NVIDIA Holodeck, nuova piattaforma per la VR, in Early Access [VIDEO]

NVIDIA Holodeck, nuova piattaforma per la VR, in Early Access [VIDEO]

NVIDIA Holodeck è un ambiente virtuale in cui gli sviluppatori possono osservare le loro creazioni elaborate dalle GPU Quadro for Virtual Reality e confrontarsi con i colleghi

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:11 nel canale Schede Video
NVIDIAQuadro
 

NVIDIA ha annunciato di aver aperto l'Early Access di Holodeck a selezionati partner e sviluppatori. Si tratta di un ambiente virtuale dove vari modelli poligonali possono interagire tra di loro, consentendo agli sviluppatori di confrontarsi e collaborare sulle medesime creazioni. NVIDIA ne aveva già parlato al GTC dello scorso maggio.

E se ne parla ancora al GTC Europe, che si svolge in questi giorni a Monaco. NVIDIA Holodeck trasporta nello stesso ambiente virtuale designer, sviluppatori e consumatori permettendo loro di scoprire, costruire ed esplorare creazioni digitali all'interno di un ambiente fotorealistico e dotato di fisica accuratamente simulata.

[HWUVIDEO="2422"]NVIDIA Holodeck, nuova piattaforma per la VR, in Early Access[/HWUVIDEO]

Per tutti gli altri annunci della GTC Europe recatevi qui
La piattaforma è stata principalmente congegnata per dare modo ai creatori di contenuti di avere un'idea di quella sarà la resa finale di una scena o di un modello e di discuterne con colleghi e altri creatori di contenuti, rappresentati da avatar. Holodeck mira a semplificare il processo di revisione e di prototipazione fisica di un prodotto o di un'auto. Al GTC americano di maggio, ad esempio, alla base della dimostrazione vedevamo una Koenigsegg Agera.

Holodeck si basa su una versione avanzata di Unreal Engine 4 comprensiva degli strumenti NVIDIA GameWorks, VRWorks e DesignWorks. E' ottimizzato in modo da affidare il rendering della grafica ai sistemi dotati delle tecnologie Quadro for Virtual Reality.

Renderizza immagini altamente dettagliate in tempo reale e a una scala compatibile alla vita reale. Permette, inoltre, ai progettisti di concentrarsi sui modelli reali, piuttosto che dover operare sulla semplificazione di modelli complessi. Ancora più interessante la possibilità di interagire tramite avatar con persone, robot IA e oggetti in un ambiente con fisica simulata realisticamente. Possono osservare come le varie componenti interagiscono tra di loro a livello grafico, fisico e uditivo.

Sistemi dotati di intelligenza artificiale possono poi essere inseriti e allenati all'interno di ambienti realistici gestiti tramite Holodeck. Questi sistemi poi sono trasferibili nel mondo reale ed essere così in grado di gestire macchine di varia natura, con transizioni sicure, rapide e convenienti dal punto di vista dei costi.

NVIDIA Holodeck

Holodeck si aggiunge alla linea di piattaforme che NVIDIA continua a sviluppare e migliorare: in futuro godrà dei più recenti avanzamenti delle tecniche di deep learning e di training, simulazione e creazione dei contenuti AI-based.

"La realtà virtuale rappresenta una delle principali opportunità di progettazione", ha dichiarato Hao Ko, architetto principale di Gensler. "NVIDIA Holodeck consente agli architetti di esplorare i propri progetti con fedeltà fotorealistica. Essere in grado di esplorare un edificio che è ancora in costruzione permette di avere un nuovo tipo di consapevolezza delle scelte di progettazione".

"In KPF usiamo la realtà virtuale per consentire una completa immersione nei nostri progetti", aggiunge Cobus Bothma, direttore associato senior e direttore di ricerca presso lo studio di architettura KPF. "NVIDIA Holodeck ci permette di fare tutto questo in maniera accurata per grafica e fisica. Inoltre, possiamo collaborare con i progettisti di tutto il mondo, rimanendo comodamente nei nostri uffici. Per questi motivi rappresenta un potente game changer per il nostro settore".

"Durante il nostro processo di progettazione, squadre di ingegneri e scienziati lavorano insieme per immaginare un' idea, che poi viene tramutata in modello. A quel punto si testa la soluzione, quindi si prende tempo per migliorare l'originale. Sono tutti passi cruciali per ogni progetto qui alla NASA", ha detto Frank Delgado, direttore dell'Hybrid Reality Lab della NASA. "Con Holodeck saremo in grado di visualizzare chiaramente i nostri modelli e di collaborare in modo semplice all'interno di un ambiente simulato in maniera accurata. Questo garantisce sicurezza ed efficienza ai nostri progetti".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^