Skype arriva anche in Italia

Skype arriva anche in Italia

Skype apre una filiale italiana: attese vantaggiose tariffe verso la rete di telefonia mobile. Per i numeri geografici bisogna aspettare: disponibili solo quelli per servizi nomatici con cifra 5 iniziale

di pubblicata il , alle 18:04 nel canale Programmi
Skype
 

Skype arriva in Italia. Sono anni che anche gli utenti italiani possono utilizzare le possibilità offerte dalla diffusissima rete VoIP, ma probabilmente nel prossimo futuro alcune limitazioni verrano superate e nuove opportunità di risparmio saranno a disposizione dei clienti.

L'annuncio relativo all'apertura di una sede italiana è estremamente importante; permetterà infatti, di superare alcuni problemi di natura burocratica che fino ad ora hanno rallentato la diffusione di Skype. Gli utenti che sottoscriveranno il servizio SkypeIn potranno avere a disposizione numeri con la cifra cinque iniziale, quelli destinati ai cosiddetti servizi nomadici. A capo della filiale italiana vi sarà un nome conosciuto nel panorama del VoIP nostrano: Enrico Noseda, che in passato è stato direttore marketing di Parla.it,

Non sarà ancora possibile avere un numero geografico come avviene ad oggi in altri paesi europei, ma quello odierno è un primo passo e forse in futuro anche questo ostacolo verrà superato. Recentemente è stata approvata da Agcom (Autorità Garante delle comunicazioni) un'apposita direttiva dedicata al VoIP; in tale documento viene sancito che i numeri geografici possono essere gestiti solo da società che si configurano come operatore telefonico vero e proprio; Skype non rientra in questa casistica e quindi può gestire solo i numeri con la cifra cinque iniziale.

Il numero di utenti Skype in Italia è sicuramente notevole e la presenza di una sede della società sul nostro territorio nazionale porterà a nuove iniziative che amplieranno ulteriormente il network VoIP. Le maggiori attese sono riservate al delicato discorso delle tariffe verso i numeri di rete telefonica cellulare. Ad oggi le offerte disponibili non sono particolarmente appetibili, ma è probabile che una trattativa mirata tra Skype ed i principali operatori telefonici possa portare a un notevole risparmio per gli utenti SkypeOut.

La presentazione ufficiale di Skype in Italia coincide con la presentazione di nuovi prodotti da parte dei principali competitor: Eutelia e Parla.it. Quest'ultima, dopo le alterne vicende che l'hanno vista protagonista negli ultimi mesi, pare voler ripartire con nuovo slancio e nuovi offerte, senza però esagerare nella corsa al ribasso. I margini sono già sufficientemente minimi e possibili errori di valutazione causerebbero situazioni critiche come accaduto nel recente passato.

Questa mattina è stata invece rilasciata una nuova versione beta di Skype. La nuova release 2.5 beta mette a disposizione una nuova funzionalità denominata Skypecasts che permette la conversazione multipla fino a 100 utenti. In tale modalità gruppi di persone potranno collegarsi in conferenza e dialogare tra loro; le potenzialità di una simile funzione per un utilizzo aziendale sono facilmente immaginabili.

Fonte: Internetpro.it

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DarKilleR03 Maggio 2006, 18:35 #1
l'unica limitazione di skype in italia, a mio avviso sono i costi per le telefonate urbane/interurbane e verso i cellulari nazionali che sono pari al costo del normale gestore telefonico....

Se si superasse questa limitazione, sarebbe un vero affare. ^^
NoX8303 Maggio 2006, 18:36 #2
Skypecasts che permette la conversazione multipla fino a 100 utenti


E la minchiata della conferenza multipla solo con processore intel (che peraltro tramite patch è stata da tempo superata) va così a farsi benedire, ammettendo che si è trattato solo di puro marketing? (non che non si fosse capito, ma le ammissioni fanno sempre sorridere).

Oppure "utenti" e "postazioni" sono termini utilizzati per definire due cose diverse? http://www.hwupgrade.it/news/cpu/am...kype_16455.html
Supernatural03 Maggio 2006, 18:37 #3

Grande Skype


100 utenti? Fantastico, finalmente qualcosa meglio di TeamSpeak per WoW... uso Skype da quando è nato, e con SkypeOut le mie bollette si sono dimezzate.

Aspetto solamente che la Telecom offra ADSL senza linea voce dalle mie parti, poi darò il saluto definitivo alla bolletta.
lepre8403 Maggio 2006, 18:38 #4
e intanto skype 2.0 continua ad automettersi in autostart
NaNNy8603 Maggio 2006, 18:44 #5
sarà, ma io continuo a preferire skypho!

Numero geografico gratis, protocollo sip e prezzi altrettanto interessanti ( per non parlare del wi-fi, tanto sono d'Arezzo )
Marcus Scaurus03 Maggio 2006, 19:52 #6
Una cosa non mi è chiara: qual'è la particolarità dei numeri che iniziano con la cifra "5"?
xeno00003 Maggio 2006, 20:08 #7
Provate Voip Stunt , si parla Gratis verso tutti i numeri nazionali d'italia e di altri 30 paesi nel mondo sempre gratis ..!!!
Ice903 Maggio 2006, 20:48 #8
gratis....??? con la carta di credito certo... furbo...
piscione7503 Maggio 2006, 20:53 #9
Grande Skype


100 utenti? Fantastico, finalmente qualcosa meglio di TeamSpeak per WoW... uso Skype da quando è nato, e con SkypeOut le mie bollette si sono dimezzate.

Aspetto solamente che la Telecom offra ADSL senza linea voce dalle mie parti, poi darò il saluto definitivo alla bolletta.
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
ti consiglio EUTELIA (skypho) va benissimo eviti realmente la " bolletta telecom" puoi fare solo ADSL,senza la voce piu tante altre novità! se vuoi posso aiutarti oppure vai su EUTELIA.it
bizzu03 Maggio 2006, 20:56 #10
Se si degnassero di fare un client decente anche per linux...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^