Niente più display Sony per il mercato consumer

Niente più display Sony per il mercato consumer

Il colosso giapponese comunica che entro la fine dell'anno uscirà dal mercato dei display LCD per il mercato consumer, continuando invece in quello professionale

di pubblicata il , alle 15:40 nel canale Periferiche
Sony
 

Stando alle anticipazioni fornite dal sito tedesco Heise, Sony avrebbe intenzione di interrompere la produzione di display consumer a livello mondiale; la manovra interesserà prima il Nord America e il Giappone, seguiti quindi entro la fine dell'anno dal mercato europeo.

Entro la fine del mese di Dicembre Sony effettuerà le ultime spedizioni di display ai propri clienti selezionati; prima che questo accada il produttore giapponese presenterà tuttavia nuovi display della serie G, il cui debutto è evidentemente previsto da tempo.

L'interruzione della produzione di display non interesserà il comparto professionale; Sony pertanto continuerà a proporre le proprie soluzioni per la famiglia dei prodotti "Public Display", utilizzati quindi in spazi aperti.

Alla base di questa decisione troviamo sicuramente i margini molto ridotti che possono essere conseguiti al momento attuale producendo e commercializzando display TFT per utilizzi domestico o da ufficio. Nel corso del 2005 Sony ha commercializzato poco più di 3 milioni di monitor LCD, risultato che la pone come decimo produttore mondiale di questi prodotti per numero di display venduti.

Non è chiaro al momento attuale sino a quando i display Sony saranno disponibili all'interno del canale di vendita; molto dipenderà dal volume di scorte accumulate dai vari clienti diretti, oltre ovviamente alla domanda di mercato. E' interessante segnalare come nel corso del 2005 siano stati venduti circa 110 milioni di display LCD, cifra destinata a salire sino a circa 130 milioni nel corso del 2006.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf10 Ottobre 2006, 15:46 #1
Han paura che esplodano anche questi?
Vabbè ormai ci sono duecentocinquantamilioni di produttori di monitor lcd non professionali che sono praticamente tutti uguali per cui non se ne sentirà la mancanza.
MiKeLezZ10 Ottobre 2006, 15:47 #2
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Han paura che esplodano anche questi?
Vabbè ormai ci sono duecentocinquantamilioni di produttori di monitor lcd non professionali che sono praticamente tutti uguali per cui non se ne sentirà la mancanza.

Ecco anche il motivo per cui se n'è andata
Troppa concorrenza, margini di guadagno troppo bassi
Kintaro7010 Ottobre 2006, 15:48 #3
Sembra sia un ridimensionamento aziendale frutto dei successi esplosivi maturati sul campo dalla divisione HW Sony.
Asterion10 Ottobre 2006, 15:49 #4
Originariamente inviato da: Kintaro70
Sembra sia un ridimensionamento aziendale frutto dei successi esplosivi maturati sul campo dalla divisione HW Sony.




Momentaccio per Sony eh?
Soul_to_Soul10 Ottobre 2006, 15:58 #5
Quando giravo per acquistare il mio LCD (poi ho scelto un SAMSUNG 930BF) un addetto mi tirò fuori un Sony e disse, "questo, credimi, è una bomba, è dello stesso tipo montato sui Vaio".
A volte tra le persone di ogni giorno si nascondono insospettabili profeti.
E poi dicono che i negozianti dicono palloni.
Hoolman10 Ottobre 2006, 16:03 #6
Ottima mossa!

Questo dimostra che la Sony vuole rimanere in un mercato dove non è il prezzo a fare la differenza ma la qualità, l'innovazione e il servizio.
Speriamo in una bella sfida tecnologica sony-eizo, con delle novità che magari dopo alcuni anni arriveranno anche nei prodotti soho..

Questa strategia la adotterei GLOBALMENTE fossi la Sony...
Darkdragon10 Ottobre 2006, 16:14 #7
io ho un monitor sony x-black (gli stessi sui portatili vaio) e mi ci sono sempre trovato benissimo, morto questo avrei pensato di cambiarlo con un altro sony ma a questo punto credo che non sara possibile
ottimi monitor i sony, anche se costano un po piu degli altri
Leron10 Ottobre 2006, 16:18 #8
fa parte anche questo del piano triennale di ristrutturazione

http://www.01net.it/01NET/HP/0,1254,0_ART_64098,00.html

riduzione del personale
chiusura di un sesto delle fabbriche
uscita dai mercati troppo complicati da gestire
Asterion10 Ottobre 2006, 16:20 #9
Originariamente inviato da: Leron
fa parte anche questo del piano triennale di ristrutturazione

http://www.01net.it/01NET/HP/0,1254,0_ART_64098,00.html

riduzione del personale
chiusura di un sesto delle fabbriche
uscita dai mercati troppo complicati da gestire


Che tristezza però, le aziende in crisi fanno sempre così purtroppo
Hoolman10 Ottobre 2006, 16:25 #10
SFOGO ON

Fa rabbia vedere che altrove sono le società (anche i colossi) che si devono sforzare per rimanere competitive, non come qui da noi che se non ce la fanno lo stato le aiuta.. a fondi perduti..

SFOGO OFF

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^