Da Packard Bell un netbook con processore AMD

Da Packard Bell un netbook con processore AMD

Packard bell presenta un nuovo netbook con processore AMD Athlon 64 L110

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 17:15 nel canale Portatili
AMDPackard Bell
 

Packard Bell ha aggiornato da poche settimane la propria line up di prodotti i cui punti di forza, oltre a lle onnipresenti soluzioni desktop, sono costituiti da un'interessante nettop con tecnologia Nvidia ION e i nuovi Easynote Butterfly con tecnologia Intel CULV.

Per quanto riguarda la gamma netbook ha da tempo a catalogo i prodotti dot s e dot m ma nelle scorse ore ha annunciato dot m/a, un netbook dotato di display da 11,6 pollici con finitura glossy nera all'esterno. Le parti interne sono invece opache.

Per questo prodotto le novità sono però tutte sotto la scocca, infatti, dot m/a è equipaggiato con processore AMD Athlon 64 L110 e sottosistema video ATI Radeon X1270. Alle caratteristiche tecniche del processore dedicheremo un approfondimento dedicato non appena tali informazioni saranno disponibili. In uno scenario di mercato particolarmente piatto da un punto di vista tecnologico - abbiamo letteralmente perso il conto dei netbook presentati con processore Intel Atom N270 e chipset Intel 945GSE - la proposta Packard Bell merita attenzione.

L'elemento più interessante riguarda il processore: di fatto, ad oggi non si è mai sentito parlare di Athlon 64 L110. Cercando online l'unico riferimento è lo stesso portatile solo commercializzato in oriente, sotto il brand di Gateway.

Ci troviamo di fronte ad un processore single core sviluppato a 65 nanometri, caratterizzato dalla frequenza di 1,2GHz e 512Kb di cache L2: i parametri fanno quindi pensare ad una soluzione derivata da Athlon Neo, magari sviluppata da hoc per l'occasione. Un ulteriore indizio è rappresentato dal TDP, dichiarato dalla società di 13 Watt, decisamente in linea con i 15 Watt di TDP dell'attuale Athlon Neo MV-40 da 1,6 GHz. A titolo di confronto, l'oramai arcinoto Inte Atom N270 è caratterizzato da un TDP di 2.5 Watt.

Packard bell - parte di Acer Group da oltre un anno - si propone da sempre come un brand particolarmente attento all'estetica e al design; in quest'occasione è però l'aspetto tecnologico al centro dell'attenzione. Dot m/a viene proposto con hard disk da 160GB, 1GB di memoria ram e batteria a 3 celle (al momento mancano ulteriori dettagli). Tra le caratteristiche tecniche Packard Bell indica Microsoft Windows Vista Basic o Windows Vista Home Premium come sistema operativo.

Tra le opzioni disponibili il produttore segnala la disponibilità di una batteria a 6 celle per la quale viene dichiarata un'autonomia di 4 ore. Il nuovo dot m/a sarà disponibile da fine luglio al prezzo di 399 Euro. Qui di seguito proponiamo un breve video relativo alle altre recenti novità presentate da Packard Bell.

[HWUVIDEO="394"]Packard Bell si presenta al mercato italiano[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

94 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rollo8216 Giugno 2009, 17:17 #1
qualkosa di diverso e più nuovo a 399€... resta da valutare le prestazioni...

il display da 11.6 è meglio del 10, ma sarebbe utile sapere almeno la risoluzione
88diablos16 Giugno 2009, 17:25 #2
finalmente un netbook veramente diverso
The3DProgrammer16 Giugno 2009, 17:37 #3
avrà anche 13 watt di tdp, ma credo che sia parecchio + performante. Inoltre andrebbe valutato il consumo del chipset. Ma un chip del genere a 45 nm per i netbook perchè amd non lo tira fuori?

Poi non capisco un'altra cosa: il mio vetusto acer travelmate 290, con 1 gb di ram, HD da 80 giga, dothan da 1.4 ghz e schermo 15" aveva un'autonomia di 4.5 ore abbondanti con una misera batteria da 4300 mAh. Com'è che sti netbook consumano così tanto?
Barra16 Giugno 2009, 17:40 #4
sarebbe interessante sapere quanto consuma l'accoppiata cpu+chipset+gpu.
In molti netbook montano schifosissimi chipset ultravetusti di intel che hanno un tdp di oltre 20watt!
walter sampei16 Giugno 2009, 17:41 #5
viva la concorrenza!!!

la mia speranza e' che amd e via facciano faville, abbiamo solo da guadagnarsi!!!

inoltre, a giudicare dalle componenti, credo che le prestazioni saranno interessanti, tranquillamente a livello di alcuni notebook economici... se facessero lo stesso processore a 45 nm, sarebbe perfetto

edit: da wikipedia, il chipset e' l'm690t

http://en.wikipedia.org/wiki/AMD_69...et_series#M690T
aless007416 Giugno 2009, 17:59 #6
aspetta l'aton n270 a un tdp da 2,5 watt ma non sono troppo pochi???
JackZR16 Giugno 2009, 18:07 #7
Beh già avere un processore AMD 64bit invece che un Atom 32bit (solo il 230 ed il 330 hanno il supporto a 64 mi sembra) direi che è già una cosa buona; mi piacerebbe vedere una piattaforma ION con un bel AMD o ancora meglio, se AMD cominciasse ad essere interessata al settore Netbook, sarebbe interessante se ne sfornasse uno proprio visto che produce sia CPU che GPU.
88diablos16 Giugno 2009, 18:08 #8
Originariamente inviato da: JackZR
Beh già avere un processore AMD 64bit invece che un Atom 32bit (solo il 230 ed il 330 hanno il supporto a 64 mi sembra) direi che è già una cosa buona; mi piacerebbe vedere una piattaforma ION con un bel AMD o ancora meglio, se AMD cominciasse ad essere interessata al settore Netbook, sarebbe interessante se ne sfornasse uno proprio visto che produce sia CPU che GPU.


ion insieme ad amd non vedo tanto il senso
amd la grafica se la fa in casa
!fazz16 Giugno 2009, 18:16 #9
Originariamente inviato da: 88diablos
ion insieme ad amd non vedo tanto il senso
amd la grafica se la fa in casa


infatti i chipset ati hanno delle igp molto buone, dovrebbero fare un chipset meno prestante degli 7x0gx a bassissimo consumo
Scezzy16 Giugno 2009, 18:19 #10
Un netbook (secondo il mio modesto punto di vista) inizia ad avere un senso quando le prestazioni sono discrete e quando l'autonomia supera abbondantemente le 5 ore. Altrimenti a quel prezzo ti prendi un notebook! Quando amd fara' una soluzione per cui la durata dell'intero sistema sara' di 7-8-9 ore allora ne riparliamo !!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^