Recensita SuSE Linux 9

Recensita SuSE Linux 9

Il famoso sito arstechnica.com ha pubblicato un sintetica ed interessante recensione circa la recentissima distribuzione di SuSE

di pubblicata il , alle 13:05 nel canale Programmi
 

Il famoso sito arstechnica.com ha pubblicato un sintetica ed interessante recensione circa la recentissima distribuzione di SuSE.
Con la schiettezza disarmante tipica di quel sito, vengono illustrati pregi e difetti della nuova distribuzione.

La documentazione a corredo del prodotto è come sempre di qualità e capace di sostituire qualsiasi manuale per newbie, mentre la configurazione e personalizzazione è facilitata dall'ormai noto YaST.

Arstechnica.com non risparmia le critiche e fa ad esempio notare che la versione di Gnome è solo la 2.2; per una distribuzione di ultima generazione era lecito attendersi la 2.4. Qualche critica anche per gli applicativi inseriti in bundle, in alcuni casi non aggiornatissimi.

Gli smanettoni di arstechnica.com hanno poi notato qualche problema nell'eseguire le configurazioni in modo misto, ovvero affidandosi in parte alla riga di comando ed in parte a Yast.

Interessante il titolo... timidamente provocatorio della seconda pagina: ----> Do more With less <----

L'articolo si conclude con un sintetico riassunto del panorama Linux disponibile; secondo arstechnica.com SuSE è orientato agli utenti che preferiscono KDE, Fedora per chi vuole Gnome, mentre Mandrake è dedicato a chi vuole incominciare. Vengono tralasciati altri commenti in merito a Debian ed a distribuzioni "meno asservite" dalla GUI.

A questo indirizzo la recensione di completa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
UIQ28 Novembre 2003, 13:17 #1

Non ci siamo...

Premetto che ho provato solo la versione Liveeval 32bit, ha qualche difettuccio: 1) Non riconosce gli HD SATA di default 2) Non riesce non solo a scrivere, ma neanche a leggere le partizioni NTFS5 3) sul mio Atlhon64 non arriva neanche al boot, si pianta prima di arrivare alla schermata iniziale di KDE. Con queste premesse mi pare ovvio che faccia fatica a diffondersi. Speriamo che Novell aiuti, nel frattempo attendo con impazienza Mandrake 9.2 per AMD64, speriamo sia migliore sotto questi punti di vista :-)
Poix8128 Novembre 2003, 13:22 #2
a me le partizioni NTFS le legge, mentre ovviamente non si possono scrivere.

ciao ciao
Tasslehoff28 Novembre 2003, 16:17 #3

Re: Non ci siamo...

Originariamente inviato da UIQ 1) Non riconosce gli HD SATA di default 2) Non riesce non solo a scrivere, ma neanche a leggere le partizioni NTFS5 3) sul mio Atlhon64 non arriva neanche al boot, si pianta prima di arrivare alla schermata iniziale di KDE.
E' un bel po' che non seguo più lo sviluppo del kernel però sei sicuro che il kernel che hai installato supporti SATA e abbia abilitata la lettura (e l'eventuale scrittura sperimentale) di partizioni NTFS (dopo di che ovviamente tali partizioni vanno montate)?
lamalta28 Novembre 2003, 16:40 #4
Suse 9 può ridimensionare l'NTFS ed i controller SATA son riconosciuti fin dalla versione 8.2
UIQ28 Novembre 2003, 21:57 #5

Molto bene

Mi chiedo allora perché la versione LiveEval non lo possa fare, comunque meglio così, sono contento di sbagliarmi :-)
giagiu29 Novembre 2003, 16:13 #6

KSuseX...

ho comprato la versione 9.0 professional per provare e vedere un sistema al TOP Linux-visto che mandrake e red hat cmq mi avevano lasciato meno soddisfatti di windows98se- e mi aveva abbastanza deluso per alcuni problemi.

Ho un sistema Athlon1800+,HD80GB+HD20GB ide,DVD e CDRW scsi,Momo GA7VTXE,ati radeon 8500le.
non riuscivo a creare un floppy di boot/ripristino,e come me un altro utente del forum Gregor;in più il file 'Aiuto' (guida in linea) inmpiegava più di un minuto ad aprirsi.
Ho reinstallato da zero il sistema operativo,casualmente per un inconveniente di ri-partizionamento con Partition Magic,e adesso i due problemi sono spariti,stavolta ho installato soltanto i pacchetti di Default (1,30GB),e non 6Gb come la prima volta.--A proposito l'installazione completa di ben 6000mb di sistema operativo da un solo supporto DVD,doppio lato,è fantastico,invece di usare 6 cdrom! se penso a Works4.0 da installare su windows95 con circa 10 floppy! nel 1996!--In più mi ha montato sul desktop tutte le partizioni fat e ntfs,come fa knoppix.
Resta l'incompatibilità nel leggere i DVD criptati,e la qualità cmq visiva non è all' altezza dei software microsoft,o di con software inclusi con linux professional (red hat).
E per un sistema che vuole essere desktop e multimediale la lettura di file avi e dvd è fondamentale.E per un neofita come me non è facile installare librerie per i dvd,o codec divx per la lettura di questo diffuso formato!

Sembra un sistema con alte potenzialità,perchè ricco di software configurabilità (vedi Yast2 che rivela mancanze di librerie,e dipendenze,conflitti ecc.),ma tecnicamente non al max,neanche come accessibilità alla configurazione.Il pannello di controllo di windows è migliore nella visuale classica (tutte le categorie in una pagina),per semplicità,anche se nella visuale per categorie,che io non amo in genere,Yast2 è migliore;categorie sulla sinistra e programmi di configurazione nella finestra.
Ma per restare il casa Linux basta portare il confronto con una release gratuita e semplice, KNOPPIX,che ho provato appena ieri,completamente avviabile e usufruibile su CDrom da 700Mb pieno zeppo.A detta del team Knoppix ci sono qualcosa con ben 1700MB di programmi!!!
Knoppix innanzitutto monta subito sul desktop tutte le partizioni NTFS e FAT,accessibili in lettura/scrittura.La compatibilità hArdware è ottima,rileva senza problemi utte le periferiche,anche HardDisk sata.La configurazione è subito accessibile dalla barra strumenti,così come opzioni utili di configurazione SWAP.In più c'è l'opzione di installare, o meglio copiare l'immagine di Knoppix,su una partizione dell' HARDDISK da dedicare solo a Knoppix,dove salvare anche dati in modo permanente.In più suse,mi hadato problemi,knoppix no,con il rilevamento del mio sistema modem ADSL Ethernet + Scheda LAN10/100.In particolare con il protocollo PPPoE.Invece con Knoppix,manco a dirlo,si è installato tutto al primo avvio,e mi sono collegato subito alla rete! meglio di Windows!!!
Vero che in knoppix non c'è una gestione dei pacchetti come quella in Yast2,a cui ho accennato,ma cmq ho provato a installare un pacchetto Debian senza problemi.Non ho provato a leggere file video o dvd,però linux Flonix,basato su Knoppix (di soli 63 MB in versione CD),legge anche i DVD criptati e molto bene,anzi è orientato proprio alla multimedialità.Non siamo a livelli di power dvd o windvd per winzoz.
Quando Suse raggiungerà la compatibilità e la facilità d'uso,diciamo 'user friendly' di Knoppix,e la multimedialità di Flonix,credo che sarà un sistema veramente DESKTOP.

In compenso ho potuto godere su suse dell' installazione senza problemi di Enemy territory wolfenstein,gioco on line,e ho visto andare alla perfezione Office XP su un sistema linux grazie a CrossOver Office;ho installato Open Office 1.1.0 visivamente migliore di quella presenta su Suse,in cui si avvia semplicemente come una finestra:sembra quasi una cartella di sistema e non una suite per ufficio!
Nota dolente: non mi si avvia UnrealTournament2003,anche se si è installato senza problemi.
adesso non mi resta che provare DC++ sotto Linux Suse!
bye!

nota: le partizioni NTFS sotto Knoppix si possono leggere e anche scrivere,ma non è garantita la salvaguardia dei dati come con la FAT32.
nota2: qualcuno ha provato Wine sotto Suse o sotto Knoppix?
Ikitt_Claw29 Novembre 2003, 17:21 #7

Re: KSuseX...

Originariamente inviato da giagiu
Resta l'incompatibilità nel leggere i DVD criptati,e la qualità cmq visiva non è all' altezza dei software microsoft,o di con software inclusi con linux professional (red hat).


L'incompatibilita` e` voluta.
Il decss e` illegale o vogliono farlo diventare tale, i codec liberi per MPEG4/DivX sono a rischio violazione brevetti.

SuSE non vuole esporsi a noie legali, e non mi sento proprio di darle torto.

Vero che in knoppix non c'è una gestione dei pacchetti come quella in Yast2,


E` vero, c'e` apt che e` meglio

Flonix,basato su Knoppix (di soli 63 MB in versione CD),legge anche i DVD criptati e molto bene,anzi è orientato proprio alla multimedialità.Non siamo a livelli di power dvd o windvd per winzoz.


Che manca?
Mazzulatore29 Novembre 2003, 23:58 #8
Prova a disabilitare l'io Apic sull' a64 da bios.
giagiu30 Novembre 2003, 05:52 #9

Re: Re: KSuseX...

Originariamente inviato da Ikitt_Claw
L'incompatibilita` e` voluta.
Il decss e` illegale o vogliono farlo diventare tale, i codec liberi per MPEG4/DivX sono a rischio violazione brevetti.

SuSE non vuole esporsi a noie legali, e non mi sento proprio di darle torto.



E` vero, c'e` apt che e` meglio



Che manca?

per le note legali però flonix non si preoccupa...Cmq visto quanto è importante la lettura di divx e dvd per un sistema desktop,avrei messo in evidenza nell' help contenuto nel lettore dvd di suse i pacchetti esatti,magari rpm,da scaricare da internet per vedere i dvd.Sono "accortezze che altre distribuzioni hanno.Lo stesso per il divx.
Manca la qualità video di power dvd o windvd per quello che ho visto io.Film Matrix,io ho una ati Radeon8500le.

APT meglio di Yast2 ? ma è contenuto in Knoppix? appena posso lo provo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^