Psion torna all'attacco sul termine Netbook

Psion torna all'attacco sul termine Netbook

Psion risponde a Dell e Intel: i Netbook Pro sono ancora in vendita. La società intende difendere il marchio Netbook

di pubblicata il , alle 08:56 nel canale Portatili
IntelDell
 

Psion non ci sta a piegarsi: dopo le mosse di Dell e di Intel ribadisce la propria paternità del marchio e la fa dati alla mano. Nel 2006 la vendita dei Netbook Pro di Psion ha fruttato all'azienda proventi interessanti e le vendite di tali soluzioni continuano.

Si apprende da questa nota pubblicata sulle pagine di Crunchgear.com che al momento le soluzioni Netbook Pro di Psion sono richieste in applicazioni molto verticali anche se, e questo dettaglio viene confermato da Psion, tali dispositivi non sono più in produzione.

Psion ha anche motivato le motivazioni all'origine dello stop forzato in produzione: un controller di importanza strategia non è più in produzione. Questo particolare componente era in grado di garantire un'autonomia di 8 ore, un dato decisamente interessante.

Psion ribadisce: i Netbook Pro pur non regalando profitti da capogiro continuano a essere commercializzati. Questa motivazione per Psion avvalorerebbe tutta la propria campagna difensiva nei confronti del marchio netbook. La parola passa ora agli enti governativi che avranno il difficile compito di analizzare la situazione e offrire un giudizio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fx03 Marzo 2009, 09:03 #1
geniale la mossa di dell e intel di puntare tutto sul fatto che il netbook di psion fosse un prodotto del passato e conseguentemente il trademark dovesse venir stralciato, senza però informarsi adeguatamente

non so chi ha messo in piedi questa strategia, ma penso che nel panico da crisi tra le migliaia di dipendenti licenziati abbiano mandato a casa quelli sbagliati
Eraser|8503 Marzo 2009, 09:12 #2
Il punto è che Psion ha registrato NetBook come un semplice nome di un prodotto, mentre ora quel marchio viene utilizzato per identificare un concetto, un'intera categoria di pc portatili e non un singolo prodotto, da cui un marchio piuttosto che un altro potrebbe alterare - anche se io a queste cose ben poco ci credo - le preferenze del mercato.

E' come se, dopo la scoperta del cacao, un'azienda avesse deciso di registrare il marchio "CIOCCOLATA" e tutti si sarebbero dovuti astenere da usare quel nome, se non dietro pagamento di royalties
Mparlav03 Marzo 2009, 09:19 #3
Quoto Fx: e voglio proprio vedere Intel come "difenderà" il fatto che abbia persino registrato il dominio netbook.com reindirizzato direttamente sulla homepage degli Atom :-)
Penso che Intel e Dell transeranno, perchè più aumentano le vendite, più dovranno pagare in futuro.

alexfri03 Marzo 2009, 09:35 #4
Sti stron**ni ha! ha! ha! chi di brevetto ferisce.. di brevetto perisce. Un po' di dignità, ci hanno marciato come dei maiali e ora pagano pure loro a rotazione... Sto missile impazzito dei brevetti credono che finisca sempre sulla testa dei piu piccoli? No no, e ora se lo beccano tutto su per il *ulo.. Scusate la durezza del post ma ci vuole.
TheDarkAngel03 Marzo 2009, 09:35 #5
semplicemente comprano psion e risolvono il problema alla base, il nome in ogni caso intel non lo lascerà quindi non ci sono molte soluzioni, o il tribunale gli lascerà il nome oppure comprerà l'azienda
Pikazul03 Marzo 2009, 09:52 #6
Originariamente inviato da: Eraser|85
Il punto è che Psion ha registrato NetBook come un semplice nome di un prodotto, mentre ora quel marchio viene utilizzato per identificare un concetto, un'intera categoria di pc portatili e non un singolo prodotto, da cui un marchio piuttosto che un altro potrebbe alterare - anche se io a queste cose ben poco ci credo - le preferenze del mercato.

E' come se, dopo la scoperta del cacao, un'azienda avesse deciso di registrare il marchio "CIOCCOLATA" e tutti si sarebbero dovuti astenere da usare quel nome, se non dietro pagamento di royalties



Ancora con queste storie? Psion non ha registrato una parola di senso compiuto, ne un termine largamente utilizzato. Ha registrato una parola inventata per creare un marchio ed era suo diritto farlo. L'errore è stato della stampa specializzata che ha usato il nome di un prodotto per definire una intera categoria.

E' come se la Microsoft avesse chiesto alla apple di cancellare il marchio iPod o il marchio Playstation, perchè ormai sono diventati sinonimi dell'intera categoria di prodotti.
FRANLELLI03 Marzo 2009, 09:53 #7
Vi è mai capitato di andare al bar, chiedere una coca-cola e che vi dessero senza nemmeno dirvelo una pepsi? A me qualche volta si, e questo è esattamente quello che succcede in questo caso.
Si stà estendendo il nome di un prodotto ( in questo caso un TM) ad un intero concetto. Per quello che so, dal punto di vista legale non si può fare il contrario (cioè non potrei registrare come marchio registrato "PANE" pe un mio prodotto). Penso che non si possa, e non sia nemmeno giusto, fare il contrario.
Ritengo anche che, se è possibile registrare un marchio o un prodotto ( a fronte anche dei costi che le aziende sostengono per registrare un marchio), si debba poi avere anche la certezza che quel marchio appartenge sempre e soltanto a loro. Altrimenti tanto vale.
MarK_kKk03 Marzo 2009, 09:57 #8
Eraser non son d'accordo con te: pensa al Tetrapack, l'azienda che ha registrato quel nome sta facendo battaglie su battaglie perchè non divenga di uso comune dato che la gente tende ad identificare tutte i contenitori di cartone per la conservazione dei cibi con il nome Tetrapack. Secondo te sarebbe giusto che gli levassero il copyright?
Qui è la stessa cosa, un'azienda ha registrato il marchio Netbook per un suo prodotto perchè dovrebbero annullare il copyright?
Questa è la mia idea per quanto discutibile.
Fx03 Marzo 2009, 10:09 #9
Originariamente inviato da: Eraser|85
Il punto è che Psion ha registrato NetBook come un semplice nome di un prodotto, mentre ora quel marchio viene utilizzato per identificare un concetto, un'intera categoria di pc portatili e non un singolo prodotto, da cui un marchio piuttosto che un altro potrebbe alterare - anche se io a queste cose ben poco ci credo - le preferenze del mercato.

E' come se, dopo la scoperta del cacao, un'azienda avesse deciso di registrare il marchio "CIOCCOLATA" e tutti si sarebbero dovuti astenere da usare quel nome, se non dietro pagamento di royalties


guarda, gli esempi già ci sono. il fazzolettino che tiri su dalla scatola si identifica con "kleenex", marchio registrato, pertanto i competitor non chiamano i propri prodotti "kleenex", anche se è la parola che meglio li individua. tanto per dirne uno eh. un altro esempio che mi viene in mente è "jeep": gli altri produttori di fuoristrada si sono ben guardati di chiamare i propri con questo conosciutissimo termine. e così via.

la differenza con psion è che non è il prodotto di quest'ultima ad aver dato popolarità al nome; tuttavia secondo me i principi devono essere tali: se registri un trademark (e quindi ti viene assegnato) associato a un tuo prodotto, è tuo, punto. non è che se arriva il colosso di turno, lo usa a sproposito e lo rende popolare allora ti può essere "estirpato" di ufficio.

come dire che compro casa ed è mia si, ma se arriva uno enormemente più ricco di me e gli interessa mi può cacciare fuori ed usarla come meglio crede.

se me lo chiede e andiamo d'accordo gliela posso concedere in uso o vendere, ma se non voglio venderla nessuno mi deve obbligare a farlo
kkt7703 Marzo 2009, 11:40 #10
Originariamente inviato da: alexfri
Sti stron**ni ha! ha! ha! chi di brevetto ferisce.. di brevetto perisce. Un po' di dignità, ci hanno marciato come dei maiali e ora pagano pure loro a rotazione... Sto missile impazzito dei brevetti credono che finisca sempre sulla testa dei piu piccoli? No no, e ora se lo beccano tutto su per il *ulo.. Scusate la durezza del post ma ci vuole.


Quoto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^