Probabile fusione tra SuSE e TurboLinux

Probabile fusione tra SuSE e TurboLinux

All'interno di United Linux ci sono dei "movimenti" speculativi, sembra infatti che SuSE Linux e TurboLinux stiano negoziando una possible fusione

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:16 nel canale Programmi
 

Nelle ultime ore alcune fonti di informazione hanno diffuso la notizia che all'interno di United Linux vi siano dei "movimenti" speculativi, sembra infatti che SuSE Linux e TurboLinux stiano negoziando una possible fusione.

Alcuni analisti commentano positivamente la notizia affermando che SuSE, forte nel mercato europeo ed americano, potrebbe sfruttare la notevole penetrazione nel mercato asiatico di Turbolinux; ovviamente quest'ultimo si aprirebbe al mercato US e europeo.

Sul fronte tecnico nulla o poco cambierebbe, ma riunendo due brand importanti del mondo Linux, forse, si creerebbe una realtà "rivale" a Red Hat.

SuSE non conferma e non smentisce; ecco le parole di Richard Seibt (SuSE chief executive):

"Hardware vendors, SMEs and large companies only want two Linux distributions worldwide. They don't want to add cost."

ulteriori dettagli sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tom8bjk17 Giugno 2003, 15:46 #1

W I PINGUINI

Spero che Linux abbia sempre più sostenitori!!!
cicciolib17 Giugno 2003, 16:49 #2
AVE Linus!
Aryan17 Giugno 2003, 18:09 #3
si sapeva già! (vedi UnitedLinux)
Fradetti17 Giugno 2003, 20:01 #4
caxx.... questo sarà un brutto colpo per Webmin (finanziato da Turbolinux) che verrà sostituito da Yast (dellas Suse e, peggio, Closed Source e a pagamento) Già con Unitedlinux la notizia era nell'aria ma così...
Aryan18 Giugno 2003, 00:53 #5
Non la metterei in questi termini! Vero che YaST è closed source però con 60€ ti danno 2 manuali, 7 CD, 1 DVD e 30 di assistenza all'installazione. Non è male!
FuocoNero18 Giugno 2003, 01:41 #6
SuSE sta già facendo un ottimo lavoro sia a livello tecnico (la 8.2 è veramente massiccia ) che a livello commerciale (non passa giorno che qualche livello della PA tedesca non annunci il passaggio a Linux).

La fusione permetterà, secondo me, di avere un team di sviluppo potenziato e un mercato ancora più ampio e quindi un ulteriore miglioramento complessivo.

Con una gestione di pacchetti simile a Debian o Gentoo diverebbe sicuramente LA distribuzione Linux, speriamo che le nuove forze si concentrino su questo progetto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^