Microsoft venderà computer IQ PC

Microsoft venderà computer IQ PC

In India saranno presto disponibili gli IQ PC prodotti da Microsoft: 500 dollari di costo e Windows XP SE preinstallato

di pubblicata il , alle 12:10 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Il prossimo mese Microsoft dovrebbe iniziare a commercializzare IQ PC, una soluzione hardware destinata ai paesi emergenti dal costo stimato di circa 525 dollari, sul mercato indiano.

Al momento non si conoscono molte caratteristiche del prodotto: è noto che avrà una cpu AMD Athlon e sarà prodotto in partnership con Zenith. Inizialmente i pc saranno venduti in due outlet collocati a Pune e Bangalore ma, dopo un periodo di test di tre mesi, l'iniziativa sarà ulteriormente estesa anche ad altri punti vendita.

Il sistema operativo sarà ovviamente una soluzione Microsoft e, più esattamente, sarà la versione Starter Edition di Windows XP. Questo particolare prodotto offre potenzialità limitate rispetto alle versione standard: risoluzione massima pari a 800x600 e esecuzione contemporanea di massimo tre applicativi. Nelle idee di Microsoft questi limiti non dovrebbero inficiare troppo l'usabilità del prodotto considerando anche il particolare target a cui le soluzioni IQ PC si rivolgono, e cioè gli studenti.

Stando a quanto riportato da Arstechnica.com, l'adozione di Microsoft Windows XP Starter Edition offre un notevole risparmio economico sul computo finale: pare che la licenza OEM abbia un costo massimo di 35 dollari USA a copia che equivale a circa un terzo del costo di una copia di Windows XP Home.

I pc verranno distribuiti con preinstallati alcuni applicativi, tra cui segnaliamo Encarta, Microsoft Works e altre soluzioni espressamente sviluppate nell'ambito dell'iniziativa Unlimited Potential Program. La casa di Redmond ha pianificato anche altre iniziative tra cui segnaliamo la creazione di un apposito canale su MSN.com, dal quale saranno raggiungibili e scaricabili altre risorse.

Microsoft con il proprio IQ PC affianca altre iniziative già ampiamente descritte: Intel Classmate e l'ancor più nota OLPC XO. Questi tre prodotti presentano però differenze elevate: OLPC XO è esclusivamente basato su un sistema operativo Open Source mentre Classmate PC può utilizzare sia Linux sia prodotti Microsoft.

La scelta del sistema operativo potrà, forse, rivelarsi strategica non solo per ciò che riguarda l'usabilità offerta all'utente, ma anche in relazione a possibili leggi e orientamenti in vigore in specifici Paesi. Alcuni stati, per esempio, stanno attuando specifici programmi di sviluppo basati su soluzioni opensource e, quindi, in tali ambiti una soluzione IQ PC avrebbe scarso successo.

Il mercato indiano, come anche molte altre realtà emergenti simili, è sicuramente un terreno fertile in cui attuare nuove e redditizie strategie commerciali volte a informatizzare il maggior numero di utenti: sarà il mercato e, forse ancor più, le strategie anche di tipo politico a decretare il successo dell'iniziativa IQ PC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot28 Giugno 2007, 12:15 #1
Che bidone, risoluzione 800x600 e 3 applicazioni contemporanee? Saranno anche poveri, ma non fessi. 525 dollari per sta porcheria sono un furto.
Crux_MM28 Giugno 2007, 12:18 #2
Eh..e Microsoft così diverrà principale benefattore dell'India [anche se 525 dollari mi paiono troppi per un pc che da noi è un fascia bassa..sebbene non ci siano specifiche la limitazione a tre applicativi dell'SO è molto eloquente]e quindi quelle voci ce parlano di uno spostamento di sede in India sembrano un pò più fondate.
Non ho link ma le sentii 4-5 anni fa su qualche blog..
Nemios28 Giugno 2007, 12:18 #3
Max 3 applicativi è ridicolo. Mettici l'antivirus in background ed è già 1 in meno... qusti PC potrebbero essere utili solo se per prima cosa si spazza via il SO Microsoft e si mette qualcosa che ti permetta di sfruttare TUTTA la macchina.
Winlove28 Giugno 2007, 12:19 #4
e' uno scherzo? che sta roba neanche roba... vorrei dire qualcos altro ma
non posso...
microsoft ma va a quel paese sta roba tienitela tu fa più schifo
di tutto.. ma sn matti?...
ramarromarrone28 Giugno 2007, 12:19 #5
525 dollari per

Starter Edition di Windows XP??
cpu athlon?? (cioè neanche 64??)
max res 800*600???
e non dicono nulla su ram (non mi stupirei se fosse 128mb) e hd (non mi stupirei se fosse un 30gb)
encarta!!! (ma chissene di encarta c'è wikipedia..)

ma stiamo dando i numeri?? per 525 dollari si prendono fior fior di portatili o cn winzozz o con LINUX (ideale per i paessi in via di svilupo..almeno magari si sviluppano per davvero! )
k0nt328 Giugno 2007, 12:21 #6
Originariamente inviato da: Microsoft
Nelle idee di Microsoft questi limiti non dovrebbero inficiare troppo l'usabilità del prodotto considerando anche il particolare target a cui le soluzioni IQ PC si rivolgono, e cioè gli studenti.

ma LOL!!! cosa si sono fumati questi
siburbane28 Giugno 2007, 12:25 #7
Originariamente inviato da: Ginopilot
Che bidone, risoluzione 800x600 e 3 applicazioni contemporanee? Saranno anche poveri, ma non fessi. 525 dollari per sta porcheria sono un furto.




Effettivamente è la stessa cosa che ho pensato io, con 525 dollari si può prendere un portatile di fascia bassa, con Windows Xp Home ma almeno non si è costretti all'800x600(la utilizzavo nel 95).
toniz28 Giugno 2007, 12:26 #8
Originariamente inviato da: ramarromarrone
525 dollari per

Starter Edition di Windows XP??
cpu athlon?? (cioè neanche 64??)
max res 800*600???
e non dicono nulla su ram (non mi stupirei se fosse 128mb) e hd (non mi stupirei se fosse un 30gb)
encarta!!! (ma chissene di encarta c'è wikipedia..)

ma stiamo dando i numeri?? per 525 dollari si prendono fior fior di portatili o cn winzozz o con LINUX (ideale per i paessi in via di svilupo..almeno magari si sviluppano per davvero! )


Alleluia!!!
Concordo pienamente
aggiungo: così come e' presentato sto pc e' 'na ciofeca!!! e non credo che gli indiani si facciano "buggerare" così facilmente...
ma sapete, la prima cosa che M$ tenta di fare e' sempre quella

cercare qualcuno da ...
socialscalator28 Giugno 2007, 12:27 #9
800x600 implica schermo CRT, vogliono accecare gli indiani

Ridicolo e cattivo.
ripe28 Giugno 2007, 12:28 #10
Una cazzata colossale! E lo dice uno che con Microsoft ci lavora...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^