In collaborazione con Mediaworld

Con Chrome OS i Chromebook sono sempre sicuri e scattanti

Con Chrome OS i Chromebook sono sempre sicuri e scattanti

Il successo dei dispositivi Chromebook è figlio delle qualità di Chrome OS, un sistema operativo basato sul cloud che offre sicurezza e velocità nella risposta che si mantengono nel tempo

di pubblicata il , alle 17:17 nel canale Portatili
ChromebookChromeGoogle
 

I Chromebook sono i nuovi PC portatili sempre pronti e scattanti

Con il termine Chromebook si indica una particolare categoria di notebook, caratterizzati dall'utilizzo del sistema operativo Chrome OS di Google. Rappresentano una chiara alternativa ai tanti modelli di PC portatile basati su sistema operativo Microsoft Windows 10 che sono disponibili sul mercato, con i quali condividono in molti casi le caratteristiche hardware dal processore allo schermo, dalla soluzione di storage sino al tipo di tastiera e touchpad utilizzati.

chromebook14_720.jpg

Apparsi timidamente sul mercato alcuni anni fa, nel corso del tempo i Chromebook sono stati capaci di guadagnare un ampio consenso di mercato in virtù del loro elemento differenziante, il sistema operativo Chrome OS, oltre che di prezzi molto invitanti pur a fronte di una dotazione hardware ricca e completa. La loro peculiarità è quella di essere pensati per un mondo nel quale la connessione web e l'accesso al cloud sono facilmente disponibili, grazie alla popolarità delle connessioni a banda larga non solo nei contesti lavorativi e nelle scuole ma anche all'interno delle abitazioni.

Cuore dei Chromebook sono quindi tutte le applicazioni sviluppate da Google, che abitualmente utilizziamo per gestire dati e servizi con il nostro smartphone o con il nostro PC desktop o mobile. Nei dispositivi Chromebook il loro utilizzo è reso ancora più intuitivo grazie proprio all'integrazione all'interno del sistema operativo, con una rapidità di accesso e utilizzo che rimane sempre elevata anche con configurazioni hardware non spinte e per questo disponibili a costi molto contenuti. Tutto il sistema è del resto sempre pronto: si avvia in pochi secondi ed è immediatamente disponibile all'uso.

La sicurezza al centro di Chrome OS

Chrome OS è sviluppato ponendo al centro la sicurezza: l'antivirus è integrato e il costante aggiornamento del sistema operativo, nonché di tutte le applicazioni installate nel Chromebook, mette al sicuro da problematiche di sicurezza. Il forte collegamento con il cloud, tipico del resto di tutti i servizi Google, permette di avere i propri dati sempre al sicuro: sarà sufficiente collegarsi ad altro dispositivo Chromebook con le credenziali del proprio account per riavere a disposizione tutti i propri dati salvati in rete.

La funzionalità Sandboxing permette a Chrome OS di tenere separati programmi software sul Chromebook, così che l'eventuale malfunzionamento di uno per un attacco di sicurezza non vada a penalizzare anche gli altri. La funzionalità di avvio verificato esegue un controllo di sicurezza in background, così da prevenire gli attacchi malware, mentre un chip di criptaggio dati integrato all'interno di ogni Chromebook assicura che i dati più sensibili vengano tenuti al riparo da accessi non autorizzati. Se volessimo dare in uso il nostro Chromebook a qualcuno la modalità ospite permette di utilizzarlo senza necessità di fornire i dati di accesso e soprattutto senza che l'ospite possa in qualsiasi modo vedere i dati memorizzati nel nostro Chromebook.

Un prodotto che rimane veloce anche dopo lungo tempo

Uno dei principali punti di forza di Chrome OS è di essere estremamente ottimizzato per operare con qualsiasi tipo di hardware, da quello x86 tradizionale alle soluzioni basate su architettura ARM. Questo approccio non solo garantisce flessibilità nella scelta della configurazione hardware del nostro Chromebook, ma non richiede risorse hardware particolarmente spinte per garantire un livello di fluidità d'utilizzo che è elevato con tutte le applicazioni. Ecco perché i Chromebook possono operare in modo fluido e rapido anche con configurazioni hardware che sarebbero troppo limitate per un PC Windows tradizionale, per un'esperienza d'uso da parte dell'utente che è sempre carica di soddisfazioni.

Gli aggiornamenti automatici garantiscono inoltre che le ottimizzazioni più recenti per applicazioni e hardware siano sempre installate nel sistema, mentre il collegamento in cloud non richiede di memorizzare in locale i propri file: questi sono al sicuro nel cloud, protetti da malfunzionamenti o perdite accidentali, senza occupare spazio nello storage locale che in questo modo non rischia di finire tutto occupato rallentando il sistema nel suo complesso. Chrome OS è quindi leggero e sempre aggiornato, garantendo che il comportamento pronto e scattante del nostro Chromebook si mantenga tale anche nel corso del tempo.

Tante APP di Google ma c'è anche Office

Chrome OS non è limitato alle sole applicazioni Google: basti ad esempio evidenziare che è compatibile con Office, il popolare pacchetto di produttività personale che un po' tutti utilizzano per scrivere testi, elaborare dati o svolgere compiti complessi. Utilizzando il proprio Chromebook è possibile accedere ad Office via browser con l'interfaccia web, oppure se si utilizza il Chrome Web Store possono essere scaricate e installate le App di Office per dispositivi mobile attraverso il Google Play Store. Un gran vantaggio per chi è abituato alla suite Microsoft e vuole continuare ad utilizzarla anche con un Chromebook.

Nel corso del tempo il mondo dei Chromebook si è espanso andando a toccare altre categorie di dispositivi mobile complementari ai tradizionali notebook: ci riferiamo ai tablet e ai 2-in 1. Al momento attuale un utente interessato ad una soluzione Chromebook ha a disposizione diverse opzioni di scelta, così da adattarsi al meglio a quelle che sono le sue specifiche necessità d'uso.

acer-chromebook-spin_514_720.jpg

I Chromebook rappresentano una scelta completa per tutti coloro che necessitano di un PC portatile che sia in grado di assicurare funzionamento rapido, veloce e stabile con le classiche applicazioni di produttività personale, senza la preoccupazione del dover salvare eseguendo un backup i dati in quanto automaticamente condivisi in cloud con il nostro account personale. Pratici tanto nel lavoro come nello studio, i Chromebook bilanciano al meglio le necessità di produttività e di consultazione degli utenti con i benefici dell'approccio in cloud in tema di sicurezza dei dati e della piattaforma nel suo complesso.

Il Chromebook giusto per me

Quale Chromebook scegliere, tra i tanti modelli presenti sul mercato? Ve ne segnaliamo alcuni tra i principali in commercio, evidenziandone le peculiarità lato hardware e costruttivo: i vantaggi del sistema operativo Chrome OS sono sempre presenti in tutti i casi.

Acer Chromebook CB714-1WT-38SW

acer_chromebook_600_123.jpg

Basato su processore Intel Core i3-8130U con 8GB di memoria di sistema e storage da 128GB, questo Chromebook Acer si posiziona tra le proposte più ricche e complete. La dotazione hardware è potente e assicura, grazie alla reattività del sistema operativo Chrome OS, prestazioni sempre ai vertici anche con i programmi più complessi. Indicato tanto per chi studia e lo utilizza in casa come per il professionista che necessita di un notebook snello ma potente da utilizzare lontano dalla scrivania.

HP Chromebook 14A-NA0021NL

hp_chromebook_600_123.jpg

Processore Intel Celeron N4020, 4GB di memoria di sistema e schermo da 14 pollici di diagonale con risoluzione Full HD caratterizzano questo Chromebook HP, che punta tutto sul bilanciamento della configurazione hardware per mantenere un costo d'acquisto realmente accessibile a chiunque. Consigliato a chi ricerca un notebook per studiare da remoto, con il quale poter seguire e partecipare in videoconferenza a lezioni e sfruttare i servizi Google per svolgere al meglio i propri impegni scolastici.

 
^