Windows 10 Redstone 3 in arrivo a settembre, ci saranno due feature update l'anno

Windows 10 Redstone 3 in arrivo a settembre, ci saranno due feature update l'anno

Microsoft ha appena dichiarato che si impegnerà a rilasciare due aggiornamenti "major" l'anno, sia per quanto riguarda Windows 10 che la suite di programmi Office

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

In un nuovo post sul blog ufficiale Microsoft ha annunciato che si impegnerà rilasciare due "aggiornamenti coordinati" ogni anno per Windows 10 e Office. La conferma è rivolta soprattutto ai professionisti IT che, conoscendo in anticipo il ruolino di marcia di Microsoft, possono organizzarsi e gestirli in maniera più consapevole. Nella stessa pagina la compagnia conferma che Redstone 3, il prossimo update di Windows 10, arriverà a settembre.

Secondo Microsoft la nuova strategia aiuterà a "rendere più semplice la distribuzione di Windows 10 e Office 365 ProPlus". Questo inoltre elimina l'obbligo di gestire costose distribuzioni "wipe-and-replace" di Windows per le aziende, rendendo più semplice di conseguenza le procedure per la consegna e gli aggiornamenti dei prodotti di Microsoft. Con update più prevedibili sarà più facile prepararsi agli update e mantenere aggiornati i sistemi utilizzati nelle reti aziendali.

Microsoft spiega, nello specifico:

  • Windows si impegna ad una programmazione di rilascio prevedibile di due volte l'anno, puntando ai mesi di marzo e settembre ogni anno, allineandosi con la programmazione degli aggiornamenti di Office 365 ProPlus. Il prossimo feature update di Windows è previsto per il mese di settembre.
  • Ogni rilascio di Windows 10 sarà completo di supporto per 18 mesi. Questo è coerente con l'approccio che utilizziamo attualmente con Windows 10, ma aggiunge maggiore chiarezza e prevedibilità per le organizzazioni allineandoci con Office 365 ProPlus.
  • In aggiunta, il System Center Configuration Manager supporterà questo modello di aggiornamento coordinato per Office 365 ProPlus e Windows 10, rendendo più semplici le distribuzioni del software e il mantenerli aggiornati.

Per quanto riguarda Office 365 ProPlus, Microsoft si sposta da una strategia di tre aggiornamenti l'anno, a solo due release ogni dodici mesi. Questo perché "passare ad Office 365 ProPlus richiede un aggiornamento iniziale e una gestione in itinere per gli aggiornamenti regolari", spiega Microsoft. Sono cambiamenti che, ancora una volta, si rivolgono per lo più alle aziende o ai servizi commerciali che utilizzano i piani Office 365 Pro e Plus.

La compagnia scrive sul blog che a partire da settembre 2017 verranno effettuati i seguenti cambiamenti al modello di aggiornamento di Office 365 ProPlus: due aggiornamenti l'anno, 18 mesi di supporto (invece di 12), supporto al System Center Configuration Manager. Le novità saranno previste solo per le versioni ad abbonamento delle applicazioni Office, o quelle disponibili sul web, e non sulle versioni tradizionali vendute senza sottoscrizione.

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lookgl21 Aprile 2017, 10:18 #1
Quanto erano belli i tempi in cui, se non facevi casini, installavi un os ed eri apposto per anni, solo update di sicurezza e qualche sp. Facessero almeno le lts supportate per qualche anno, di avanzamenti di versione fininti male ne sto vedendo troppi. Anche su sistemi con qualche mese di vita usati poco e da gente competente succedono dei finimondi.
LucaLindholm21 Aprile 2017, 10:36 #2

App neon nel Win Store

Faccio notare a tutti che, se volete provare in anteprima l'interfaccia Neon, che a breve adotteranno un po' tutti, potete scaricare DropBox (appena aggiornato) oppure la mia app Contatore Testuale, dal Win Store.



Originariamente inviato da: lookgl
Quanto erano belli i tempi in cui, se non facevi casini, installavi un os ed eri apposto per anni, solo update di sicurezza e qualche sp. Facessero almeno le lts supportate per qualche anno, di avanzamenti di versione fininti male ne sto vedendo troppi. Anche su sistemi con qualche mese di vita usati poco e da gente competente succedono dei finimondi.


Eh già... e Windows costava un botto, non cambiava mai nulla e i Mac di Apple sembravano inarrivabili per la loro integrazione... no, grazie.
Preferisco la MS di oggi, molto più attiva e attenta alle evoluzioni di mercato, pronta a includere le ultime novità nel SO ogni anno invece di ogni lustro.

digmedia21 Aprile 2017, 10:48 #3
Originariamente inviato da: lookgl
Quanto erano belli i tempi in cui, se non facevi casini, installavi un os ed eri apposto per anni, solo update di sicurezza e qualche sp. Facessero almeno le lts supportate per qualche anno, di avanzamenti di versione fininti male ne sto vedendo troppi. Anche su sistemi con qualche mese di vita usati poco e da gente competente succedono dei finimondi.


+1
calabar21 Aprile 2017, 11:00 #4
Originariamente inviato da: lookgl
... installavi un os ed eri apposto per anni, solo update di sicurezza e qualche sp ...

Oddio, non includerei gli SP nell'equazione, di fatto corrispondono agli attuali feature update e potevano dare lo stesso tipo di problemi.

Originariamente inviato da: LucaLindholm
Faccio notare a tutti che, se volete provare in anteprima l'interfaccia Neon, che a breve adotteranno un po' tutti, potete scaricare DropBox (appena aggiornato) oppure la mia app ...

Questa è autopromozione!
Sicuro che sia consentita sul forum?

LucaLindholm21 Aprile 2017, 11:09 #5
Originariamente inviato da: calabar
Oddio, non includerei gli SP nell'equazione, di fatto corrispondono agli attuali feature update e potevano dare lo stesso tipo di problemi.


Questa è autopromozione!
Sicuro che sia consentita sul forum?


Beh, io volevo solo fare gli esempi di app che includono l'Acrylic Accent (sfondo trasparente) e le uniche due a farlo sono appunto quelle elencate sopra (visto anche il complicato meccanismo per applicare tale effetto... ci ho messo quasi un mese per capirlo...).

Tra l'altro, essendo la mia app assolutamente gratuita, senza acquisti in-app e senza pubblicità, non mi pareva di fare grosso danno... era più che altro un utility creata da me, per me.

Pronto a rimuovere, comunque, tale riferimento se ciò dovesse contravvenire le regole di questo forum.

coschizza21 Aprile 2017, 11:10 #6
Originariamente inviato da: lookgl
Quanto erano belli i tempi in cui, se non facevi casini, installavi un os ed eri apposto per anni, solo update di sicurezza e qualche sp. Facessero almeno le lts supportate per qualche anno, di avanzamenti di versione fininti male ne sto vedendo troppi


non so di cosa stai parlando, windows 10 LTS ha un supporto di 10 anni
demon7721 Aprile 2017, 11:14 #7
Originariamente inviato da: lookgl
Quanto erano belli i tempi in cui, se non facevi casini, installavi un os ed eri apposto per anni, solo update di sicurezza e qualche sp. Facessero almeno le lts supportate per qualche anno, di avanzamenti di versione fininti male ne sto vedendo troppi. Anche su sistemi con qualche mese di vita usati poco e da gente competente succedono dei finimondi.


Originariamente inviato da: LucaLindholm
Eh già... e Windows costava un botto, non cambiava mai nulla e i Mac di Apple sembravano inarrivabili per la loro integrazione... no, grazie.
Preferisco la MS di oggi, molto più attiva e attenta alle evoluzioni di mercato, pronta a includere le ultime novità nel SO ogni anno invece di ogni lustro.


Credo si possa dire che avete ragione tutti e due.
E' vero che avere un SO che si evolve e migliora restando al passo coi tempi è bello, non si può certo dire che è una cosa negativa..
Ma è anche vero che quando hai il sistema ben configurato e settato al punto giusto avere continue modifiche e ritocchini, spesso per cagate e non per roba importante, non fa certo buon gioco.
Anzi.. è innegabile che posano peggiorare le cose. Anche in modo pesante.

Io decisamente preferisco avere un SO ben fatto che resta tale per un lungo periodo e si aggiorna solo su cose davvero importanti come falle di sicurezza ecc. Il resto optional.
lookgl21 Aprile 2017, 11:20 #8
Originariamente inviato da: coschizza
non so di cosa stai parlando, windows 10 LTS ha un supporto di 10 anni


Quale edizione sarebbe?
marcoesse21 Aprile 2017, 11:59 #9
tra il tanto e niente io preferirei
1 (un) MegaAggiornamento all'anno a fine luglio
così "tutti" abbiamo tempo per decidere il timing di quando sia meglio farlo...
pero' NON penso mi ascoltino
Averell21 Aprile 2017, 12:15 #10
Originariamente inviato da: demon77
...

Io decisamente preferisco avere un SO ben fatto che resta tale per un lungo periodo e si aggiorna solo su cose davvero importanti come falle di sicurezza ecc.


di fondo il discorso del format c: ogni 6 mesi lo trovo anch'io un pò scocciante (perchè un salto di ramo, anche se operato nella formula aggiornamento, è di fatto quello con la semplice accortezza di preservare certi elementi).
Il problema di fondo, però, è che esiste una distinzione netta tra applicare semplicemente una patch (come ad es quelle mensili) e ridisegnare determinati meccanismi cosi' da castrare per sempre determinati tipi di azioni.

Ecco, in quest'ultimo caso evidentemente una semplice patch non è praticabile e si deve percorrere per forza di cose la strada dell'aggiornamento massivo stile SP (o com'è ora).

ES (ma giusto uno perchè sarebbero innumerevoli le prove di cambiamenti alla radice che ogni major update porta pian piano con se):
https://blogs.technet.microsoft.com...it-mitigations/

Quell'articolo ci dice che mentre 7/8.1 (o 10 TH2) sono immuni da quello specifico attacco solo *dopo* l'applicazione della patch, AU era *già* capace di affrontare autonomamente situazione simili (in realtà anche AU ha ottenuto una patch contro quelle specifiche vulnerabilità ma solo perchè cosi' facendo sanavano un errato comportamento di tale "tagWND.strName" per quanto, grazie ad ulteriori check integrati in AU, non si sarebbe potuti arrivare molto lontano)...

Questo quindi per dire che quello che si desidera più o meno tutti non è ottenibile percorrendo la strada degli aggiornamenti-soft (non credo infatti siano cosi' sprovveduti o malvagi al punto da trascurare questo discorso che oltretutto si scarica sulla loro clientela).

7, per dire, da quando è uscito non ha più visto rivoluzioni ed è sempre stato statico/immobile (indipendentemente dalle patch).

Qui già dalla 10240 alla 15063 si parla semplicemente di pianeti diversi sotto questo profilo...e poi c'è Paint3D, no??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^