In collaborazione con Digiarty

VideoProc, elaborazione ed editing di video 4K via accelerazione GPU. Nuova release e GoPro Hero 7 Contest

VideoProc, elaborazione ed editing di video 4K via accelerazione GPU. Nuova release e GoPro Hero 7 Contest

La software house Digiarty dà la possibilità di vincere una GoPro Hero6 per festeggiare il rilascio della nuova versione di VideoProc, che ottiene la possibilità di editare i video ad alta risoluzione e ad alto frame rate sfruttando la GPU

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Programmi
 

Molti dei dispositivi di ultima generazione sono in grado di registrare video ad altissima risoluzione, spingendosi anche fino al 4K Ultra HD, anche ad alto frame rate. Fra questi gli smartphone di ultima generazione, che producono video 4K anche a 60 fps, o le action camera, che possono registrare fino a 240 fps. Risoluzioni elevate ed alti frame rate comportano inevitabilmente la creazione di file che diventano sempre più pesanti e difficili da gestire, e ancor più difficile è l'editing, con i software di vecchia concezione che non riescono a fornire tempi accettabili nell'encoding dei vari montaggi di filmati delle vacanze o delle avventure. Risponde a queste esigenze moderne il nuovo VideoProc di Digiarty, una software house storica nel campo dell'editing e dell'encoding video.

VideoProc si configura come un software per chi ricerca uno strumento semplice, stabile e veloce per elaborare e post-produrre i propri video realizzati con le fotocamere di iPhone, smartphone in genere, GoPro, droni o registratori vari. Non vuole ovviamente competere con software professionali della categoria di Adobe Premiere Pro CC, Final Cut X o Vegas e non si rivolge ai professionisti, bensì è più adatto a chi non ha un computer estremamente veloce e intende sfruttare ogni minima capacità dello stesso nel montaggio e nella modifica dei flussi video. Garantisce un grande supporto per tutti i formati più utilizzati ed è specializzato per i video più difficili, come quelli ad alta risoluzione, di lunga durata o realizzati con un alto frame rate (anche fino a 240 fps).

Vinci una GoPro Hero7 con Digiarty. Maggiori informazioni qui.

Ma perché preferire VideoProc ad altri software? Principalmente per la semplicità, mista alla grande compatibilità con tutti i formati più diffusi. Il tool di Digiarty è in grado di gestire file provenienti da fotocamere e videocamere digitali, iPhone e smartphone Android, action camera di tutti i tipi, droni, webcam, sistemi di videosorveglianza di sicurezza e anche dalle fotocamere integrate sulle automobili. Con VideoProc si possono editare i video provenienti dai dispositivi appena citati in modo da risolvere diverse problematiche: è possibile ad esempio convertire i video in un formato che può essere digerito meglio dal PC o dai dispositivi mobile per una riproduzione più efficiente ed efficace, o comprimere le dimensioni sul disco dei video.

In quest'ultimo caso l'elaborazione del video con VideoProc consente all'utente di caricarlo su un server remoto o un servizio in cloud impiegando un tempo sensibilmente inferiore, o semplicemente conservarlo nello spazio locale del PC "consumando" una parte inferiore nel dispositivo di storage. L'utente può inoltre modificare i video per caricarli sui social o su siti online o piattaforme di video-sharing, modificando non solo le dimensioni finali, ma anche la durata, il frame rate la risoluzione in base alle proprie esigenze. Si può ad esempio convertire un video dalla risoluzione 4K a alla HD per la riproduzione su un dispositivo mobile, e modificare bitrate e frame rate cercando di ridurre le dimensioni sullo spazio di storage per la riproduzione, ad esempio, su uno smartphone.

Con VideoProc l'utente può applicare diversi effetti per ottimizzare la qualità dell'immagine: è possibile ad esempio stabilizzare le riprese, rimuovere il rumore o l'effetto fish-eye degli obiettivi ultra-grandangolari tipici delle GoPro e delle action camera in genere, oppure risolvere il ritardo dell'audio, se presente. Una volta effettuate i dovuti cambiamenti e creato il montaggio così come lo avevamo in mente, è possibile effettuare una pletora di modifiche: ad esempio possiamo tagliare o "croppare" il frame, utilizzare filtri colore o aggiungere sottotitoli e sovraimpressioni, o anche immagini dalla webcam presente sul PC. È molto interessante la possibilità di sfruttare quella che Digiarty chiama 3-Level Hardware Acceleration (maggiori dettagli qui).

Quando si effettua l'encoding per ottenere il file finale con tutti i cambiamenti apportati il computer deve elaborare pixel per pixel ogni fotogramma della registrazione. È qui che VideoProc offre i propri vantaggi, potendo sfruttare diverse tecnologie: fra quelle compatibili con il software citiamo ad esempio Intel Quick Sync Video, NVIDIA CUDA e NVENC, e le tecnologie integrate nei chip AMD. Attraverso l'uso delle tecnologie è possibile ottimizzare i tempi di encoding sfruttando l'hardware che si ha a disposizione nel proprio computer senza alcun compromesso nella qualità finale. A queste caratteristiche VideoProc abbina un'interfaccia utente chiara per tutti ed estremamente semplificata, con diversi preset che possono essere selezionati premendo pochi tasti.

Con l'accelerazione hardware di terzo livello, poi, Digiarty consente di utilizzare la GPU in tutti i passaggi delle procedure di editing, e non: encoding, elaborazione e decoding vengono tutti effettuati via hardware. Per farlo vengono utilizzate tecnologie terze, come quelle che spiegavamo poco sopra, che non compromettono la qualità dell'immagine ma riducono (anche della metà) il tempo di elaborazione del video. Il tutto viene infine abbinato alle capacità del software, che consente di comprimere i video effettuando un buon bilanciamento fra tempo speso, qualità finale e dimensioni del file. Fra le funzioni del software, inoltre, abbiamo anche la possibilità di convertire DVD, scaricare video da vari servizi online, o registrare la schermata.

VideoProc è un software proposto gratuitamente in fase di prova, e potete scaricarlo a questo indirizzo. La versione completa può essere acquistata a 29,95 dollari, con la licenza che avrà la durata di un anno, o a 42,95 dollari per la licenza a vita. Da menzionare inoltre il contest con cui Digiarty dà una possibilità ai propri utenti di vincere una GoPro Hero7 con diversi accessori (fra cui un gimbal del valore di 199 dollari). L'iniziativa terminerà il prossimo 19 Ottobre, e potete trovare tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^