1 milione di processori Intel Lynnfield per fine 2009

1 milione di processori Intel Lynnfield per fine 2009

Le stime dei produttori di schede madri taiwanesi lasciano intedere che questo sarà il volume di cpu Socket 1156 LGA che Intel proporrà sul mercato nei primi 4 mesi dal debutto

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:32 nel canale Processori
Intel
 

Stando alle informazioni rese disponibili dal sito Digitimes con questa notizia, Intel avrebbe in previsione di commercializzare circa 1 milione di processori basati su achitettura Lynnfield entro la fine del 2009, in un periodo di tempo quindi pari a 4 mesi.

Le cpu Lynnfield, introdotte ufficialmente sul mercato lo scorso 8 Settembre, attualmente disponibili in commercio sono 3 distinte versioni:

  • Core i7 870: architettura quad core con tecnologia HyperThreading; frequenza di clock di 2,93 GHz; tecnologia Turbo Mode con frequenza di clock massima raggiungibile pari a 3,6 GHz. Cache L3 da 8 Mbytes unificata tra i core; memory controller DDR3-1333 integrato on board di tipo dual channel. TDP massimo pari a 95 Watt. Prezzo ufficiale di 555 dollari USA.
  • Core i7 860: architettura quad core con tecnologia HyperThreading; frequenza di clock di 2,8 GHz; tecnologia Turbo Mode con frequenza di clock massima raggiungibile pari a 3,46 GHz. Cache L3 da 8 Mbytes unificata tra i core; memory controller DDR3-1333 integrato on board di tipo dual channel. TDP massimo pari a 95 Watt. Prezzo ufficiale di 285 dollari USA.
  • Core i5 750: architettura quad core senza tecnologia HyperThreading; frequenza di clock di 2,66 GHz; tecnologia Turbo Mode con frequenza di clock massima raggiungibile pari a 3,2 GHz. Cache L3 da 8 Mbytes unificata tra i core; memory controller DDR3-1333 integrato on board di tipo dual channel. TDP massimo pari a 95 Watt. Prezzo ufficiale di 199 dollari USA.

Una previsione di circa 1 milione di processori Lynnfield disponibili sul mercato implica ovviamente anche la commercializzazione di nuove schede madri Socket 1156 LGA, abbinate a chipset Intel P55. Stando alla fonte Asustek e Gigabyte avrebbero in previsione di vendere circa 400.000 schede madri Socket 1156 LGA a testa entro la fine dell'anno, aggiungendo a questo conteggio le circa 200.000 schede madri che ci si attende dagli altri produttori taiwanesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ToroXp17 Settembre 2009, 09:40 #1


Sarà forse mia impressione ma ancora si stenta a trovarli a in quantità soddisfacenti, il mio shop di fiducia ha a listino solamente l 860 per dire.

Per il milione di pezzi...pensavo a quantità maggiori, a una specie di assalto a questi tanto attesi bolidi.

Recessione? Crisi?
Mparlav17 Settembre 2009, 09:44 #2
Io li ho trovati in commercio e disponibili in Italia, anche 10 giorni prima del lancio ufficiale, sia le Mb che le cpu.
g.luca86x17 Settembre 2009, 10:06 #3
significa circa 9400 processori al giorno da vendere in tutto il mondo. Potrebbe benissimo farcela, specie con il core i5...
AceGranger17 Settembre 2009, 10:28 #4
Originariamente inviato da: ToroXp


Sarà forse mia impressione ma ancora si stenta a trovarli a in quantità soddisfacenti, il mio shop di fiducia ha a listino solamente l 860 per dire.


tua impressione

Originariamente inviato da: ToroXp

Per il milione di pezzi...pensavo a quantità maggiori, a una specie di assalto a questi tanto attesi bolidi.

Recessione? Crisi?


bè sono disponibili 3 modelli e sono tutti i modelli praticamente di punta. se uno non cecessita potenza non spende 160 euro di processore. bisognera attendere gli altri.
gianni187917 Settembre 2009, 10:29 #5
Originariamente inviato da: Mparlav
Io li ho trovati in commercio e disponibili in Italia, anche 10 giorni prima del lancio ufficiale, sia le Mb che le cpu.


infatti, unica cosa che trovo un pò limitate sono i kit dual ch. low voltage per i5/i7 , per il resto si trova tutto abbondantemente
wooow17 Settembre 2009, 10:55 #6
forse con la parola "commercializzare" INTEL prevede solo la consegna ai vari distributori dei famosi lotti da 1000,
poi prima che le CPU arrivino nei negozi per la vendita al dettaglio come sempre ci vorrà più tempo
g.luca86x17 Settembre 2009, 11:35 #7
Originariamente inviato da: wooow
forse con la parola "commercializzare" INTEL prevede solo la consegna ai vari distributori dei famosi lotti da 1000,
poi prima che le CPU arrivino nei negozi per la vendita al dettaglio come sempre ci vorrà più tempo


mi pare ovvio! il fatturato intel lo fa vendendo ai fornitori! non è che il singolo utente va alla sede centrale intel a comprarsi il processore... per questo ho detto che mi pare ragionevole che intel ne smerci un milione entro fine anno! una decina di lotti al giorno su tutto il pianeta riuscirà a venderli, no?
Mparlav17 Settembre 2009, 12:43 #8
Più che altro trovo un rincaro delle memorie DDR3: a luglio costavano di meno, nonostante il cambio euro/$ non fosse favorevole come in questi giorni.
Lotharius17 Settembre 2009, 13:04 #9
Beh, l'i5 750 se la combatte ad armi pari con il Phenom II X4 965. Le RAM utilizzate sono praticamente le stesse. Bisogna vedere il costo delle motherboard all'uscita dei nuovi chipset serie 800 di AMD, a quel punto penso sia solo questione di gusti personali sulla scelta dell'una o dell'astra piattaforma (fair play permettendo da parte di Intel........).
La limitazione degli i5 alla fine è il socket: se si sceglia AMD si potrà installare sullo stesso socket anche i nuovi esacore nel 2010, mentre con Intel no.
AceGranger17 Settembre 2009, 13:21 #10
Originariamente inviato da: Lotharius
Beh, l'i5 750 se la combatte ad armi pari con il Phenom II X4 965. Le RAM utilizzate sono praticamente le stesse. Bisogna vedere il costo delle motherboard all'uscita dei nuovi chipset serie 800 di AMD, a quel punto penso sia solo questione di gusti personali sulla scelta dell'una o dell'astra piattaforma (fair play permettendo da parte di Intel........).
La limitazione degli i5 alla fine è il socket: se si sceglia AMD si potrà installare sullo stesso socket anche i nuovi esacore nel 2010, mentre con Intel no.


1 il 965 mi pare costi 20 euro in piu, vada il 7% in meno e consumi di piu...
2 non è detto che i chipset supportino gli esacore
3 un esacore con dual channel chissa come sara bello
4 bisogna vedere quanto effettivaemnte andra l'esacore AMD perchè di sicuro non uscira con le frequenze del 965 e soprattutto quanto costera e vedere la differenza che avra con l'860 e l'870

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^