Futuro incerto per la distribuzione Linux Mandriva

Futuro incerto per la distribuzione Linux Mandriva

Nonostante negli scorsi mesi abbia evitato la bancarotta, Mandriva si trova davanti ad un futuro incerto. E intanto nasce un fork

di pubblicata il , alle 08:24 nel canale Sistemi Operativi
 

Sembrava che dopo aver evitato la bancarotta il peggio fosse passato, ma invece sembra che per Mandriva siano ancora tempi duri. Per rimettere in ordine i conti, il nuovo direttivo di Mandriva SA ha infatti operato diversi tagli ed ha liquidato Edge-IT, una delle tre sussidiarie del gruppo Mandriva, per dedicarsi principalmente a soluzioni server.

Gli ex-dipendenti hanno però deciso di reagire annunciando la nascita di un fork: Mageia sarà il nome della nuova distribuzione Linux che verrà sviluppata a partire dal codice di Mandriva. Tra le proprie fila Mageia conta già circa 50 sviluppatori ex-Mandriva, più altri impiegati di Edge-IT rimasti senza lavoro.

In accordo con quanto riportato nel comunicato ufficiale pubblicato sul sito di Mageia, la decisione di dare vita ad un fork dal codice di Mandriva non è stata impulsiva, ed è stata dettata dalla volontà di non voler "più dipendere dalle fluttuazioni economiche e dalle mosse strategiche erratiche ed inspiegabili della società".

Come viene spiegato nel comunicato, i membri di Mageia non hanno più fiducia nei piani di Mandriva SA, e sono fermamente convinti che nessun'altra società possa diventare un porto sicuro per un progetto di questo tipo. Per proteggere il lavoro svolto finora verrà costituita nei prossimi giorni un'organizzazione non-profit per gestire in modo democratico il progetto.

Mandriva tuttavia ha voluto rispondere attraverso il proprio blog ufficiale per dare un segnale deciso alla comunità: la distribuzione è ancora viva e punta a tornare ad essere la migliore distribuzione basata su KDE al mondo.

Il piano di Mandriva per tornare in vetta è piuttosto chiaro: saldare i debiti, semplificare l'organizzazione, cercare nuovi investitori e studiare una nuova strategia. Dopo i grossi problemi avuti negli scorsi mesi, un repentino cambio di rotta era necessario, ma i tagli al personale e soprattutto la conseguente nascita del fork lasciano un po' l'amaro in bocca.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
foxifoxi23 Settembre 2010, 08:40 #1
Nn'somma la migliore distro kde al mondo, mi sembra un pò esagerato...tutte le volte che l'ho provata, sempre qualche inghippo di natura hw...

Piuttosto sto usando kubuntu 10.10, in beta, e debbo dire che è molto ma molto promettente, finalmente hanno risolto i grossi intoppi in fase di installazione e adesso è veramente buona

su 400 distro, se ne possono contare solo fino a 5 veramente usabili e e funzionali, di fork su fork, su fork ancora, se ne può fare benissimo a meno.

Cmq, più si va avanti più Linux SI CONFINA NELLA ALTE VETTE DELLA SOLITUDINE.., le potenzialità ci sono, ma se si fanno lotte intestine al suo interno, alla fine anche l'utente finale che le usa, si scazza ed elimina il dual-boot...(con tutta la buona volontà, in ambito desktop, è IMPENSABILE, NON USARE ED AVERE ANCHE WINDOWS).
insane7423 Settembre 2010, 08:57 #2
Originariamente inviato da: foxifoxi
...con tutta la buona volontà, in ambito desktop, è IMPENSABILE, NON USARE ED AVERE ANCHE WINDOWS


allora ho realizzato da 3 anni l'impensabile!
e chi l'avrebbe immaginato?
ho i superpoteri!

come sempre, dipende da COSA devi fare.
io per esempio (a casa) ho solo ubuntu (sia sul portatile che sul netbook) e non ho MAI dovuto rinunciare a niente.

visto che per giocare ho una wii e una ps3, e che non mi metto a progettare case in autocad, NON sento minimamente la necessità di winzozz e TUTTO quello che devo/voglio fare riesco a farlo con linux.

stiamo attenti a sparare "assoluti".
II ARROWS23 Settembre 2010, 09:03 #3
Come se non ci fossero abbastanza distribuzioni...

E poi la gente si chiede come mai Linux non si diffonde, e lamentava un elevato numero di "versioni" per Windows Vista/7
Omega8923 Settembre 2010, 09:08 #4
Debian 4 life
alexander.z3ro223 Settembre 2010, 09:12 #5

@Commento # 2 di: insane74 pubblicato il 23 Settembre 2010, 08:5

Appunto. Per poter fare tutto ciò che potresti fare con windows (ossia anche giocare) devi appoggiarti su hw dedicato che col tuo pc non centra una mazza. E non serve avere una postazione spinta per il gaming, altrimenti non sarebbe più un sistema desktop... ma converrai con me che un sistema desktop, a livelli grafici medio/bassi, un qualsiasi gioco con windows te lo rende almeno fruibile, con linux manco quello.
insane7423 Settembre 2010, 09:18 #6
Originariamente inviato da: alexander.z3ro2
Appunto. Per poter fare tutto ciò che potresti fare con windows (ossia anche giocare) devi appoggiarti su hw dedicato che col tuo pc non centra una mazza. E non serve avere una postazione spinta per il gaming, altrimenti non sarebbe più un sistema desktop... ma converrai con me che un sistema desktop, a livelli grafici medio/bassi, un qualsiasi gioco con windows te lo rende almeno fruibile, con linux manco quello.


a dire il vero già da prima di passare a "only linux" avevo abbandonato il gaming su pc, quindi NON ho fatto la scelta wii/ps3 per le (ovvie) limitazioni di linux in campo gaming.

cmq, per fare paragoni in campo gaming, un gioco opengl (tipo quelli della ID) di cui esistono entrambi le versioni, gira MEGLIO sulla stessa macchina con linux rispetto a win.
ergo, le potenzialità ci sono, ma per vari motivi non vengono sfruttate.
aspettiamo steam per linux, e poi ne riparliamo.
genesi8623 Settembre 2010, 09:21 #7
insane74 anche io sono un linuxiano (ubuntu dalla 7.10), ma un SO è nulla senza il software. Purtroppo al di la delle solite cretinate che si fanno al pc, un sistema linux è inusabile.

Non parlo solo di programmi professionali supercostosi, come EDIUS, CAD ecc... ma anche più banali. Nel mio caso ad esempio, uso dragon come programma di dettatura (su linux nada), oppure un programma per creare slidershow fotografiche. Oppure il programma con cui ho imparato l'inglese prima e con il quale sto imparando adesso il cinese (rosetta stone)
Ogni volta che devo fare qualcosa che esula dalla navigazione, dalla visione di un film, dallo scrivere quattro cretinate con OoO, mi ritrovo a dover riavviare.

Purtroppo nell'open ci sono ottimi programmi (pochi) e una miriade di programmi mediocri che magari fanno la stessa cosa. Ad esempio ho provato diversi software di dettatura vocale, ma fanno totalmente pena. Esistono diversi programmi per realizzare slidershow, ma peccano in qualità dell'output ed usabilità.
E' un peccato che i team di tutti questi programmi mediocri non si coalizzino per creare un solo programma, ma buono, su linux vi è una dispersione di energie immensa.
Certo, restano nicchie dove linux ha una marcia in più anche nel campo software (vedi ad esempio lo studio delle reti con BackTrack), ma il mio discorso è riferito all'utente comune.
darkins23 Settembre 2010, 09:32 #8
genesi86 ti quoto in pieno! Nato come unione delle forze di molti, ormai sopravvive diviso...
rb120523 Settembre 2010, 09:41 #9
Originariamente inviato da: insane74
a dire il vero già da prima di passare a "only linux" avevo abbandonato il gaming su pc, quindi NON ho fatto la scelta wii/ps3 per le (ovvie) limitazioni di linux in campo gaming.

cmq, per fare paragoni in campo gaming, un gioco opengl (tipo quelli della ID) di cui esistono entrambi le versioni, gira MEGLIO sulla stessa macchina con linux rispetto a win.
ergo, le potenzialità ci sono, ma per vari motivi non vengono sfruttate.
aspettiamo steam per linux, e poi ne riparliamo.


Purtroppo le voci di steam per linux erano infondate

http://www.hwupgrade.it/news/videog...team_33508.html
insane7423 Settembre 2010, 09:44 #10
Originariamente inviato da: rb1205
Purtroppo le voci di steam per linux erano infondate

http://www.hwupgrade.it/news/videog...team_33508.html


la valve sta giocando a nascondino, visto che dopo aver negato l'esistenza di steam per linux ha pubblicato annunci di lavoro dove cercavano persone con esperienza nel porting a linux... ergo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^