Memorie DDR2: diffusione nella seconda metà del 2005

Memorie DDR2: diffusione nella seconda metà del 2005

Secondo i principali produttori di memorie nella seconda metà dell'anno si assisterà ad una consistente diffusione delle memorie DDR2

di pubblicata il , alle 12:06 nel canale Memorie
 

I principali produttori di memorie prevedono che attorno alla metà del 2005 le consegne per le memorie DDR2 riusciranno a sorpassare quelle delle memorie DDR. Nella seconda metà dell'anno, grazie anche alla diffusione di piattaforme DDR2 per sistemi desktop, workstation, server e recentemente anche notebook, le memorie DDR2 inizieranno pian piano a diffondersi in modo considerevole.

Samsung Electronics, il principale produttore di memorie RAM, ha dichiarato che il sorpasso nelle consegne di memorie DDR2 sulle consegne di memorie DDR potrebbe verificarsi nel terzo trimestre dell'anno. La compagnia dovrebbe terminare l'anno con le consegne di memorie DDR2 che andranno a costituire il 44% circa delle consegne globali. Micron Technology dovrebbe anch'essa raggiungere il punto di cosiddetto "crossover", mentre Infineon Technology ha intenzione di spingere la produzione di chip DDR2 nell'attuale trimestre per cercare di raggiungere il 20% delle consegne totali. Nanya ha invece intenzione, per la fine del secondo trimestre, di allocare il 50% della propria capacità produttiva alla realizzazione di memorie DDR2.

I prodotti DDR2 utilizzano chip di memoria in package FBGA, per una migliore stabilità, una migliore efficienza termica, migliore scalabilità e overcloccabilità. In aggiunta i componenti DDR2 sono caratterizzati da alcuni cambiamenti microarchitetturali rispetto alle memorie DDR, come Off-Chip Driver calibration, On-Die Termination e altre migliorie. Uno dei vantaggi principali delle memorie DDR2 è la buona resa a frequenze di lavoro alte, come 500MHz e oltre. I chip DDR2, tuttavia, hanno latenze più alte se comparati alle memorie DDR.

A causa dei prezzi relativamente alti dei moduli DDR2 rispetto ai tradizionali moduli DDR, difficilmente, almeno per ora, le nuove memorie potranno essere accolte calorosamente nel mercato mainstream. Attualmente il market share delle memorie DDR2 non è ancora chiaro, ma di certo si può ipotizzare una cifra non particolarmente alta.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lucrezio31 Gennaio 2005, 12:26 #1
Insomma... basta che - come per le DDR PC3200 - si abbassino un po' le latenze siamo a cavallo?
Slamtilt31 Gennaio 2005, 13:21 #2
E Amd cosa farà? Anticiperà un nuovo socket per supportare le DDR2 prima del 2006?Che le DDR2 per metà anno arrivino al 50% medio delle vendite mi pare una cosa grossa.
nexor31 Gennaio 2005, 13:22 #3
No, basta alzare un po' le frequenze!
Diciamo dai 667mhz in su.
Onda Vagabonda31 Gennaio 2005, 13:25 #4
Mi è sembrato di capire che, nel caso delle DDRII, aumentando le frequenze, per avere migliorie prestazionali non è necessario avere le stesse latenze delle DDR.
Mi potete confermare "stu Fattu"...
sirus31 Gennaio 2005, 13:37 #5
la cosa non è complessa, le latenze alte si compensano con una maggior frequenza questo perchè le latenze indicano i cicli di clock e se il ciclo di clock dipende dalla frequenza i conti sono presto fatti
quindi delle ddr-400 cas2 avranno lo stesso tempo di accesso (in secondi, millisecondi in questo caso) delle ddr2-800 cas4 ...
quindi delle ddr2-533 cas3 hanno le stesse prestazioni delle ddr-400 cas2
ErminioF31 Gennaio 2005, 13:58 #6
Facendo la giusta proporzione dovrebbero essere ddr2-600 cas3 vs ddr400 cas2
Credo che amd rimarrà ancora un po' con le ddr, in fin dei conti è il p4 ad aver maggiormente bisogno di banda passante, e ddr-600 cas3 in overclock con i tccd non sono difficili da trovare
overclock8031 Gennaio 2005, 15:15 #7
Di sicuro chi se le compra c'è, è ovvio.

Ma ora come ora mi dovete spiegare perchè qualcuno che ne capisca qualcosa dell'argomento, e che non passi la vita a fare video editing, dovrebbe andare and investire più soldi per acquistare le DDR2 considerato che vanno meno delle "vecchie" DDR.

Aggiungiamoci poi che al momento si possono abbinare praticamente solo a quel forno succhia energia e con prestazioni peggiori dell'Athlon 64, che risponde al nome di Intel P4 Prescott.

Insomma andare per le DDR2, per quel che comportano, vuol dire farsi veramente del male, o nella peggiore delle ipotesi investire molto male i propri soldi.
21331 Gennaio 2005, 15:44 #8
Se abassassero i prezzi delle DDR2, le vendite di quest'ultime potrebbero superare già ora quelle delle DDR.
Purtroppo però, come ha gia detto Overclock80, queste memorie sono poco utili, anzi, direi inutili a meno di non overcloccare il processore; per quanto riguarda AMD, spero che tiri avanti con le DDR anche 2 anni... se alla JEDEC si muovessero ad approvare anche le DDR 433/466 Mhz ...
tisserand31 Gennaio 2005, 21:26 #9
Non si parla di vendite, ma di consegne e non sono la stessa cosa. Per chi è già a posto con le attuali ddr, soddisfatto e performante, perchè dovrebbe passare alle ddr2? Si accettano giustificazioni plausibili, please. Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^