Windows 2000: presto stop al supporto mainstream

Windows 2000: presto stop al supporto mainstream

Microsoft interromperà nei prossimi mesi il supporto al sistema operativo Windows 2000, non legato ai security fix

di pubblicata il , alle 11:13 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

A partire dal prossimo 30 Giugno, Microsoft sospenderà il supporto per il sistema operativo Windows 2000. Questo implicherà che non verranno più rilasciate patch e fix per eventuali problemi, fatta eccezione per quelle patch legate a problemi di sicurezza.

I possessori di sistemi Windows 2000 potranno richiedere supporto a Microsoft per questo sistema operativo, anche per quanto riguarda problematiche non legate alla sicurezza dei dati e alla vulnerabilità del sistema. Per questo, tuttavia, sarà necessario pagare il supporto a Microsoft.
E' evidente come questa alternativa sia interessante solo per quelle aziende con un grosso parco macchine Windows 2000, che non possano per varie ragioni aggiornare il sistema operativo passando a Windows XP.

Il supporto a Windows 2000 per quanto riguarda tutte le problematiche legate alla sicurezza dei dati e alla vulnerabilità del sistema verrà garantito da Microsoft, sino al 31 Marzo 2010. Per quella data si presume che la maggior parte dei possessori di sistemi Windows 2000 avranno aggiornato ad un sistema operativo successivo.

Fonte: www.eweek.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LASCO26 Aprile 2005, 11:25 #1
Per quella data si presume che la maggior parte dei possessori di sistemi Windows 2000 avranno aggiornato ad un sistema operativo successivo.
Potrebbe anche accadere che per quella data MS avrà fatto in modo tale che tutti gli applicativi da ufficio ecc. gireranno su OS più recenti, chissà!
[KabOOm]26 Aprile 2005, 11:34 #2
Potrebbe anche accadere che il parco macchine con Win2000 sia morto per allora...
JohnPetrucci26 Aprile 2005, 11:35 #3
Credo che Windows 2000 sia destinato come naturale evoluzione a essere sostituito dall'Xp, per chi lo usa/usava.
lunaticgate26 Aprile 2005, 12:02 #4
Non è affatto una bella notizia questa!
Nell'azienda dove lavoro l'amministrazione lavora con linux ma i tecnici e gli ingegneri lavorano con windows 2000 professional!
Con XP alcuni programmi come le REG del Microscada, alcuni applicativi della NI, soprattutto con Labview insieme a programmi per macchine elettriche, non ne vogliono sapere di girare!
In verità ci sono tanti altri programmi della Alstom, Siemens, GE.....che funzionano solo con Windows 98 SE!
Scezzy26 Aprile 2005, 12:05 #5
No... non e' per nulla una bella notizia!
sbaffo26 Aprile 2005, 12:20 #6
tra l'altro W2000 è vero che è uscito nel 2000 ma lo hanno venduto per un bel po' anche dopo l'uscita di Xp. Non sarebbe corretto mantenere il supporto per 5 anni dopo la vendita, invece che dopo il lancio?
Ormai anche alcune auto mi pare che hanno 5 anni di garanzia! e non dal lancio del modello!
Idem per W98 che sono andati avanti a venderlo fino all'arrivo di Xp. In questo modo uno può comprare un SO che sta già 'scadendo'. Come se la mia golf IV che ho comprato poco prima che uscisse la V fosse già fuori garanzia perchè era uscita 6 anni prima. O quasi.
Second Reality26 Aprile 2005, 12:21 #7
Non vedo grossi problemi per le versioni prof, ma per quelle server, adv server, datacenter ecc ecc
dnarod26 Aprile 2005, 12:24 #8
eheheh sembra che a ms non abbiano piu tanta voglia di lavorare....prima 98, ora 2000.....per gli utenti home frega zero, ma per chi ci lavora vedo solo un ingente spesa di migrazione all' orizzonte.....
RaouL_BennetH26 Aprile 2005, 12:29 #9
più che altro, mi chiedo come faranno quelle aziende in cui girano software che non sono compatibili con XP. Una risposta potrebbe essere che anche le altre aziende che vendono software, debbano necessariamente aggiornare i loro prodotti in modo da renderli compatibili coi nuovi OS. Se sia giusto oppure no, beh, è un'altra questione imho.
FAM26 Aprile 2005, 12:32 #10
Originariamente inviato da: RaouL_BennetH
più che altro, mi chiedo come faranno quelle aziende in cui girano software che non sono compatibili con XP.


Facilissimo. Ti fanno comprare il nuovo software.
Se il software serve per far funzionare un pezzo hardware, ricompri l'hardware.

Vedi le discariche come si riempiranno a breve di stampanti, scanner, modem ecc...
Crede che HP, Epson, Canon ecc ecc ecc scriveranno uno straccio di driver a 64 bit?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^