AVerMedia DualCam PW313D: la webcam si sdoppia e offre due inquadrature contemporaneamente

AVerMedia DualCam PW313D: la webcam si sdoppia e offre due inquadrature contemporaneamente

La soluzione semplice studiata da AVerMedia vede la DualCam PW313D integrare due fotocamere, una da 2 megapixel e l’altra da 5 megapixel, ruotabili in modo indipendente. Pensata soprattutto per l'ambito educativo, permette a insegnati e studenti di comunicare con un doppio flusso video

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Periferiche
AVerMedia
 

A volte basta una semplice idea per portare un prodotto su un altro livello. È quello che ha fatto AVerMedia con la sua DualCam PW313D, webcam pensata per rispondere al meglio alle esigenze del lavoro da remoto.

Durante le presentazioni coi colleghi, infatti, capita spesso di dover mostrare documenti, magari degli schizzi presi su carta. Con una webcam integrata bisogna piazzare il documento davanti alla propria faccia, perdendo però il contatto visivo con la riunione. Con le webcam esterne è possibile impugnarla o ruotarla verso il basso, salvo poi dover ritrovare la posizione giusta nel rimetterla a posto e sperando di non aver tirato qualche cavo.

La soluzione semplice studiata da AVerMedia vede la DualCam PW313D integrare due fotocamere, una da 2 megapixel e l’altra da 5 megapixel, ruotabili in modo indipendente. Pensata soprattutto per l'ambito educativo, permette a insegnati e studenti di comunicare con un doppio flusso video: uno che riprende il viso e l'altro che invece è concentrato sul quaderno o sul blocco degli appunti.

Grazie al doppio microfono la webcam è in grado di captare la voce e ridurre il rumore di fondo ed è plug&play su connessione USB 2.0. Il sistema di aggancio è studiato per monitor e portatili, ma integra anche il foro filettato per il montaggio su treppiedi. Ognuna delle due ottiche è dotata di un meccanismo fisico di chiusura e oscuramento per una migliore privacy.

I possessori PW313D potranno scaricare il software gratuito di AVerMedia, CamEngine 4, per avere accesso ad una serie di funzionalità e personalizzare ancora di più i propri video. Tra le funzioni più interessanti troviamo un’interfaccia ridisegnata e user-friendly per l'utilizzo della webcam, la possibilità di ruotare l’immagine, il picture-in-picture, la keystone correction e l’annotazione sulle immagini.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LMCH02 Ottobre 2021, 14:59 #1
Ma usare invece OBS Studio (open source per Finestre, Mele e Pinguini) é troppo complicato ?
Ci si mette poco ad imparare ad usarlo (ci sono pure video che spiegano tutto su youtube) e ti permette di fare molto di più.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^