Apple rilascia l'aggiornamento Mac OS X 10.6.2

Apple rilascia l'aggiornamento Mac OS X 10.6.2

La Mela rende disponibile il secondo aggiornamento di mantenimento del sistema operativo Snow Leopard. Tra i bugfix, risolto il problema dell'utente Guest. Sospeso, in maniera silenziosa, il supporto ai processori Atom

di pubblicata il , alle 09:42 nel canale Apple
AppleAtomMac OS XIntel
 

Nel corso della notte Apple ha rilasciato l'aggiornamento 10.6.2 per Mac OS X "Snow Leopard", che è disponibile per il download sia dal sito web del supporto Apple, sia dall'utility "Aggiornamento Software" integrata nel sistema operativo.

L'aggiornamento include come di consueto una serie di bugfix e migliorie ed in particolare va a risolvere il grave problema di cancellazione che poteva occorrere a seguito dell'utilizzo dell'account Guest, come abbiamo avuto modo di spiegare in questa notizia. Di seguito i principali bugfix:

-Un problema che può causare la disconnessione inattesa del computer
-Una distorsione grafica nei Top Sites di Safari
-I risultati della ricerca di Spotlight che non mostrano i contatti di Exchange
-Un problema che impedisce l'autenticazione come un utente amministratore
-Problemi durante l'utilizzo di server documenti NTFS e WebDAV
-L'affidabilità di menu extra
-Un problema con i gesti di scorrimento con 4 dita
-Un problema che causa la chiusura improvvisa di Mail quando si imposta Exchange server
-L'interruzione della Rubrica Indirizzi mentre si apportano modifiche
-Un problema di aggiunta delle immagini ai contatti in Rubrica Indirizzi
-Un problema che impedisce l'apertura di documenti scaricati da Internet
-L'affidabilità dei plug-in di Safari
-Miglioramenti generali dell'affidabilità di iWork, iLife, Aperture, Final Cut Studio, MobileMe e iDisk
-Un problema che causa la cancellazione dei dati quando si utilizza un account ospite

Le versioni dell'aggiornamento sono in tutto quattro: una per client e una per server e ciascuna disponibile in versione Combo (aggiornamento da 10.6) o Delta (aggiornamento diretto da 10.6.1). Il peso dell'aggiornamento, a seconda della versione necessaria, è compreso tra i 473MB e i 503MB.

Con il nuovo aggiornamento sembra inoltre essere stato stralciato il supporto ai processori Intel Atom, come già era stato ipotizzato al momento del rilascio delle ultime build precedenti a quella ufficiale. Con questa mossa Apple tenta di contrastare le cosiddette pratiche di "hackintosh", ovvero l'installazione del sistema operativo Mac OS X su sistemi non Apple, che vengono sempre più frequentemente condotte proprio su sistemi netbook equipaggiati con processore Atom.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
porfetx10 Novembre 2009, 09:49 #1
Che differenza c'è tra la combo e la delta??
!fazz10 Novembre 2009, 09:51 #2
delta è un aggiornamento da 10.6.1 a 10.6.2 mentre combo è un aggiornamento da 10.6.0 a 10.6.2 praticamente il combo si usa con una nuova installazione il delta se hai già il sistema aggiornato
Stigmata10 Novembre 2009, 10:04 #3
Ne parlano già in sezione, ma in alcuni casi l'aggiornamento è di 160mb scarsi, non 470.
as2k310 Novembre 2009, 10:06 #4
e poi se si parla di service pack 1 per windows 7 ci si meraviglia...
DanieleG10 Novembre 2009, 10:11 #5
Azz, già 2 service pack
Però dato che è apple, è perchè pensa al bene dell'utente
ripper7110 Novembre 2009, 10:12 #6
non ho capito l'attinenza tra "hackintosh" e processore atom.... mi spiego meglio... il processore atom non è montato in nessuna macchina apple, e allora mi chiedo perchè fin'ora è stato dato un supporto a livello s.o.
manowar8410 Novembre 2009, 10:19 #7
Originariamente inviato da: DanieleG
Azz, già 2 service pack
Però dato che è apple, è perchè pensa al bene dell'utente


se fai un confronto con un service pack significa che o ignori completamente l'argomento o sei solo un troll perchè non è minimamente paragonabile ad un service pack di windows i major update di osx. Senza offesa eh Negli aggiornarnamenti di osx trovi decine e decine di driver (schede video ati/nvidia/intel, webcam, scheda madre ecc.), aggiornamenti java, flash ecc. che come tu ben sai non sono presenti nei service pack di windows.

Sempre gli stessi commenti, ma non vi annoiate?
Human_Sorrow10 Novembre 2009, 10:24 #8
Originariamente inviato da: manowar84
se fai un confronto con un service pack significa che o ignori completamente l'argomento o sei solo un troll perchè non è minimamente paragonabile ad un service pack di windows i major update di osx. Senza offesa eh Negli aggiornarnamenti di osx trovi decine e decine di driver (schede video ati/nvidia/intel, webcam, scheda madre ecc.), aggiornamenti java, flash ecc. che come tu ben sai non sono presenti nei service pack di windows.
Sempre gli stessi commenti, ma non vi annoiate?


Che nei service pack di Win non vengano aggiunti driver è una minchiata ...
~Bl4k10 Novembre 2009, 10:26 #9
Originariamente inviato da: DanieleG
Azz, già 2 service pack
Però dato che è apple, è perchè pensa al bene dell'utente

Windows update ti dice qualcosa? Ecco, tutti gli aggiornamenti giornalieri da svariate decine di mb sono tanto differenti da questi update mensili di Apple? =_= troll
Duncan10 Novembre 2009, 10:27 #10
Originariamente inviato da: ripper71
non ho capito l'attinenza tra "hackintosh" e processore atom.... mi spiego meglio... il processore atom non è montato in nessuna macchina apple, e allora mi chiedo perchè fin'ora è stato dato un supporto a livello s.o.


Perché credo che dia supporto ad un set di istruzioni piuttosto che a specifici modelli di processori, se Atom supporta le istruzioni che servono a Mac OS X ci gira, Apple usa un altro sistema per impedire che Mac OS X giri su macchine non Apple

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^