Cresce l'interesse per gli Smart Watch, ma questa resta una nicchia

Cresce l'interesse per gli Smart Watch, ma questa resta una nicchia

Si stimano vendite per 1,2 milioni di dispositivi smart watch nel corso dell'anno, dato che lascia intendere la nascita di una nuova nicchia e spinge i grandi produttori ad entrarvi. La strada per far diventare questi prodotti un fenomeno di massa è però ancora molto lunga

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:10 nel canale Apple
 

C'è molto interesse in queste settimane per il settore degli smart watches, nome che identifica gli orologi dotati di funzionalità avanzate riconducibili a quelle dei dispositivi informatici e mobile in generale. Questa non è una nicchia del mercato del tutto nuova, in quanto orologi di tipo smart sono in commercio da svariati anni ma sono rimasti sempre una proposta di nicchia per pochi appassionati.

Design non così curati, dimensioni importanti e ridotta autonomia di funzionamento hanno sempre limitato la diffusione di questi dispositivi al vasto pubblico, ma l'evoluzione tecnologica potrebbe invertire questa tendenza.

Negli ultimi mesi sono emerse indiscrezioni che vedono varie aziende del settore dell'ICT impegnate in questo versante. Segnaliamo Apple, Microsoft e Samsung come i 3 top brand per i quali si prevedono piani di sviluppo di smart watches, derivati dalle proprie soluzioni mobile.

Il mercato degli smart watches può essere diviso in 4 categorie di prodotti. La prima è quella dei dispositivi di notifica, che segnalano quindi attività svolte da altri dispositivi come ad esempio la ricezione di un SMS sul proprio telefono. La seconda è quella dei cosiddetti "voice operational smart watches", dotati di funzionalità vocali; la terza è la fascia degli smart watches ibridi, dotati di funzionalità più avanzate rispetto ai precedenti, e l'ultima è quella delle soluzioni completamente indipendenti dotate di un proprio sistema operativo. E' in quest'ultimo ambito che l'interesse delle grandi aziende sembra essere maggiormente rivolto.

ABI Research stima che questo mercato possa toccare vendite per 1,2 milioni di pezzi entro la fine del 2013, evidenziando come si possa trattare del nuovo trend nel settore dei dispositivi mobile. Se questi dati verranno confermati dalle vendite si tratterà sicuramente di un netto balzo in avanti per questi dispositivi nell'anno in corso, ma confrontando questi dati con quelli di vendita di altre tipologie di prodotti mobile l'euforia deve essere ridimensionata.

1,2 milioni di smart watches sono infatti un dato infinitesimale rispetto al numero complessivo di smartphone previsto in vendita nel corso del 2013, cifra che dovrebbe superare agevolmente gli 800 milioni di pezzi. Dinamica simile nel confronto con il mercato dei tablet, atteso ben oltre la soglia di 100 milioni di pezzi, oppure quello dei PC che pur in difficoltà andrà ben oltre i 300 milioni di pezzi venduti nel corso del 2013. L'euforia e l'interesse per una nicchia di mercato che viene riscoperta anche dai grandi player è quindi interessante, ma questi prodotti rappresentano uno dei tanti trend futuri del settore dei dispositivi mobile, non una nicchia destinata ad esplodere così come è stato per i tablet negli ultimi anni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7718 Aprile 2013, 10:15 #1
Mah..
considerando che il trend è quello degli smartphone che sono praticamente dei tablet sarebbe anche comodo un micro scermo da polso connesso in bt per le notifiche..

certo è davvero uno sfizio che per essere appetibile deve davvero costare uno sputo..
Personalmento vedo molto ma moolto più potenziale negli occhiali di big G..
dottortanzy18 Aprile 2013, 10:30 #2
Io da un anno utilizzo quello della sony,pagato meno di 100 euro e devo dire che è veramente comodo,soprattutto quando hai il cell in tasca o in borsa.Unica pecca il display che al sole si vede poco.Sono curioso di vedere cosa tirano fuori i giganti della telefonia.
marchigiano18 Aprile 2013, 14:30 #3
Originariamente inviato da: demon77
Mah..
considerando che il trend è quello degli smartphone che sono praticamente dei tablet sarebbe anche comodo un micro scermo da polso connesso in bt per le notifiche..


potrebbero fare un auricolare staccabile, così suona il cell, stacco l'auricolare dal polso e lo metto sull'orecchio...
fankilo18 Aprile 2013, 21:52 #4
tanti rumor ma faccio notare che i big citati nell'articolo ancora non hanno a listino nessuno smartwatch quindi o e' previsto un lancio di questo prodotto nei prossimi 3-4 mesi o la previsione la vedo parecchio ottimistica....non mi stupirei se questa statistica fosse stata commissionata ad hoc per ingolosire possibili compratori.
Baboo8519 Aprile 2013, 10:00 #5
Originariamente inviato da: demon77
Mah..
considerando che il trend è quello degli smartphone che sono praticamente dei tablet sarebbe anche comodo un micro scermo da polso connesso in bt per le notifiche..

certo è davvero uno sfizio che per essere appetibile deve davvero costare uno sputo..
Personalmento vedo molto ma moolto più potenziale negli occhiali di big G..


Be', per 90 euro io mi sono preso lo Smartwatch della Sony, nuovo confezionato. E' abbastanza utile, se non fosse che per app di terze parti (Whatsapp, Viber, ecc) per ricevere le notifiche il telefono deve essere rootato (anche l'app che gestisce questa cosa e' di terze parti) e col cell nuovo non me la sento di far saltare la garanzia.

Pero' devo dire che col fatto della vibrazione, finalmente sento se qualcuno mi chiama. Spesso non sento la vibrazione in tasca e nemmeno la suoneria... Sul braccio se vibra si sente eccome.



Comunque sia mi chiedo come si possa fare un'analisi del genere su un prodotto che ancora non esiste...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^