Honda Avatar Robot, la tecnologia di teleassistenza per svolgere attività da remoto

Honda Avatar Robot, la tecnologia di teleassistenza per svolgere attività da remoto

Il nuovo progetto si chiama Honda Avatar Robot, una piattaforma facilmente applicabile a vari tipi di terminali pensata per mantenere la figura umana al centro delle attività ma opportunamente sdoppiata e remotata al fine di consentire interventi rapidi in telepresenza

di pubblicata il , alle 15:32 nel canale Scienza e tecnologia
Honda
 

Partendo dai successi raggiunti con il proprio robot umanoide ASIMO, Honda guarda al futuro concentrandosi sullo sviluppo di applicazioni pratiche della robotica per l'intervento, il controllo e l'interazione da remoto.

Il nuovo progetto si chiama Honda Avatar Robot: una piattaforma facilmente applicabile a vari tipi di terminali e pensata per mantenere la figura umana al centro delle attività, ma opportunamente sdoppiata e remotata al fine di consentire interventi rapidi in telepresenza.


Clicca per ingrandire

Tutti i nuovi concept di robot pensati da Honda sono caratterizzati principalmente da arti simili a quelli umani, con mani multi dita, in grado di manipolare strumenti o avere interazioni con il mondo esterno proprio come avviene normalmente per una persona, al fine ad esempio di afferrare un oggetto con un unico movimento fluido e tenerlo con il livello di forza appropriato.

Nel video qui sopra riportato l'azienda propone alcuni esempi di applicazioni per questa tecnologia di telepresenza: dalla semplice interazione a distanza tramite un "robot manichino", all'esplorazione virtuale, ma con l'ausilio di arti robotici, del suolo lunare oppure con la realizzazione di robot pensati appositamente per gli interventi di primo soccorso i quali, grazie al supporto da remoto di un medico, possono rappresentare un vettore per un rapido approccio per la valutazione delle condizioni del paziente ed offrire un primo supporto volto ad esempio almeno a tranquillizzare il soggetto interessato.

Honda afferma di stare attualmente lavorando per migliorare e miniaturizzare questa sua tecnologia atta al movimento degli arti robotici e spera di eseguire dimostrazioni del robot Avatar entro l'inizio del 2024, per un rilascio commerciale dopo il 2030.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^