Yakumo Y686BX

Yakumo Y686BX

Scheda madre Slot 1, formato ATX, chipset Intel 440BX, AGP, jumperless

di pubblicato il nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Yakumo Y686BX

Specifiche della Motherboard - Test - Bios - Impressioni finali - Contatti

 

Specifiche della Motherboard   

Tipo di Socket

Slot 1

Release della motherboard

A2

Chipset

Intel 440BX

Formato

ATX

Produttore Bios

Award

Cache di 2° livello

512K (integrata nella cpu)

Voltaggi supportati

1.3V~3.5V

Frequenze di bus settabili

66-68-75-83-100-103-112-133 Mhz

Moltiplicatori di frequenza

3x~8x

Slot memoria

3 Dimm 168pin

Slot AGP-PCI-ISA

1 AGP, 4 PCI, 3 ISA

Controller EIDE e I/O

2 canali EIDE, 1 canale floppy drive, 2 seriali, 1 parallela, 2 USB

Dotazione

Cavo floppy, 1 cavo IDE, Floppy Disk con Driver e utilities, Manuale dell'utente

 

Yakumo Y686BXLa motherboard è in formato ATX, con un grado di espandibilità nella norma per le motherboard Slot 1 basate sul chipset Intel 440BX: sono presenti 1 slot AGP, 4 PCI e 3 ISA (l'ultimo slot PCI e il primo ISA sono in condivisione, cioè non possono essere utilizzati contemporaneamente), mentre i banchi di espansione per la memoria sono 3 di tipo Dimm. Il layout della motherboard è ben realizzato, in quanto tutti i componenti sono stati posizionati in modo tale da garantire la migliore accessibilità: nella parte superiore, sulla destra, sono stati posti i connettori per i due canali EIDE e per il floppy drive, tutti dotati di guide plastiche d'inserimento, mentre il connettore d'alimentazione ATX è posto poco sopra questi ultimi connettori e non, come visto in alcune motherboard, tra Slot 1 e porte seriali, posizione molto poco accessibile. Nella parte superiore della motherboard, in prossimità dello Slot 1, sono stati inoltre posizionati i due alimentatori switching per la cpu, circondati da un buon numero di condensatori di media dimensione; altri condensatori sono stati posizionati nelle zone più critiche della motherboard, cioè vicino ai banchi memoria e allo slot AGP. La cura nei dettagli è ulteriormente testimoniata dalla presenza di un dissipatore in alluminio sul chipset 440BX, ormai una consuetudine sulle motherboard dalla costruzione curata; i banchi memoria molto solidi e con alette di serraggio di tipo alto, mentre i connettori per pulsandi e led del case raccolti nella metà inferiore della motherboard, sulla destra, e tutti dotati di serigrafie.

Le caratteristiche della cpu vengono impostate in un modo abbastanza particolare: mentre i moltiplicatori di frequenza sono selezionati agendo su un dip switch a 4 posizioni, posto tra Slot 1 e porte seriali, la frequenza di bus viene impostata attraverso un'apposita voce del bios, nella sezione "Chipset Features Setup"; le frequenze di bus selezionabili vanno da 66 a 133 Mhz e la loro selezione è indipendente dal tipo di cpu impiegata (cioè la motherboard non controlla lo stato del Pin 21 della SEC per verificare che sia installata una cpu a 66 o a 100 Mhz). Durante i test ho scoperto che, con i 133 Mhz di bus, il bus PCI e quello AGP lavorano alle frequenze standardi di, rispettivamente, 33 e 66 Mhz, a tutto vantaggio della stabilità operativa; in particolare, alle diverse frequenze di bus si hanno le seguenti frequenze di funzionamento per le periferiche ISA e PCI:

 

Frequenza di clock

Divisore PCI

Clock PCI

Divisore AGP

Clock AGP

66 

1/2

33

1/1

66

75 

1/2

37.5

1/1

75

83 

1/2

41.5

1/1

83

100 

1/3

33 

1/1.5

66

103 

1/3

34

1/1.5

68 

112 

1/3

37.5

1/1.5

75

133 

1/4

33

1/2

66

 

Sulla motherboard sono presenti tre connettori di alimentazione per ventole tachimetriche (uno di questi è pensato per collegare una ventola che raffreddi la scheda vidoe AGP) e i connettori per Wake UP to Lan, SB-Link e porta Irda.
Il manuale dell'utente fornito in dotazione è decisamente ben realizzato, con dettagli tecnici sia dell'installazione hardware che della corretta configurazione del bios (sono presenti spiegazioni per ognuna delle voci); all'interno della confezione trovano anche posto, oltre che i cavi EIDE e Floppy, un CD-Rom contenente driver e patch per Windows 95 e l'utility System Health Monitor, per monitorare le funzioni principali della motherboard (temperatura, voltaggi di alimentazione, velocità di rotazione delle ventole tachimetriche eventualmente collegate). 

Test 

Configurazione testata: 

Processore 

Pentium II 333 Mhz  

Versione Bios 

Award  

Ram 

1x64 Mbyte SDRAM LGS PC100 

Hard Disk 

I.B.M. DAQA 32160 Deskstar III  

Scheda video 

Matrox Mystique 4 Mbyte 

Driver Busmaster 

Nessuno 

Driver scheda video 

Matrox PowerDesk 3.63 

Sistema operativo 

Windows 95 4.00.950 B 

Note 

1024x768x256colori 

I test sono stati eseguiti con i seguenti criteri: 
- l'hard disk è stato formattato e su di esso è stato installato Windows 95; sono stati caricati solo i driver della scheda video e non è stato installato nessu driver per abilitare il Bus Master; 
- ogni benchmark è stato eseguito per almeno 2 volte, prendendo come valore riferimento quello medio; se i risultati ottenuti sono parsi inattendibili o eccessivamente diversi tra di loro ho provveduto a rieffettuare i benchmark fino ad un massimo di 5 volte; 
- se il sistema si è comportato in maniera erratica ad una particolare frequenza anche dopo aver ripetuto più volte i benchmark, aver riformattato l'hard disk e reinstallato Windows 95 , si è preferito non dare valutazione a motivo dell'instabilità operativa; 
- al termine di ogni esecuzione dei benchmark il sistema è stato riavviato e l'hard disk deframmentato utilizzando il software Defrag contenuto in Windows 95.   

Processore 

Business Winstone 97 

Business Winstone 98 

Pentium II 333 Mhz 

57.7

23.2

Pentium II 375 Mhz (75x5)

60.7

24.8

Pentium II 416 Mhz (83x5)

62.8

25.9

Pentium II 350 Mhz (100x3.5) 

60

24.4

Pentium II 392 Mhz (112x3.5) 

62.5

25.8

Pentium II 400 Mhz (100x4) 

62.8

25.8

Pentium II 400 Mhz (133x3)

63.1

26

Pentium II 412 (103x4)

63.3

26.3

Le prestazioni della Yakumo Y686BX sono al livello di quelle fatte ottenere dalle altre motherboard dotate di chipset Intel 440BX; la stabilità operativa è elevata a tutte le frequenze di bus, anche a quella di 133 Mhz (proprio alla luce del fatto che a tale frequenza il clock del bus PCI e di quello AGP sono rispettivamente a 33 e 66 Mhz, cioè secondo specifiche) e durante i test non sono emersi problemi di sorta.

Bios

Questi sono i principali settaggi del bios che ho utilizzato durante le prove con la Yakumo Y686BX; è stata impiegata memoria SDRAM PC100. 
 

Memoria SDRAM PC100 

Frequenza Bus 

66~112 Mhz

133 Mhz

SDRAM CAS Latency Time 

2

3

DRAM Data Integrity Mode 

Non -ECC

Non-ECC

Video Bios Cacheable 

Enabled 

Enabled

System Bios Cacheable 

Enabled 

Enabled

Video Ram Cacheable

Enabled

Enabled

16-bit I/O Recovery Time 

1

8-bit I/O Recovery Time 

1

Passive Release 

Enabled 

Enabled

Delayed Transaction 

Enabled 

Enabled

Impressioni finali 

La Yakumo Y698BX rappresenta una valida alternativa alle motherboard BX di AOpen, ABit, Asus e altri produttori più rinomati, sia per quanto riguarda le prestazioni e la stabilità, sia per le caratteristiche tecniche e la cura nella costruzione. La possibilità di selezionare la frequenza di bus via bios rappresenta un ulteriore elemento di qualità, interessante soprattutto per coloro che scelgono di overcloccare la propria cpu. Il rapporto qualità-prezzo, alla luce del costo d'acquisto particolarmente ridotto rispetto alle altre motherboard Slot 1 con chipset 440BX, è particolarmente elevato.

Contatti 

Yakumo Y686BX 

Pagina Web: http://www.yakumo.de/english/ 

L'esemplare utilizzato per la prova è stato gentilmente fornito da Planet Computer  http://www.planet-line.com  

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^