Cpu Intel mobile per il 2009: tra CULV e Nehalem

Cpu Intel mobile per il 2009: tra CULV e Nehalem

Nel corso del 2009 Intel presenterà prima i processori Consumer Ultra Low Voltage, quindi i primi sistemi Nehalem per notebook

di pubblicata il , alle 17:54 nel canale Portatili
Intel
 

Nel corso dei prossimi mesi Intel avvierà la commercializzazione dei primi processori indicati con la sigla CULV, Consumer Ultra Low Voltage. Si tratta di soluzioni specificamente sviluppate per sistemi notebook di ridotte dimensioni, indicati generalmente con il nome di Thin & Light.

Questa tipologia di prodotti si pone a metà strada, per dimensioni, tra i netbook e i notebook tradizionali; i sistemi Thin & Light non sono tuttavia particolarmente accessibili in termini di costo, in quanto vedono l'utilizzo di componentistica particolarmente sofisticata così da bilanciare prestazioni velocistiche e consumi contenuti.

Proprio in quest'ottica Intel ha scelto di sviluppare i processori CULV, Consumer Ultra Low Voltage: si tratta di cpu che abbinano consumi ridotti a livelli di costo che sono complessivamente accessibili, rendendo quindi possibile la configurazione di notebook che abbinino prezzi ridotti a valide prestazioni complessive tenendo in massima considerazione l'autonomia di funzionamento.

La prossima disponibilità di processori CULV, e conseguente a questo di notebook Thin & Light dal costo non elevato, potrebbe andare a creare una sovrapposizione di prodotti con le soluzioni netbook in commercio, soprattutto quelle che utilizzano display da 10 pollici di diagonale o superiore. C'è tuttavia da tenere in considerazione il differente ambito di utilizzo di questi dispositivi: i Thin & Light sono notebook a tutti gli effetti, mentre i netbook devono essere più correttamente identificati come dispositivi che garantiscono la mobilità ovunque, sostituti di un notebook tradizionale per alcuni ambiti di produttività personale ma troppo poco potenti per alcune tipologie di utilizzo

Nel futuro delle soluzioni Intel per sistemi notebook troveremo anche i primi processori della famiglia Nehalem sviluppati per questa tipologia di utilizzi. Parliamo delle soluzioni note con il nome in codice di Clarksfield, cpu quad core con TDP massimo contenuto entro i 45 Watt che riprenderanno le caratteristiche tecniche delle cpu Core i7 per sistemi desktop portandole in ambiente mobile, tenendo ovviamente in considerazione i differenti requisiti in termini di alimentazione e consumo.

Per queste cpu troveremo quindi memory controller integrato, architettura quad core di tipo nativo, collegamento via tecnologia QPI con il chipset e tecnologia Turbo Boost, per un incremento dinamico della frequenza di clock a seconda del carico di lavoro istantaneo richiesto dall'applicazione. Le prestazioni saranno particolarmente elevate ma i livelli di consumo non compatibili con l'utilizzo se non in tradizionali notebook di medie o grandi dimensioni; del resto integrare un processore quad core in uno chassis Thin & Light con diagonale da 13 pollici non è ancora tecnologicamente accessibile.

Il debutto dei primi sistemi basati su questi processori avverrà nel corso della seconda metà dell'anno, presumibilmente a cavallo tra terzo e quarto trimestre così da beneficiare della stagione di vendite natalizia. Nel corso del 2010 Intel presenterà la piattaforma Calpella, nella quale verranno introdotti i primi processori a 32 nanometri per sistemi notebook che saranno dotati anche di sottosistema video integrato, con un approccio multi chip package.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto05 Maggio 2009, 18:36 #1

eh che bello

quando intel lancerà CALPELLA amd lancerà LLANO
e qui scattano mille battute...............

gianly198505 Maggio 2009, 18:46 #2
Mi ispirano sti Clarksfield.....
Magari un bel iMac i7 per primavera 2010...
unocometanti05 Maggio 2009, 18:53 #3
"quando intel lancerà CALPELLA amd lancerà LLANO"
:-D

Ma che chipset useranno sti Clarksfield, GM45?
Defragg05 Maggio 2009, 19:07 #4
Originariamente inviato da: unocometanti
"quando intel lancerà CALPELLA amd lancerà LLANO"
:-D

Ma che chipset useranno sti Clarksfield, GM45?


Più corretto sarebbe

"quando intel lancerà CALPELLA amd aprirà LLANO"
hermanss05 Maggio 2009, 20:16 #5
Che maleducati!
Sir.Jerry06 Maggio 2009, 01:55 #6
Tra CULV, CALPELLA e LLANO... la battuta ci esce...
Il problema sono i sistemi Thin & Light xD ... e qui mi fermo!
MarK_kKk06 Maggio 2009, 08:15 #7
Ahahah, stiamo sforando nell'osceno. Io cmq mi preoccuperei se dentro sti pc thin & light volessero metterci qualcosa di microsoft... XD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^