Sun, Solaris e nuove licenze open source

Sun, Solaris e nuove licenze open source

Sun ha recentemente manifestato l'intenzione di rilasciare Solaris 10 con una licenza open source, che al momento pare essere in fase di valutazione da parte dell' OSI (Open Source Initiative)

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:38 nel canale Programmi
 
Sun ha recentemente manifestato l'intenzione di rilasciare Solaris 10 con una licenza open source denominata CDDL (Common Development and Distribution License); tale lavoro è al momento in fase di valutazione da parte dell' OSI (Open Source Initiative).

Al momento sono disponibili una cinquantina di licenze open spource, ma SUN ha fatto sapere che nessuna di queste soddisfaceva i propri requisiti rendendo necessario lo sviluppo di un nuovo e complesso documento.

Non è ancora ben chiaro cosa risponderà l'OSI in merito alla compatibilità della CDDL con la gpl, secondo alcune fonti di informazione ci sarebbero dei contrasti tra i due tipi di contratto; questi problemi verrebbero però smentiti da altre fonti che vedono ormai per la CDDL la strada spianata.

In merito alla diatriba si è espresso anche Linus Torvalds esprimendo pochi concetti, ma decisamente chiari!

"The problem Sun has in that regard is actually somewhat visible in the license: They are not going to open-source everything, and the reason I say that is 'visible in the license' is that the license clearly allows linking with other proprietary code, something Sun needs to be able to do itself,"

The decision not to open-source everything in the license was likely the result of a combination of issues, Torvalds said. It's "partly Sun wanting to maintain control, and partly … Sun not being even legally able to release those parts of Solaris that they don't have full ownership on."


Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mad Penguin09 Dicembre 2004, 10:46 #1
a parte ste problemi "formali" trovo comunque positivo che sun si sia votata all' opensource.
Chissa Se CATIA girerà anche su Solaris X86, potrebbe essere un' alternativa economica alle workstation SPARC
Kralizek09 Dicembre 2004, 11:16 #2
potrebbe essere letta anche che sun voglia prendersi il lavoro della community open source senza però liberare tutto il codice. Ovvero si prende il meglio senza avere penalità...
evil_getta09 Dicembre 2004, 11:31 #3
Probabilmente Sun vuole accaparrarsi parte dell'utenza OpenSource, ma utilizando i suoi programmi proprietari, per essere pienamente competitiva senza inverstire tempo e denaro in riscrittura del codice.
Facendo così può usare la piattaforma OpenSource come "Beta tester".

A mio avviso è una cosa simile a quento ha fatto Red Hat.
ilsensine09 Dicembre 2004, 11:35 #4
Io aspetterei il rilascio prima di trarre conclusioni affrettate...
Ricordatevi di OpenOffice e nfs quando parlate di Sun
Tenete anche presente che Solaris è "roba loro", e hanno pieno diritto di rilasciarlo con la licenza che ritengono più opportuna.
sidewinder09 Dicembre 2004, 13:52 #5
Concordo. E poi Solaris nella comunita unix spesso e' soprannomiata "Slow"laris per la pesantezza...
evil_getta09 Dicembre 2004, 14:00 #6
Originariamente inviato da ilsensine
Io aspetterei il rilascio prima di trarre conclusioni affrettate...

Certamente, sono solo supposizioni. Stavo facendo un po di
Ricordatevi di OpenOffice e nfs quando parlate di Sun
Tenete anche presente che Solaris è "roba loro", e hanno pieno diritto di rilasciarlo con la licenza che ritengono più opportuna.


Certo, li uso tutti e due (specialmente il primo )
Ma qui si parla di Solaris, non di una singola applicazione e cmq non disprezzo Red Hat per la scelta che ha fatto, come non disprezzerei Sun. Anzi, la scelta fatta da Red Hat ha influenzato molto di più il mercato desktop, che ha cmq molte valide alternative, e poi c'è Fedora che contitua la vecchia strada di Red Hat. Sinceramente Solaris non credo che lo installerei sul mio computer, mi sembrerebbe di lavorare di continuo su un server... questioni di etica

In buona sostanza, per quanto mi riguarda Solaris OpenSource potrebbe essere una buona ventata di aria fresca.
BountyKiller09 Dicembre 2004, 15:53 #7

lo sto testando....

sto testando Solaris 10 x86 in questi giorni...lo vedo benissimo come server, meno come s.o. per workstation.

ps: non è affatto pesante, su un celeron 766 rulla tranquillo
sinadex10 Dicembre 2004, 01:00 #8
dipende cosa ci fai...
daniak11611 Dicembre 2004, 21:10 #9
Originariamente inviato da ilsensine
Ricordatevi di OpenOffice e nfs quando parlate di Sun


Che sarebbe nfs?
ilsensine11 Dicembre 2004, 21:19 #10
Originariamente inviato da daniak116
Che sarebbe nfs?

nfs = network file system. Un file system di rete, come la tecnologia di condivisione Microsoft (smb), molto popolare tra i sistemi Unix.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^