offerte prime day amazon

Dell presenta una nuova serie netbook sotto il nome di Latitude 2100

Dell presenta una nuova serie netbook sotto il nome di Latitude 2100

Presentata una nuova serie netbook di casa Dell, la prima a fregiarsi del nome Latitude. Disponibilità sia con Microsoft Windows 7, sia con Linux

di pubblicata il , alle 09:26 nel canale Portatili
MicrosoftWindowsDell
 

Dell ha annunciato una nuova famiglia di prodotti, che va ad arricchire il già vasto listino della macro-famiglia Latitude. Insolitamente, a finire sotto questa dicitura (Latitude 2100) è per la prima volta un modello netbook, realizzato con richiami alla costruzione di tipo rugged e pensato quindi per un utilizzo senza troppi riguardi.

netbook Latitude

La dotazione hardware sul fronte display, processore e memoria è quella tipica dei netbook più recenti. Troviamo quindi processori Atom, fino a 2GB di memoria RAM di tipo DDR3 e display da 10,1 pollici di diagonale con risoluzione 1024x600 pixel (1366x768 pixel in opzione) retroilluminato a LED e con finitura anti-glare.

Al comparto grafico provvede l'Intel Graphics Media Accelerator 3150 integrato nel chipset, mentre il sottosistema storage può essere caratterizzato da hard disk tradizionali fino a 320GB o SSD fino a 128GB, selezionabili come di consueto per Dell all'atto dell'ordine online.Gigabit Ethernet, 802.11n Wireless, Bluetooth 3.0, HSPA-EVDO Mini Card (Gobi 3000) con A-GPS,3x, due porte USB 2.0, 3-in-1 card reader, VGA e batteria 3/6- celle completano il riassunto della dotazione hardware.

netbook Latitude

Variabilità e ampio margine di configurazione anche sul piano software, dove al consueto sistema operativo Microsoft Windows 7 si affianca la scelta di Linux Ubuntu. Come si sarà capito, il nuovo Dell Latitude 2120 non sfugge alle regole della famiglia di cui prende il nome, destinata al mondo aziendale e con libera scelta di moltissime componenti hardware e software. Questo è il motivo per cui è quasi impossibile fornire un solo prezzo, se non quello di partenza, alto, di 329,00 Euro più IVA (versione Linux), per salire a ben 449,00 Euro più IVA per il modello più raffinato. Ricordiamo comuqnue che siamo di fronte a un'offerta per le aziende, comprendenti servizi di assistenza che normalmente non rientrano nei prodotti consumer, e che spesso tali prezzi sono più che altro virtuali, in quanto trattabili con l'agente di zona. Listini disponibili qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Freaxxx13 Gennaio 2011, 09:48 #1
i Dell mi piacciono, spesso mi piacciono, però per quanto riguarda i prezzi oramai non si possono neanche mettere nella wishlist, neanche considerare per un futuro acquisto.

prendete il latitude 2100 base, costa qualcosa come 130-140€ in più rispetto all'ASUS 1001PX, e sono 2 macchine perfettamente comparabili, con un 2100 quasi quasi ti fai 2 ASUS, e il Dell base non monta neanche Windows ( che sono sempre quelle 10-15-20€ di licenza ).

poi è tutto all'insegna del tagliamo e risparmiamo dalla fascia bassa alla fascia alta del mercato, tutti con questi inutilissimi pannelli 1366x768 sponsorizzati come HD, già il 16:9 è scomodo per praticamente la maggioranza degli usi multimediali e internet e office, almeno una risoluzione che non sia una presa per i fondelli ...

ok che oramai la qualità non paga e basta il marketing da solo per vendere, però almeno un po' di concorrenza sui prezzi, Intel stessa ammise tempo fa di vendere CPU+ scheda madre a 20$ ( e quindi la cifra reale di vendita sarà molto vicina ) , non si può vedere un Atom a questi prezzi ...
ilratman13 Gennaio 2011, 09:53 #2
Scusatemi ma il latitude 2100 è stato presentato nel maggio 2009 con atom 270, adesso è stato solo aggiornato con atom 450/455.
Non vedo la novità almeno non tale da metterla nelle news.

Cmq all'inizio il 2100 non è stato pensato per le aziende ma per i ragazzi e le scuole, infatti dell ha previsto un rack con vari ripiani dove stoccard il 2100 alla fine delle lezioni e dove lo stesso verrà ricaricato.
Viene fornito anche di tracolla per il trasporto e proprio la sua natura rughed non gli serve una borsa.
fabk13 Gennaio 2011, 10:18 #3
Originariamente inviato da: Freaxxx
[...]tutti con questi inutilissimi pannelli 1366x768 sponsorizzati come HD, già il 16:9 è scomodo per praticamente la maggioranza degli usi multimediali e internet e office, almeno una risoluzione che non sia una presa per i fondelli ...


sul fatto che una risoluzione del genere sia sponsorizzata come hd mentre nel fatto non lo sarebbe sono parzialmente d'accordo: la risoluzione non è FULL hd, sicuro, ma oramai con hd si intendono tutte quelle risoluzioni al di sopra del 720p con rapporto 16:9 . comunque sono d'accordo, se quello che intendevi te è che è inutile pubblicizzare HD, quando alla resa dei conti si tratta di una risoluzione comunissima.

Poi però scrivi che il 16:9 è scomodo per gli usi multimediali, office ed internet; ma come??? per quanto riguarda gli usi office forse ti posso ancora seguire, ma in realtà il 16:9 sarebbe nato in ambito multimediale, come fai a dire che non è adatto?? a parità di risoluzione verticale con gli altri formati, il 16:9 permette una visualizzazione maggiore in orizzontale, quindi a logica dovrebbe essere più comodo...

almeno una risoluzione che non sia una presa per i fondelli ...
...dici; non so se hai mai provato una risoluzione del genere su un 10 pollici, ma ti assicuro che potrebbe addirittura essere troppo elevata per la media delle persone che usano il computer. di sicuro è superiore alla media di quello che si trova in commercio.
ilratman13 Gennaio 2011, 10:36 #4
...dici; non so se hai mai provato una risoluzione del genere su un 10 pollici, ma ti assicuro che potrebbe addirittura essere troppo elevata per la media delle persone che usano il computer. di sicuro è superiore alla media di quello che si trova in commercio.


Belli i commenti sulla risoluzione, fino a un anno fa la gente voleva l'800x600 su un 24" perché altrimenti era tutto piccolo e adesso se anche un 5" non è fullhd è uno schifo.

Poi però sono gli stessi che comprano ipad e ne sono contenti.

Io uso il 1920x1200 sul 15.4" dal 2004 e sono un patito dell'alta risoluzione ma secondo me un commento va un po' pensato prima di scriverlo.
Ho avuto il mini10 con il 1366x768 e come ris per quelle dimensioni era corretto ma non esageriamo anche perché non c'è un buon supporto sw per usare una risoluzione sup su schermi così piccoli ma sopratutto non c'è l'hw adatto.
Freaxxx13 Gennaio 2011, 10:42 #5
Originariamente inviato da: fabk
sul fatto che una risoluzione del genere sia sponsorizzata come hd mentre nel fatto non lo sarebbe sono parzialmente d'accordo: la risoluzione non è FULL hd, sicuro, ma oramai con hd si intendono tutte quelle risoluzioni al di sopra del 720p con rapporto 16:9 . comunque sono d'accordo, se quello che intendevi te è che è inutile pubblicizzare HD, quando alla resa dei conti si tratta di una risoluzione comunissima.

Poi però scrivi che il 16:9 è scomodo per gli usi multimediali, office ed internet; ma come??? per quanto riguarda gli usi office forse ti posso ancora seguire, ma in realtà il 16:9 sarebbe nato in ambito multimediale, come fai a dire che non è adatto?? a parità di risoluzione verticale con gli altri formati, il 16:9 permette una visualizzazione maggiore in orizzontale, quindi a logica dovrebbe essere più comodo...

...dici; non so se hai mai provato una risoluzione del genere su un 10 pollici, ma ti assicuro che potrebbe addirittura essere troppo elevata per la media delle persone che usano il computer. di sicuro è superiore alla media di quello che si trova in commercio.


ok, prendi programmi da ufficio, Word, Excel, OpenOffice et similia, con una risoluzione del genere, con un rapporto d'aspetto del genere, fai prima a stampare a mano il documento.

prendi una foto da visualizzare, non credo che molti facciano foto in panavision o in 16:9, praticamente le foto sono più quadrate che wide, si vedono, al più, come francobolli centrati.

prendi un web browser e stai ore a scrollare solo per vederti una pagina.

non pochi anni fa c'erano ancora i 1280x800, quella si che era una risoluzione accettabile, 720p pieni e un rapporto di aspetto che forse non era perfetto per tutti gli usi ( era sempre wide ) ma almeno il portatile non era una specie di mattonella lunga e stretta.

non è tanto il 10" o più o meno, è proprio la risoluzione in se che non ha senso, ancor di più se consideri che, come dici, il wide è nato in ambito entertainment ( almeno ufficialmente, in realtà riduce molto i costi di produzione dei pannelli perché riduce gli scarti ) e mi piazzano questa risoluzione che è maggiore di un 720 quindi se metto un video a 720 lo vedo sgranato, ma è inferiore ad un 1080p, quindi devo anche mettere il carico da 11 su CPU o GPU per vedermi un film, senza contare il transfer rate che pesa anche sull'HDD, perché devo ancora vedere un hard disk decente montato su questi pc "economici", che di economico hanno ben poco se non il valore delle componenti.
fabk13 Gennaio 2011, 10:43 #6
Originariamente inviato da: ilratman
Io uso il 1920x1200 sul 15.4" dal 2004 e sono un patito dell'alta risoluzione ma secondo me un commento va un po' pensato prima di scriverlo.
Ho avuto il mini10 con il 1366x768 e come ris per quelle dimensioni era corretto ma non esageriamo anche perché non c'è un buon supporto sw per usare una risoluzione sup su schermi così piccoli ma sopratutto non c'è l'hw adatto.


io ho solo provato un sony p, che per la cronaca ha una ris di 1600x900 su un 8 pollici. ha casa ho un vecchio inspiron con 15" 1600x1200 e personalmente lo trovo eccessivo. adesso, non sono andato a calcolare ppi di ogni schermo e risoluzione, ma personalmente trovandomi bene con quello che ho(13" 1300x700), e sapendo che cosa si commercia prevalentemente al giorno d'oggi ho scritto quello che ho scritto.

tanto per non farlo sembrare il solito post flame, spenderò anche due parole per l'articolo: il netbook è semre il solito, l'unico idea simpatica(ma non nuova) è quella di farlo rugged-style, per il resto è la solita abbinata cpu-gpu-hd-schermo-ecc che personalmente trovo alquanto senza senso(giudizio soggettivo ).
ilratman13 Gennaio 2011, 10:49 #7
Originariamente inviato da: Freaxxx
i Dell mi piacciono, spesso mi piacciono, però per quanto riguarda i prezzi oramai non si possono neanche mettere nella wishlist, neanche considerare per un futuro acquisto.

prendete il latitude 2100 base, costa qualcosa come 130-140€ in più rispetto all'ASUS 1001PX, e sono 2 macchine perfettamente comparabili, con un 2100 quasi quasi ti fai 2 ASUS, e il Dell base non monta neanche Windows ( che sono sempre quelle 10-15-20€ di licenza ).

poi è tutto all'insegna del tagliamo e risparmiamo dalla fascia bassa alla fascia alta del mercato, tutti con questi inutilissimi pannelli 1366x768 sponsorizzati come HD, già il 16:9 è scomodo per praticamente la maggioranza degli usi multimediali e internet e office, almeno una risoluzione che non sia una presa per i fondelli ...

ok che oramai la qualità non paga e basta il marketing da solo per vendere, però almeno un po' di concorrenza sui prezzi, Intel stessa ammise tempo fa di vendere CPU+ scheda madre a 20$ ( e quindi la cifra reale di vendita sarà molto vicina ) , non si può vedere un Atom a questi prezzi ...


Scusa ma che applicazioni multimediali usi che non vanno bene con il 16:9?
Noi estimatori del 16:10 da sempre la abbiamo con il multimedia proprio perché per colpa del multimediale ci hanno obbligato al 16:9.
Vabbè il mondo è bello perché vario.

Cmq intel non vende buon più scheda madre a 20$ ma vende la piattaforma atom a 20$ ossia cpu+chipset.
Se ai 20$ sommi scheda madre, schermo, disco, ram, chassis, connettori vari, batteria, imballo, spedizione, costo delle persone che assemblano, costo della struttura, guadagno del rivenditore etc vedrai che quello che paghi non è tanto anzi molto poco, non vorrai mica che ti regalino le cose.
Kanon13 Gennaio 2011, 10:49 #8
1024x600 sono pochissimi per farci qualunque cosa sul desktop di Windows. Magari 800x480 sono più che sufficienti su un tablet con Android, ma 1024x600 su Firefox sono un continuo slide up-down-left-right, per non parlare di una tabella con più di 5 colonne e 6 righe...

Ricordiamo comuqnue che siamo di fronte a un'offerta per le aziende, comprendenti servizi di assistenza che normalmente non rientrano nei prodotti consumer,


Comprendenti? La garanzia (NBD next business day) va comprate e si paga anche abbastanza cara. La garanzia sui prodotti business di Dell e di tutte le altre case è di 1 anno contro i 2 anni per il mercato consumer.
fabk13 Gennaio 2011, 10:51 #9
Originariamente inviato da: Freaxxx
ok, prendi programmi da ufficio, Word, Excel, OpenOffice et similia, con una risoluzione del genere, con un rapporto d'aspetto del genere, fai prima a stampare a mano il documento.

prendi una foto da visualizzare, non credo che molti facciano foto in panavision o in 16:9, praticamente le foto sono più quadrate che wide, si vedono, al più, come francobolli centrati.


sulle foto hai ragione, ma multimedia non si riduce solo a quello.

Originariamente inviato da: Freaxxx
prendi un web browser e stai ore a scrollare solo per vederti una pagina.


se avessi letto...ho scritto a parità di risoluzione verticale. ciò vuol dire che a parità di "pezzo di pagina visto", hai più spazio in orizzontale. per cosa? per tenerti aperta un'altra finestra, ad esempio.

Originariamente inviato da: Freaxxx
non pochi anni fa c'erano ancora i 1280x800, quella si che era una risoluzione accettabile, 720p pieni e un rapporto di aspetto che forse non era perfetto per tutti gli usi ( era sempre wide ) ma almeno il portatile non era una specie di mattonella lunga e stretta.


questo è un tuo commento soggettivo sul look che rispetto(non condivido ma rispetto).

Originariamente inviato da: Freaxxx
non è tanto il 10" o più o meno, è proprio la risoluzione in se che non ha senso, ancor di più se consideri che, come dici, il wide è nato in ambito entertainment ( almeno ufficialmente, in realtà riduce molto i costi di produzione dei pannelli perché riduce gli scarti ) e mi piazzano questa risoluzione che è maggiore di un 720 quindi se metto un video a 720 lo vedo sgranato, ma è inferiore ad un 1080p, quindi devo anche mettere il carico da 11 su CPU o GPU per vedermi un film, senza contare il transfer rate che pesa anche sull'HDD, perché devo ancora vedere un hard disk decente montato su questi pc "economici", che di economico hanno ben poco se non il valore delle componenti.


difatti ho anche detto che una risoluzione del genere su questo schermo mi sembra insensata, oltre che sembrarmi insensato in dispositivo in se, viste le sue (non) doti di calcolo ed elaborazione.
Freaxxx13 Gennaio 2011, 10:53 #10
Originariamente inviato da: ilratman
Scusa ma che applicazioni multimediali usi che non vanno bene con il 16:9?
Noi estimatori del 16:10 da sempre la abbiamo con il multimedia proprio perché per colpa del multimediale ci hanno obbligato al 16:9.
Vabbè il mondo è bello perché vario.

Cmq intel non vende buon più scheda madre a 20$ ma vende la piattaforma atom a 20$ ossia cpu+chipset.
Se ai 20$ sommi scheda madre, schermo, disco, ram, chassis, connettori vari, batteria, imballo, spedizione, costo delle persone che assemblano, costo della struttura, guadagno del rivenditore etc vedrai che quello che paghi non è tanto anzi molto poco, non vorrai mica che ti regalino le cose.


io a 300€ ivati trovo un 15" HP 625, che onestamente è anche rifinito molto meglio di molti Atom, ora, costa di più produrre un netbook Atom o un notebook da 15" ?

come fa ad essere definito "economico" un netbook se costa quella cifra e praticamente, in prestazioni, lo superano tutti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^