Oculus Rift snobba Apple, Mac supportati solo se saranno più potenti

Oculus Rift snobba Apple, Mac supportati solo se saranno più potenti

Il fondatore di Oculus chiarisce perché l'azienda ha scelto di non supportare i Mac di Apple. Ragioni di ordine tecnico relative alle GPU inadeguate per gestire contenuti VR. Oculus Rift potrà essere usato con i Mac, solo Apple deciderà di rivedere al rialzo le configurazioni hardware.

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Apple
Oculus RiftAppleMacBookiMac
 

Palmer Luckey, fondatore di Oculus, ha chiarito in una recente intervista la posizione dell'azienda relativa alla possibilità di utilizzare il visore di realtà virtuale Oculus Rift con i dispositivi Mac di Apple. Un giudizio secco e negativo esclude tale possibilità, sino a quando i computer della casa di Cupertino non saranno diventati sufficientemente potenti per gestire il flusso di dati dei contenuti VR. Palmer, nello specifico, afferma che l'azienda supporterà i Mac solo quando Appe realizzerà un "buon computer".

oculus rift

La posizione assunta da Oculus si basa su valutazioni prettamente legate all'hardware attualmente integrato nei Mac ed in particolar modo alle GPU, inadeguate per i contenuti VR. Anche prendendo in considerazione la punta di diamante del catalogo di Mac, ovvero il Mac Pro, il giudizio sulla GPU resta negativo. Il fondatore di Oculus afferma, nello specifico.

Apple non dà priorità a GPU di fascia alta. E' possibile acquistare un Mac Pro da 6000 dollari con il top della linea AMD FirePro D700 e non soddisfa ancora le nostre specifiche raccomandate. Quindi se daranno priorità alle GPU di fascia alta, come facevano un po' di tempo fa, ci piacerebbe supportare i Mac. Ma in questo momento non c'è una sola macchina che offre tale supporto. 

Il rifiuto di supportare i Mac non è quindi assoluto, ma dovrà essere Apple a fare in concreto il primo passo rivedendo al rialzo la dotazione hardware dei suoi Mac. Si ricorda che le specifiche tecniche consigliate per utilizzare al meglio Oculus Rift comprendono un GPU NVIDIA GTX 970 / AMD 290 o equivalenti, CPU Intel i5-4590 o equivalente, 8GB di RAM, uscita video compatibile con lo standard HDMI 1.3, due porte USB 3.0. La maggior parte dei MacBook, anche i modelli di fascia alta, utilizza GPU integrate e il giudizio non varia di molto se si amplia l'ambito di osservazione alle configurazioni desktop. Ad esempio, gli iMac da 27", con prezzi a partire da 1729 euro, offrono la possibilità di essere configurati con GPU R9 M380, R9 M390, R9 M395 o R9 M395X a seconda dei modelli. 

La presa di posizione di Oculus, che, come si può notare, trova fondamento in ragioni condivisibili sul piano strettamente tecnico. Nelle settimane scorse non sono mancate molteplici indiscrezioni sui progetti legati alla realtà virtuale che Apple starebbe portando avanti lontano dai riflettori. Verosimilmente, se e quando la casa di Cupertino deciderà di dare il via al business della realtà virtuale, lo farà predisponendo macchine adatte allo scopo. Sino ad allora, i PC Windows appaiono le macchine da gioco adattate per iniziare a provare la nuova tecnologia ed Apple resta ad osservare un mercato che è solo agli albori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7704 Marzo 2016, 09:32 #1
beh mi pare ovvio.
ad oggi non esiste nessun mac che possa anche solo avvicinarsi alla potenza di calcolo minima richiesta per oculus o vive.. in futuro si vedrà ma di certo la casa della mela fino ad ora ha puntato su altro rispetto alla potenza nuda e cruda.
Bivvoz04 Marzo 2016, 09:36 #2
Questo dimostra che la videocamera sul frontale del Vive è indispensabile, se anche Oculus Rift avesse avuto la videocamera avrebbero visto il proprio piede prima di tirargli una zappata sopra.

Si i mac non sono per giocare, quasi nessuno ha la potenza necessaria, ma te supportali che fanno figo e trovi quello che ci prova, male non fa.

Originariamente inviato da: demon77
beh mi pare ovvio.
ad oggi non esiste nessun mac che possa anche solo avvicinarsi alla potenza di calcolo minima richiesta per oculus o vive.. in futuro si vedrà ma di certo la casa della mela fino ad ora ha puntato su altro rispetto alla potenza nuda e cruda.


Ci sono i portaombrelli
demon7704 Marzo 2016, 09:56 #3
Originariamente inviato da: Bivvoz
Ci sono i portaombrelli


mmm..sì.. giusto quelli forse.
ma ne hanno venduti quattro in tutto il pianeta e hanno pure detto che è un settore che vogliono abbandonare.

E comunque sia se uno vuole giocare non mi pare una scelta felice il bidoncino.
znick04 Marzo 2016, 09:59 #4
" Ma in questo momento non c'è una sola macchina che offre tale supporto. "
non si dovrebbe dire "che offra"?
porradeiro04 Marzo 2016, 10:59 #5
Da utente mac non sono necessariamente offeso da questa mancanza di supporto. Si tratta di una fase embrionale, un domani la potenza necessaria ad utilizzare questi affari sarà alla portata di tutti. Io comunque non vedo necessariamente un fine gamer della realtà virtuale...
Epoc_MDM04 Marzo 2016, 11:02 #6
Originariamente inviato da: porradeiro
Da utente mac non sono necessariamente offeso da questa mancanza di supporto. Si tratta di una fase embrionale, un domani la potenza necessaria ad utilizzare questi affari sarà alla portata di tutti. Io comunque non vedo necessariamente un fine gamer della realtà virtuale...


Non è una questione di offesa. E' una questione numeri. Il market share apple sarà sul 7/8 (e ci vado largo) %? Benissimo, quanti di questi, poi, potrebbero essere in categorie adatte ad un utilizzo della VR?

Che poi Apple farà il proprio dispositivo compatibile SOLO con il suo OS, amen. Chi vorrà comprerà quello.
[K]iT[o]04 Marzo 2016, 11:08 #7
E grazie, i modelli fissi migliori Apple sono equivalenti a dei portatili di 600 euro, con un vr andrebbero a 5fps ihihih
demon7704 Marzo 2016, 11:24 #8
Originariamente inviato da: porradeiro
Da utente mac non sono necessariamente offeso da questa mancanza di supporto. Si tratta di una fase embrionale, un domani la potenza necessaria ad utilizzare questi affari sarà alla portata di tutti. Io comunque non vedo necessariamente un fine gamer della realtà virtuale...


certamente tra qualche anno anche una cpu-gpu mainstream avrà potenza sufficiente a gestire un visore vr.. a quel punto penso proprio che il supporto verrà esteso.

Per la finalità gamer o meno assolutamente d'accordo, la vr servirà tanto nel lavoro quanto nel gioco. Forse nel lavoro più la RA ma dipende.
calabar04 Marzo 2016, 11:32 #9
Schede più potenti nei MAC la vedo dura, magari potrebbero decidere di far uscire un "kit VR" che utilizzerà una scheda video esterna con attacco proprietario a cui connettere direttamente il visore.
Probabilmente non sarebbe neppure una cattiva idea, accontenterebbe i pochi che vorrebbero farne uso in attesa che la potenza necessaria diventi più accessibile, e permetterebbe di portare avanti il lavoro sul supporto dei Mac.
Non oso pensare quanto costerebbe però!
Madcrix04 Marzo 2016, 12:00 #10
Non vedo l'ora che Apple proponga l'iMac VR ready, a soli 8K euro

d'altronde ad utenti speciali, trattamento speciale

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^