IBM e SuSE Linux: prima certificazione di sicurezza per Linux

IBM e SuSE Linux: prima certificazione di sicurezza per Linux

IBM e SuSE Linux hanno annunciato di avere ottenuto la prima certificazione di sicurezza che sia mai stata concessa a un sistema Linux, compiendo un decisivo passo avanti nell'affermazione di Linux in ambienti mission-critical

di pubblicata il , alle 16:04 nel canale Programmi
IBM
 

IBM e SuSE Linux hanno ottenuto la Common Criteria Security Certification per SuSE Linux Enterprise Server 8 (SLES 8) in esecuzione su IBM eServer xSeries.

Common Criteria (CC) è lo standard internazionale ISO (ISO 15408) utilizzato dal governo federale statunitense e da numerose organizzazioni internazionali per valutare sicurezza e garanzia dei prodotti tecnologici: CC fornisce un metodo standardizzato per esprimere i requisiti di sicurezza e definisce i relativi set di criteri tramite i quali avviene la valutazione dei prodotti. È ampiamente riconosciuto tra professionisti IT, enti governativi e clienti come "contrassegno di approvazione" per il software mission-critical.

SuSE Linux Enterprise Server 8 su IBM eServer xSeries ha ottenuto una certificazione Evaluation Assurance Level 2+, nota come EAL2, ma ora IBM e SuSE hanno annunciato di essersi candidati per ottenere un più alto livello di sicurezza per Linux, la certificazione Controlled Access Protection Profile con EAL3+ per tutta la linea di prodotti IBM eServer, attesa nel corso di quest'anno.

Oltre alla certificazione Common Criteria, sempre nel corso di quest'anno SLES 8 su piattaforme IBM eServer sarà conforme allo standard Common Operating Environment (COE), e ciò consentirà di offrire un prodotto che soddisfi contemporaneamente i requisiti Common Criteria e COE. Questo standard, esclusivo del DoD (US Department of Defense), risponde ai requisiti di funzionalità e interoperabilità dei prodotti IT commerciali. La certificazione COE viene utilizzata per verificare aspetto e funzionalità dei prodotti software quando sono abbinati a codice governativo personalizzato. COE è ampiamente riconosciuto come standard negli ambienti di elaborazione per i sistemi di comando e controllo del Governo degli Stati Uniti.

Nell'ambito di Common Criteria, i prodotti vengono valutati sulla base di standard restrittivi in relazione a numerose caratteristiche, quali ambiente di sviluppo, funzionalità di sicurezza, gestione delle vulnerabilità a livello di sicurezza, documentazione relativa alla sicurezza e test di prodotto. Con la certificazione di SLES 8 su IBM xSeries, atsec information security GmbH ha valutato la metodologia di sviluppo, test e manutenzione dei prodotti da parte di SuSE Linux, analizzando inoltre i processi in vigore presso SuSE Linux per la gestione dei problemi di sicurezza nei propri prodotti software. IBM e SuSE si sono impegnati a divulgare i componenti chiave della valutazione Common Criteria al CCeLinux Consortium e alla comunità di sviluppo Linux entro la fine del mese. IBM e SuSE continueranno tuttavia a collaborare con la comunità di sviluppo open source per potenziare la sicurezza di Linux e rendere il sistema ancora più sicuro di quanto lo sia oggi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
the_joe07 Agosto 2003, 16:11 #1
A quanto pare IBM crede sempre di + in LINUX e sta dando una vera spinta a tutto il mondo open-source sia con investimenti di capitali che partecipando attivamente allo sviluppo, tutto ciò nonostante Microsoft/SCO

FORZA IBM
timido7907 Agosto 2003, 16:38 #2
IBM ha sempre segnato la storia dell'informatica, stiamo assistendo ad uno di questi cambiamenti storici ad opera dell'IBM? vedremo
teoprimo07 Agosto 2003, 16:42 #3
anche il grande supporto ad opteron.....
cmq il big blue non sceglie partner a caso...

Speriamo che questo cambiamento riesca a contrastare il palladium...di cui ora non si sente + parlare....speriamo in benE!|
Balrog07 Agosto 2003, 17:03 #4
E' dai tempi di os2 warp che IBM cerca di dare un'alternativa a microsoft....fino a ora gli è andata male, chissà che questa sia la volta buona...
pippo_200307 Agosto 2003, 17:11 #5

W linux e W SuSE

Io uso SuSE 8.2 professional da quando è uscita in commercio e funziona da favola!!!
Altro che winsozz....
the_joe07 Agosto 2003, 17:34 #6
In campo desktop Winzoz è troppo avvantaggiato per vari motivi, nel segmento server se IBM, che ha fatto dei server seri da sempre e fa del settore server il proprio fiore all'occhiello, ha puntato su LINUX è perchè ha stimato di poter avere migliori prestazioni da questo sistema piuttosto che dagli altri perciò ho molta fiducia che le conseguenze di un così forte impegno da parte del colosso blu nell'open-source non possa che stimolare tutti gli sviluppatori a dare il meglio di se, in fondo non c'era mai stato una così forte presa di consapevolezza di essere i migliori.
maxilupo07 Agosto 2003, 20:31 #7
Con tutte queste certificazioni, un'azienda come fa a non prendere tale accoppiata?
Comunque io ho provato la mandrake (9.1), ed è l'unica che mi fa funzionare la scheda tv pci.
la red hat (9) è l'unica che mi fa funzionare la scheda sonora integrata CS4237B
La suse è l'unica che trovo in formato Live CD.
Fortunatamente ho spazio a volontà.
ErPazzo7407 Agosto 2003, 22:43 #8
x maxilupo:
nn so' che scheda tv hai ma io col kernel di default della vetusta suse 7.1 nn ho avuto alcun problema, contrariamente a winzozz in cui ne ho avuti cosi' tanti da essere obbligato a nn usare + la scheda tv se volevo lavorare.
ancor oggi se uso i programmi della pinnacle mi ritrovo un sistema lentissimo senza motivo, quando con i primi driver seppur funzionassero male almeno potevo vedere la tv e programmare in visual!
maxilupo07 Agosto 2003, 23:10 #9
la scheda tv è una kworld Bt878, con radio e televideo, leggerissima, senza cali di prestazioni. (necessita un 233MHz)

la suse me la vede, ma non mi permette di impostare i canali diversi dai suoi di default, i quali forse sono di altre nazioni. la suse 8.2 mi fa cambiare le frequenze, ma non vedo nulla ugualmente.
solo con la mandrake e windows funziona bene.
muke08 Agosto 2003, 04:15 #10

x the_joe

Scusa Joe una domanda.... quando dici "in campo desktop Windows è troppo avvantaggiato per vari motivi" .... a cosa ti riferisci in particolare, all'aspetto commerciale o a quello tecnico?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^