Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > Articoli

L'Europa può giocare un ruolo chiave per lo sviluppo del 5G: parola di Huawei
L'Europa può giocare un ruolo chiave per lo sviluppo del 5G: parola di Huawei
In questo 2018 vedremo il lancio di servizi commerciali basati sullo standard per telecomunicazioni di nuova generazione. Abbiamo parlato con Peter Zhou, Chief Marketing Officer, Wireless Network Product Line, Huawei Technologies, durante l'evento organizzato dal colosso cinese per presentare in anteprima a giornalisti e analisti gli annunci del Mobile World Congress in ambito reti e infrastrutture 5G
Fujifilm X-H1: anche Fuji alza il tiro e presenta la mirrorless con sensore stabilizzato
Fujifilm X-H1: anche Fuji alza il tiro e presenta la mirrorless con sensore stabilizzato
La capostipite di questa nuova serie è la nuova Fujifilm X-H1, fotocamera che punta a dare filo da torcere alla concorrenza delle mirrorless sportive come Sony A6500, in parte Sony A9 e Panasonic Lumix G9
Xiaomi Mi Mix 2: il ''vero'' borderless dell’azienda cinese. La recensione
Xiaomi Mi Mix 2: il ''vero'' borderless dell’azienda cinese. La recensione
La prima generazione ha di fatto impartito la nascita degli smartphone con display senza bordi. Lo Xiaomi Mi Mix era un concept phone, più un prova di forza che un device performante. Mi Mix 2 è invece la versione della maturità per l’azienda cinese capace di confrontarsi con i vari top di gamma.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 18-08-2017, 17:03   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75180
Link all'Articolo: http://pro.hwupgrade.it/articoli/sci...ter_index.html

NVIDIA ha presentato il nuovo software Quadro vDWS, che permette di eseguire software sui server con schede Tesla anziché sulle workstation. Un cambio di paradigma che prelude (forse) ai cambiamenti che arriveranno nei prossimi anni nella gestione dei computer, sempre più ridotti a dispositivo di nicchia. Un'evoluzione del mercato che va verso la cloud a tutta velocità.

Click sul link per visualizzare l'articolo.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-08-2017, 18:08   #2
An.tani
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2015
Messaggi: 353
Io vedo anche un altro grosso problema: un azienda che sta sviluppando qualcosa sarà disposta a mettere a rischio i propri segreti industriali elaborandoli sul cloud ?

Io credo di no.
An.tani è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-08-2017, 18:30   #3
Rubberick
Senior Member
 
L'Avatar di Rubberick
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 10701
Cambiare le schede si risolve con il mercato dell'usato molto semplicemente

Non c'e' bisogno di andare in cloud.. a meno che non vado in cloud su un supercomputer ma li è un altro paio di maniche
Rubberick è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-08-2017, 21:33   #4
silviop
Member
 
Iscritto dal: Jul 2017
Messaggi: 38
Sono corsi e ricorsi storici, la quasi paralisi della piattaforma PC(anche nello storage) degli ultimi 5 anni ha riportato la lancetta verso i server, se i pc riprenderanno a raddoppiare le prestazioni ogni 2 anni (sopratutto nello storage inchiodato a 8/10TiB a unita') si ritornera all'elaborazione locale.
silviop è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-08-2017, 22:56   #5
AceGranger
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2005
Messaggi: 8602
Quote:
Originariamente inviato da An.tani Guarda i messaggi
Io vedo anche un altro grosso problema: un azienda che sta sviluppando qualcosa sarà disposta a mettere a rischio i propri segreti industriali elaborandoli sul cloud ?

Io credo di no.
si ma il cloud è loro... e con un server interno aziendale decentralizzi ma stai sempre dentro alla tua rete.

questa roba è fatta per aziende grosse dove non vengono piu acquistate le singole workstation ma si centralizza tutto e poi si distribuisce dinamicamente la potenza in base alle esigenze.


Quote:
Originariamente inviato da Rubberick Guarda i messaggi
Cambiare le schede si risolve con il mercato dell'usato molto semplicemente

Non c'e' bisogno di andare in cloud.. a meno che non vado in cloud su un supercomputer ma li è un altro paio di maniche
ce le vedo proprio le aziende grosse a fare acquisti e vendite sui mercatini .

e la parte importante del sistema non è tanto il fatto della sostituzione delle GPU delle singole workstation, ma il fatto che virtualizzando il client tu puoi dinamicamente scegliere quanta potenza dare ad ogni postazione e puoi trasformare in una workstation anche un ultrabook.


è un'evoluzione di quello che gia avevano mostrato tempo fa, solo che qui ora lo puoi fare anche con un server aziendale che sta lontano.

sara da vedere la reattivita del sistema.
__________________
WORKSTATION 1 Dual Xeon E5 2630v4 - Asus Z10PE-D16WS - 64Gb ECC - VEGA FE - Dual 31" 4K LG31MU97
NODI RENDER - 4X Dual Xeon E5-2670 64Gb
AceGranger è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-08-2017, 12:43   #6
lucusta
Senior Member
 
L'Avatar di lucusta
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 4759
Quote:
Originariamente inviato da silviop Guarda i messaggi
Sono corsi e ricorsi storici, la quasi paralisi della piattaforma PC(anche nello storage) degli ultimi 5 anni ha riportato la lancetta verso i server, se i pc riprenderanno a raddoppiare le prestazioni ogni 2 anni (sopratutto nello storage inchiodato a 8/10TiB a unita') si ritornera all'elaborazione locale.
piu' che altro le richieste di calcolo aumentano con andamento esponenziale, ma non ci si riesce piu' con la potenza HW, e così ti trovi nella situazione che l'HW che ti servirebbe (sporadicalmente) a casa in realtà esiste, ma metterlo nel case costa 15.000 euro.
quindi, se ti danno la possibilità di usarlo in remoto, avranno la scusa di poterlo vendere a chi ti fornisce il servizio.
è solo per ampliare il mercato.
lucusta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-08-2017, 20:03   #7
baruk
Senior Member
 
L'Avatar di baruk
 
Iscritto dal: Jun 2000
Città: Pisa
Messaggi: 899
Nutro sempre delle perplessità sullo spostamento in rete esterna di calcoli o procedure complesse. La rete, che che se ne dica o pensi, non è quella roccia sicura che possa garantire sempre e comunque delle operazioni delicate, magari progetti in scadenza, e questo soprattutto in Italia. Io preferirei comunque avere tutto sotto rete locale.
__________________
>Acret Travelmate P6
>ASUS N56J
>Galaxy Tab S2 8" 4g
>Huawei P9 Plus
baruk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-08-2017, 20:56   #8
battalion75
Senior Member
 
L'Avatar di battalion75
 
Iscritto dal: May 2002
Città: sempre + GATTUSO ... trattative concluse : 400+
Messaggi: 18113
vi sfugge qualcosa...

la robusta rete di networking...dove trovate una fibra da 1gbit?

ah vero siamo in itaGlia...un paese che ha un adsl superato persino da quello del marocco...

finalmente entriamo nel terzo mondo...altro che g8 etc...

vi rendete conto che queste sono cose da america?subappaltare il rendering sul cloud,pagare il servizio e averne il risultato...

forse non vi rendete conto della sicurezza che gira in america sulla rete...ma anche se fosse l'idea è ottima

quando vado negli studi vedo macchine con delle quadro 1000...roba di 12 anni fa e pretendono che giri katia e rinoceros ultime versioni...quando gli rido in faccia e gli dico che costo piu io di intervento che le macchine che hanno fanno gli offesi...

"ma come le ho pagate xmila euro solo 9 anni fà"...gli rispondo sempre "la sua auto quanti anni ha"...risposte generalmente "2-3 anni max"...mia controrisposta"perchè non ha una auto vecchia degli anni che ha la sua workstation?"...loro risposta "perche una auto di 9 anni fa fà schifo..."...in quel momento dopo la risposta ci arrivano da soli o sarà la mia faccia che li compatisce a farli arrossire...

pensate a risolvere i problemi basilari invece di stare dietro alle fregnacce news degli americani che sono anni luce avanti a noi...non siamo in grado di nemmeno sfruttare queste ottime news...

meditate gente meditate
battalion75 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-08-2017, 09:09   #9
mmiat
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2003
Città: Padova
Messaggi: 952
Quote:
Originariamente inviato da battalion75 Guarda i messaggi
la robusta rete di networking...dove trovate una fibra da 1gbit?
ma poi 1gbps basterebbe? io non sono esperto di 3D e CAD e varie, ma quando sento parlare di ste robe le workstation montano ssd perché gli 80-120MB/sec del meccanico sono troppo pochi, e poi si vorrebbe far passare tutto su una rete da 125MB/sec?
mmiat è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-08-2017, 23:28   #10
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6191
La sensazione che ho è che si tratti di una fase.
Per il momento non ci si è ancora accorti del rischio enorme legato alla diffusione dei dati in posti indefiniti e non sotto il controllo dei proprietari.
I furti sono stati limitati anche perchè moltissime aziende che non hanno nessuna necessità del cloud non hanno ancora i dati in mano altrui.

Credo che sia solo questione di tempo: tra una decina di anni o forse quindici ho l'impressione che la confluenza dei sistemi verso qualcosa di social-like anche in ambiti dove tutto questo non dovrebbe esistere (vedi anche i nuovi OS microsoft che non sono certamente orientati al mondo del lavoro, ma portano l'intrattenimento e l'always online anche nelle postazioni degli operatori di borsa) causerà il ritorno ad una gestione interna dei dati.

Se da un lato in alcuni specifici settori chi potrà avere accesso ad una potenza di calcolo elevata potrebbe avere un vantaggio competitivo, nella maggior parte questo non è vero, e di conseguenza spostarsi sul cloud è sostanzialmente una moda, che verrà battuta finchè non ci si scotta.

Un appunto: così come la auto in leasing costano di più delle auto acquistate (ma la fiscalità in alcuni casi è premiante), ogni azienda che vive gestendo dati altrui è un costo extra per chi non ha la necessità della sua esistenza.

Il vantaggio competitivo ottenibile con l'accesso ad una potenza di calcolo elevata è comunque legato allo sviluppo di progetti o sistemi complessi, che significa commesse medio grandi e aziende quantomeno medie. Un artigiano non ne trae vantaggio. Un'azienda con 10 dipendenti che ha commesse da 250.000€ può tranquillamente investire 10.000€ l'anno in un proprio centro di calcolo e rendersi indipendente da terzi e dalla connessione ai terzi.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio

Ultima modifica di +Benito+ : 20-08-2017 alle 23:33.
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-08-2017, 09:43   #11
Nenco
Senior Member
 
L'Avatar di Nenco
 
Iscritto dal: Jan 2005
Città: (RA)
Messaggi: 3709
Quote:
Originariamente inviato da mmiat Guarda i messaggi
ma poi 1gbps basterebbe? io non sono esperto di 3D e CAD e varie, ma quando sento parlare di ste robe le workstation montano ssd perché gli 80-120MB/sec del meccanico sono troppo pochi, e poi si vorrebbe far passare tutto su una rete da 125MB/sec?
1gbps basta a avanza per centinaia di postazioni, sul client visualizzi solo l'output video in stile thin client
__________________
MacBook Pro 15" retina (16Gb ram, 512Gb ssd, Intel Core i7 quad 2.5/3.7ghz, nVidia GT 750m) - iPad Air - iPhone 6s - Canon EOS 80D

Sony PS4 Pro (PSN: Nenco79)
Nenco è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-08-2017, 10:14   #12
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 8519
Quote:
Originariamente inviato da Nenco Guarda i messaggi
1gbps basta a avanza per centinaia di postazioni, sul client visualizzi solo l'output video in stile thin client
trovo tutto assurdo.
l'architettura mainframe-terminale è tramontata decenni fa, da quando le potenze installate in locale sono diventate quelle che sappiamo, abbondanti per il 95% dei casi e per il 99.99% delle persone.

poi questa remotizzazione dell'output video mi ricorda tanto la questioen delle sostituzione di Xserver sulle piattaforme *nix... se aspettano ancora un po' a far uscire mir/wayland, finirà che devono buttarlo via per tornare all'antico X
__________________
_______
Zap
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-08-2017, 10:25   #13
!fazz
Moderatore
 
L'Avatar di !fazz
 
Iscritto dal: Nov 2006
Messaggi: 18012
Quote:
Originariamente inviato da zappy Guarda i messaggi
trovo tutto assurdo.
l'architettura mainframe-terminale è tramontata decenni fa, da quando le potenze installate in locale sono diventate quelle che sappiamo, abbondanti per il 95% dei casi e per il 99.99% delle persone.

poi questa remotizzazione dell'output video mi ricorda tanto la questioen delle sostituzione di Xserver sulle piattaforme *nix... se aspettano ancora un po' a far uscire mir/wayland, finirà che devono buttarlo via per tornare all'antico X
appunto l'architettura mainframe-terminale (come la chiami tu) era tramontata decenni fa quando i limiti computazionali dei desktop sono stati sorpassati ma attualmente ha ripreso fortemente piede non tanto per la capacità computazionale ma per la riduzione dei costi visto che avere ognuno un pc con hw sovrabbondante ormai non serve più.
ormai tantissimi uffici di aziende medie / grosse hanno tutto remotato e si accede in rdp / ica ecc ecc
__________________
"WS" (p280,cx750m,4790k+212evo,z97pro,4x8GB ddr3 1600c11,GTX760-DC2OC,MZ-7TE500, WD20EFRX)
Desktop (three hundred,tx650w,940be+freezer xtreme,ga-ma790x-ud4,2x2GB ddr2 800c4 DHX, 7870 WD500AAKS WD250AAKS WD1500HLFS Audigy 2)+NB: m4800,Tablet Venue11 + FZ-M1+Other...
!fazz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-08-2017, 18:36   #14
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6191
Se si tratta di terminali senza richiesta di potenza di calcolo, già ora e a maggior ragione tra 5-10 anni con un SOC da 10W ci fai girare tutto quel che serve, compreso un SSD da quel che serve. Ovviamente i dati sono tutti in remoto. Perchè rinunciare alla sicurezza di avere le cose sotto chiave per risparmiare quanto? Chiedo, non sapendo.
Mi sembra uno scenario buono per un call center da 200 postazioni "stupide" in cui non hai un interesse forte a proteggere i dati, per cui remotizzi tutto in cloud e ciao.
Un'azienda che sviluppa qualsiasi cosa usando i computer...ci penserei bene bene bene prima di abbandonare una gestione locale per passare in remoto.
Io non faccio testo, lavoro in una piccola realtà in cui comunque si fanno lavori da 5 zeri, è vero sarebbe comodo poter avere accesso a tutto il database da ovunque nel mondo, ma se qualcuno ha modo di accedervi in qualche modo sono anni di lavori, gare in corso, knowhow che va a farsi benedire.
Non so, forse sono legato ad un modo di lavorare più vecchio, meno dinamico, ma mi sembra che si stia mettendo in secondo piano la tutela del lavoro per un po' di comodità.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-08-2017, 19:42   #15
micropunta
Senior Member
 
L'Avatar di micropunta
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 637
Il cloud computing, in questo caso non è decentralizzato, come invece sono lo sono i progetti di Golem Network ed altri, tanto per fare un'esempio, basati sulla blockchain. Sono, curioso di scoprire come si evolverà il futuro in questo senso.
__________________
NON SI DICE SCATOLO, SI DICE SCATOLA!!!! ASRock Z77 Pro4 | i5-3470 | G.Skill 1600MHz 8GB CL9 Low Profile | GV-R787OC-2GD | Crucial M4 128 GB | Seagate 1TB 7200rpm 64MB | Cooler Master Hyper 412S | Asus Xonar D1 | Eizo Foris FS2333 | XFX ProSeries 550W Core Edition | Fractal Design Arc Midi | Empire PS-2120D | Sansa Clip+ | Brainwavz M3
micropunta è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-08-2017, 21:11   #16
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 8519
Quote:
Originariamente inviato da +Benito+ Guarda i messaggi
...Mi sembra uno scenario buono per un call center da 200 postazioni "stupide" in cui non hai un interesse forte a proteggere i dati, per cui remotizzi tutto in cloud e ciao.
con in più la "feature" di licenziare tutti e 200 i dipend... gli sguatteri a partita iva e trasferire in un nanosecondo tutto in $paesepovero...
__________________
_______
Zap
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-08-2017, 09:47   #17
palmy
Senior Member
 
L'Avatar di palmy
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Conegliano (TV) - Trieste (TS)
Messaggi: 2994
Al contrario dell'articolo credo che i pericoli maggiori invece arrivino proprio per le grandi aziende.
Già oggi l'adozione del Cloud (spesso più per trend che per reale vantaggio) comporta problematiche di forte impatto e scarsa soluzione: networking, gestione dei dati sensibili, rispetto dell'audit, spionaggio industriale, NDA, archiviazione/disponibilità in caso di migrazioni, compattibilità con le politiche di sicurezza aziendali o legislative del paese/continente.
Queste sono problemantiche che non riguardano solo il Cloud multi tenant ma anche quello single; chi lavora in una grande azienda e ha affrontato una migrazione da sistemi on-premise a cloud davanti questa nuova prospettiva paventata dall'articolo sta avendo i brividi.
__________________
Debian/Sid -- Nvidia shield TV -- Nikon D7000 -- Ducati Monster 821
palmy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-08-2017, 10:53   #18
mmiat
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2003
Città: Padova
Messaggi: 952
Quote:
Originariamente inviato da palmy Guarda i messaggi
Al contrario dell'articolo credo che i pericoli maggiori invece arrivino proprio per le grandi aziende.
Già oggi l'adozione del Cloud (spesso più per trend che per reale vantaggio) comporta problematiche di forte impatto e scarsa soluzione: networking, gestione dei dati sensibili, rispetto dell'audit, spionaggio industriale, NDA, archiviazione/disponibilità in caso di migrazioni, compattibilità con le politiche di sicurezza aziendali o legislative del paese/continente.
Queste sono problemantiche che non riguardano solo il Cloud multi tenant ma anche quello single; chi lavora in una grande azienda e ha affrontato una migrazione da sistemi on-premise a cloud davanti questa nuova prospettiva paventata dall'articolo sta avendo i brividi.
dopo quello che ho letto su Snowden/CIA/NSA direi che qualche dubbio ce lo si dovrebbe porre...
mmiat è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


L'Europa può giocare un ruolo chiave per lo sviluppo del 5G: parola di Huawei L'Europa può giocare un ruolo chiave per ...
Fujifilm X-H1: anche Fuji alza il tiro e presenta la mirrorless con sensore stabilizzato Fujifilm X-H1: anche Fuji alza il tiro e present...
Xiaomi Mi Mix 2: il ''vero'' borderless dell’azienda cinese. La recensione Xiaomi Mi Mix 2: il ''vero'' borderless dell’azi...
IoT: il passaggio tecnologico dell'NB-IoT alla base dei nuovi progetti Vodafone IoT: il passaggio tecnologico dell'NB-IoT alla b...
AMD Ryzen 5 2400G e Ryzen 3 2200G: ora con GPU Vega integrata AMD Ryzen 5 2400G e Ryzen 3 2200G: ora con GPU V...
Domini: tutte le soluzioni di Register.i...
Trimestrali per Uber: sempre in passivo,...
Facebook manderà delle cartoline per ver...
Nokia valuta l'uscita dal mercato fitnes...
Tra le 10 migliori offerte Amazon di ogg...
ASUS lancia il mouse gaming Gladius II O...
Google rimuove il tasto 'Visualizza imma...
Galaxy S8, interrotto l'aggiornamento ad...
Huawei Mate 10 Lite si aggiorna: ecco il...
Apple: da aprile le nuove app iOS dovran...
Operatori italiani sotto ispezione: le p...
Ecco il carattere che manda in crash iPh...
Microsoft annuncia Windows App Preview P...
Apple incassa più della met&agrav...
Samsung Galaxy S9 mostra le sue peculiar...
Chromium
PeaZip
HyperSnap
LibreOffice Portable
Google Chrome Portable
Opera Portable
Opera 51
AVG Internet Security
AVG Antivirus Free
ICQ
3DMark
Avira Internet Security Suite
Avira Free Antivirus
Backup4all
Avira Free Security Suite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:26.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1