:43 #1
la cosa davvero sorprendente è che il percorso di questi anni di M$ è stato notevole:
fare sistemi operativi e moderni è una sfida difficile da affrontare soprattutto se le scelte interne non coincidono con le esigenze degli utenti che ci devono lavorare, che M$ sia sempre stata una grande azienda lo sappiamo tutti ma che sia anche gelosa del suo software anche, ora M$ decide di condividere tutto il percorso di un OS sin dalla nascita e vedo personalmente che le Nostre segnalazioni hanno effetto e vengono prese in considerazione, il codice chiuso di M$ diventa quindi pubblico, è il pubblico a decidere se e come deve essere il nuovo Win10.
Credo sia un successo sicuro.
X-ray guru19 Marzo 2015, 09:46 #2
Al momento il mio sistema non trova nessun aggiornamento, se non le definizioni antivirus.
Sì, ho le opzioni di aggiornamento avanzate su "veloce".

Attendo.
lucasante19 Marzo 2015, 10:12 #3
strano perche' sto giusto ora scaricando tutti gli aggiornamenti tra cui la build 10041
ho la 10036 installata.

sei loggato con un account microsoft o in locale?
domthewizard19 Marzo 2015, 10:14 #4
le icone sono sempre quelle schifose dell'ultima build?
algol7019 Marzo 2015, 10:15 #5
io attualmente ho la build 9926 e mi stascaricando la 10041.
cmq io diversi problemi l'ho notati:
- nessun antivirus si installa sulla 9926 (avg, avast.......), mi va solo il suo av defender
-la disconessione unità esterne usb, fuonziona una volta si, l'altra no...
algol7019 Marzo 2015, 10:16 #6
riavvia il pc altrimenti ti vede solo gli aggiornamenti "minimi"
io sono in locale
algol7019 Marzo 2015, 10:17 #7
a me piaceva la barra delle applicazioni trasparenti ma sulla 9926 nisba
Riccardo8219 Marzo 2015, 10:42 #8
concordo con djfix13.. la microsoft sta prendendo un piacevole nuova piega. senza contare i cambi di rotta rendendo opensource .net rilasciando visual studio community edition gratuaitamente.


Adesso però è ora che aprano le porte di quel bunker e facciano uscire un fs nuovo...
Unrealizer19 Marzo 2015, 11:27 #9
Originariamente inviato da: domthewizard
le icone sono sempre quelle schifose dell'ultima build?


si, ma hanno iniziato a raccogliere feedback pure su quelle

Originariamente inviato da: Riccardo82
concordo con djfix13.. la microsoft sta prendendo un piacevole nuova piega. senza contare i cambi di rotta rendendo opensource .net rilasciando visual studio community edition gratuaitamente.


Adesso però è ora che aprano le porte di quel bunker e facciano uscire un fs nuovo...


non capisco questa fissazione per il nuovo FS, che problema ha NTFS? seriamente, non lo so (comunque c'è già Protogon/ReFS)
Simonex8419 Marzo 2015, 11:34 #10
Originariamente inviato da: Unrealizer
non capisco questa fissazione per il nuovo FS, che problema ha NTFS? seriamente, non lo so (comunque c'è già Protogon/ReFS)


da wiki http://it.wikipedia.org/wiki/NTFS

Nonostante quanto sia stato detto sopra riguardo alla presenza di journal e altre tecnologie di sicurezza in NTFS, esso è sì un passo avanti rispetto a FAT e FAT32, però NTFS rimane comunque un filesystem di concezione piuttosto obsoleta, dei primi anni 90 (copiato inizialmente da HPFS di OS/2). Se paragonato con altri filesystem molto più moderni tipici degli ambienti Unix/Linux come ad esempio ext3, ext4, XFS e altri, NTFS risulta essere più lento in lettura/scrittura e meno affidabile rispetto alle perdite di dati se sottoposto a ripetuti blackout o reset della macchina anche se, avendo una struttura forward, negli anni è stato modificato ed esteso pur non riportando un numero di versione nel nome ufficiale).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^