Pieno supporto all'NTFS anche da Linux

Pieno supporto all'NTFS anche da Linux

Con NTFS-3G possibile scrivere su file system NTFS anche da Linux

di pubblicata il , alle 17:54 nel canale Programmi
 

NTFS Project ha annunciato il rilascio dei driver NTFS-3G attraverso i quali viene garantito un miglior supporto ai file system di tipo NTFS anche in scrittura. In precedenza venivano messi a disposizione tool capaci di leggere, ma mai di scrivere in modo sicuro e affidabile su tale tipologia di file system.

Come riporta Slashdot.org, installando NTFS-3G sarà possibile montare volumi NTFS anche da ambiente linux facilitanto ulteriormente l'interoperabilità tra le distribuzioni Linux e i sistemi operativi Microsoft.

Va precisato che l'attuale release di NTFS-3G è da considerarsi ancora in fase beta anche se il team di sviluppo garantisce che il software è già sufficientemente stabile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
teogros25 Luglio 2006, 18:02 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upg]Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/software/18153.html

Con NTFS-3G è
Click sul link per visualizzare la notizia.[/b]


Ma non è un problema di licenza, oltre che tecnologico?
oatmeal25 Luglio 2006, 18:03 #2
Originariamente inviato da: teogros
Ma non è un problema di licenza, oltre che tecnologico?


In che senso scusa? Se uno ha una copia originale di windows dove sta il problema?
ilsensine25 Luglio 2006, 18:07 #3
Originariamente inviato da: teogros
Ma non è un problema di licenza, oltre che tecnologico?

No, di brevetti.
Fradetti25 Luglio 2006, 18:10 #4
Il problema è che per farlo avranno usato reverse engineering, pratica vietata negli stati uniti
ilsensine25 Luglio 2006, 18:12 #5
Originariamente inviato da: Fradetti
Il problema è che per farlo avranno usato reverse engineering, pratica vietata negli stati uniti

Gli autori non sono statunitensi
OmbraShadow25 Luglio 2006, 18:19 #6
Lo sto testando da un pò (la notizia ha circa un paio di settimane) con la mia distro ubuntu 6.06 e mi ci trovo benissimo
Aslo25 Luglio 2006, 18:23 #7
SIIIIIIIIIIIIIIII !!!!!! addio captive!
Nulla contro captive, ottimi driver emulati, ma un driver nativo è un'altra cosa!
rutto25 Luglio 2006, 18:23 #8
viva il reverse engineering, pero' al momento preferisco ancora captive-ntfs per il quale pero' e' necessaria una installazione di xp
rutto25 Luglio 2006, 18:25 #9
Originariamente inviato da: Aslo
SIIIIIIIIIIIIIIII !!!!!! addio captive!
Nulla contro captive, ottimi driver emulati, ma un driver nativo è un'altra cosa!


ehh ma il captive usa le librerie originali m$, non ti danno piu' fiducia?
teogros25 Luglio 2006, 18:29 #10
Originariamente inviato da: ilsensine
No, di brevetti.


Questo intendevo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^