Microsoft Vista: alcune informazioni su HD-DVD

Microsoft Vista: alcune informazioni su HD-DVD

Microsoft svela alcuni dettagli sul supporto di Windows Vista all'HD-DVD di Toshiba, che verrà integrato nativamente nell'atteso sistema operativo

di pubblicata il , alle 15:06 nel canale Programmi
ToshibaMicrosoftWindows
 

Microsoft svela alcuni dei motivi che hanno portato alla scelta di sostenere lo standard HD-DVD, ovvero il formato per l'alta definizione proposto da Toshiba in alternativa al Blu-ray di Sony. Oltre a ciò, Microsoft fornisce anche alcune indicazioni di che cosa sarà integrato in Microsoft Vista proprio in funzione HD-DVD, senza richiedere dunque software aggiuntivi per poter utilizzare dischi in tale formato.

Il futuro sistema operativo di casa Microsoft integrerà nativamente il supporto ai codec VC-1 ed MPEG-2, oltre alla codifica dei segnali audio WMA PRO. Ovviamente grande attenzione è stata data alla protezione dei contenuti, operazione governata dal Vista's Protected Media Path (PMP). Tale modulo sarà responsabile del controllo dei segnali A/V, che riterrà più o meno autentci in base ad informazioni direttamente inserite nel kernel.

Fra i motivi che hanno portato Microsoft a scegliere HD-DVD ci sarebbe, oltre a quelli già ipotizzati di non trasportabilità dei contenuti Blu-ray da supporto a disco rigido, quello del prezzo. Microsoft infatti ritiene che i dischi HD-DVD saranno in ogni caso decisamente più economici, soprattutto paragonando i 30 GB Dual Layer HD-DVD ai Single Layer Blu-ray da 25 GB, di capacità simile.

Non ultima, verrebbe preferita la possibilità di HD-DVD di sfruttare la funzione Picture in Picture, cosa possibile solo con il BR-J, ovvero Blu-ray con supporto Java. Ricordiamo in ogni caso che Blu-ray potrà comunque essere visualizzato su PC con sistemi operativi Microsoft, a patto di utilizzare un programma specifico come avveniva fino a poco tempo fa con i comuni DVD.

Microsoft quindi conferma ora con i fatti quanto anticipato in precedenza, scegliendo di schierarsi nettamente nei confronti di uno standard. Ricordiamo in ogni caso che successe la stessa cosa con i DVD+R/RW, che di fatto non hanno per questo impedito al concorrente DVD-R/RW di conquistare i favori del grande pubblico.

Rimane infatti da capire quanto l'alta definizione verrà sfruttata utilizzando il mezzo informatico e quanto seguendo i canoni "classici" dell'eletronica di consumo. Anche nel primo caso comunque non è detto che avere una tecnologia nativamente integrata possa portare al successo dell'HD-DVD, soprattutto con l'incognita Playstation 3 in vendita nel periodo pre-natalizio.

Fonte: CDRInfo

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tetsujin29 Maggio 2006, 15:22 #1
Finche Sony se lo prende in quel posto, non posso che essere contento
dwfgerw29 Maggio 2006, 15:24 #2
microsoft punta all'hd dvd per un solo motivo ovvero andare contro sony e la sua play3
dwfgerw29 Maggio 2006, 15:25 #3
x Tetsujin

peccato che nell'industria cinematografica e nell'elettronica di consumo sarà sony a farlo prendere in quel posto a microsoft :-D
Tetsujin29 Maggio 2006, 15:27 #4
Originariamente inviato da: dwfgerw
x Tetsujin

peccato che nell'industria cinematografica e nell'elettronica di consumo sarà sony a farlo prendere in quel posto a microsoft :-D


dici? si vedrà, comunque anche se fosse come dici pazienza, non si puo avere tutto
NoX8329 Maggio 2006, 15:28 #5
Ma la questione protezione (HDCP) è integrata nel disco HD (blu ray o hd-dvd che sia)? Perchè altrimenti non vedo come si possano visualizzare filmati gratuiti reperibili in rete tutt'oggi in formato HD senza avere schede video con controllo di protezione nè tantomeno monitor HD Ready, per quanto abbiano risoluzioni perfettamente compatibili con l'HD.
Cisto29 Maggio 2006, 15:43 #6
La questione dei dvd - e + però non è molto significativa, secondo me... il formato riconosciuto dal dvd forum era (è il dvd minus, così come lo è l'hd-dvd. il dvd + è stato proposto e sviluppato (con il contributo di microsoft stessa) per guadagnare dal grande mercato della vendita dei supporti vergini. dvd minus e plus sono comunque due implementazioni non molto differenti tra loro (a parte per la pregroove e la gestione delle strategie di scrittura) dello stesso concetto, le caratteristiche tecniche sono identiche. il caso di hd-dvd e bluray è molto diverso: qua la scelta è tra formati completamente diversi tra loro, non interoperabili. personalmente, credo che avranno vita breve entrambi: contrariamente a quanto accadde all'introduzione del dvd (dove la differenza qualitativa rispetto al vhs era evidente anche utilizzando televisori econimici con tanti anni di servizio sulle spalle), i formati ad alta definizione richiedono televisori certamente ancora non alla portata della maggioranza della popolazione. vedremo.
CubeDs29 Maggio 2006, 15:58 #7
Per quanto mi riguarda spero che si affermi + il formato hd-dvd che è cmq una tecnologia discendete da quella attuale e cmq + compatibile e sufficiente per i filmati in alta risoluzione. L'unica cosa che potrebbe offrire il Bluray è la potenziale mole di archivazione che si potrà avere in futuro però a patto di scendere a troppi compromessi che a me non stanno a genio. Credo che cmq avremo i due formati vivi e vegeti nel mercato negli anni a venire, visto che cmq qualsiasi sarà il successo di Ps3 sarà tale da permettere al Bluray di accaparrarsi una fetta del mercato.
Freisar29 Maggio 2006, 16:04 #8
Sony può solo eventualmente guidare leggermente il emrcato nell'home video dove serve per forza una TV!


che cavolo mi serve nel home PC?
Magari è na domanda stupida ma il 1080P viaggia tranquillamente su VGA no?

Bluknigth29 Maggio 2006, 16:17 #9
Oggi leggevo che i region code saranno implementati anche sugli HD-DVD riportando esattamente i codici regionali dei DVD.

Le protezioni ci sono anche su questo formato, ma non si sanno ancora quali e quante siano.

Sinceramente non so a oggi quale dei due formati sia migliore, ma comincio a credere che se si affermeranno tra due o tre anni diventeranno inutili molto presto.

Comunque tra i due BD è quello politicamente più forte.

permaloso29 Maggio 2006, 16:30 #10
[quote]Tale modulo sarà responsabile del controllo dei segnali A/V, che riterrà più o meno autentci in base ad informazioni direttamente inserite nel kernel.
[quote]

PIù o meno autentici??? più o meno?? ma vogliamo scherzare??? o lo sono o no!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^