Debutto ad aprile 2013 per i primi processori Intel Haswell

Debutto ad aprile 2013 per i primi processori Intel Haswell

La prossima generazione di soluzioni Core, per sistemi desktop e notebook, attesa al debutto sul mercato esattamente 1 anno dopo il debutto delle CPU Ivy Bridge

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:54 nel canale Processori
 

Il debutto dei primi processori Intel basati su architettura Haswell avverrà, stando a quanto indicato dal sito CPU-World in questo articolo, nel corso dei primi mesi del prossimo anno, di fatto seguendo di 12 mesi il lancio delle soluzioni Ivy Bridge attualmente presenti sul mercato.

Le soluzioni Haswell verranno costruite con tecnologia produttiva a 22 nanometri al pari di quelle Ivy Bridge, introducendo tuttavia una microarchitettura completamente nuova. Si tratta quindi una fase cosiddetta tock, alternativa a quella tick che vede il mantenimento della microarchitettura di base con l'introduzione di una nuova tecnologia produttiva.

I primi processori Haswell verranno resi disponibili nel corso del mese di Aprile 2013, inizialmente nelle versioni quad core per sistemi desktop e notebook. In seguito, tra Giugno e Agosto, verranno introdotte sul mercato le altre versioni con architettura dual core destinate al segmento di fascia media ed entry level del mercato. Per le declinazioni quad core destinate a sistemi notebook di più elevate dimensioni viene indicato un debutto nel corso del mese di Marzo, ma mancano conferme dirette in questa direzione.

Le soluzioni Haswell introdurranno tra le varie novità anche un sottosistema video di nuova generazione, disponibile in 3 differenti versioni: GT1, GT2 e GT3. La prima declinazione sarà quella meno potente, utilizzata in abbinamento alle sole versioni dual core del processore. la GPU GT2 verrà utilizzata nelle CPU Haswell destinate a sistemi desktop mentre quella GT3, capace delle più elevate prestazioni velocistiche, sarà abbinata ad alcune delle versioni di CPU quad core destinate a sistemi notebook.

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DarKilleR11 Luglio 2012, 10:01 #1
questo comporta un nuovo cambio di socket?
Varg8711 Luglio 2012, 10:12 #2
Aprile?!
Pensavo che uscissero già a gennaio-febbraio. Spero almeno che non scaldino come gli attuali. Dai Intel, metti quei 5 euro per una pasta decente.
TheDarkAngel11 Luglio 2012, 10:17 #3
La politica intel sulle integrate rasenta la stupidità più assoluta, prima mettono le più potenti nei processori K ora invece le metteranno solo in alcuni quad core mobili. Sono senza speranza.
Strato154111 Luglio 2012, 10:22 #4
Originariamente inviato da: Varg87
Aprile?!
Pensavo che uscissero già a gennaio-febbraio. Spero almeno che non scaldino come gli attuali. Dai Intel, metti quei 5 euro per una pasta decente.


Meglio informarsi prima di fare sparate...
Varg8711 Luglio 2012, 10:25 #5
Originariamente inviato da: Strato1541
Meglio informarsi prima di fare sparate...


Mi sono informato abbastanza. Scaldano troppo e questo è tutto.
calabar11 Luglio 2012, 10:53 #6
@DarKilleR
Naturalmente, come ad ogni cambio di architettura Intel da qualche generazione a questa parte.

@Strato1541
Il problema della pasta esiste (anche se non è questione di pasta decente, ma di non usare la pasta), ma se diventa un vero problema solo a frequenze elevate, e immagino che Varg87 abbia intenzione di tirare un po' il collo al processore.

A mio parere Intel non cambierà filosofia: utilizzando la pasta risparmia e in più tampona in parte il problema dell'overclock (inteso come: mi compro una cpu a bassa frequenza e la porto a 5ghz) che, data l'assenza della concorrenza in fascia alta, crea solo concorrenza interna con il suo socket di fascia più alta.
Pat7711 Luglio 2012, 10:55 #7
Originariamente inviato da: Varg87
Aprile?!
Pensavo che uscissero già a gennaio-febbraio. Spero almeno che non scaldino come gli attuali. Dai Intel, metti quei 5 euro per una pasta decente.


E' anche la mia speranza, che siano saldati e, soprattutto, performanti.
Varg8711 Luglio 2012, 10:58 #8
Originariamente inviato da: calabar
Il problema della pasta esiste (anche se non è questione di pasta decente, ma si non usare la pasta), ma se diventa un vero problema solo a frequenze elevate, e immagino che Varg87 abbia intenzione di tirare un po' il collo al processore.


Sì, hai ragione. Ho scritto in velocità.

Correggo, spendici quei 5 euro per saldare l'IHS.
Pat7711 Luglio 2012, 11:04 #9
Originariamente inviato da: calabar
@DarKilleR
Naturalmente, come ad ogni cambio di architettura Intel da qualche generazione a questa parte.

@Strato1541
Il problema della pasta esiste (anche se non è questione di pasta decente, ma di non usare la pasta), ma se diventa un vero problema solo a frequenze elevate, e immagino che Varg87 abbia intenzione di tirare un po' il collo al processore.

A mio parere Intel non cambierà filosofia: utilizzando la pasta risparmia e in più tampona in parte il problema dell'overclock (inteso come: mi compro una cpu a bassa frequenza e la porto a 5ghz) che, data l'assenza della concorrenza in fascia alta, crea solo concorrenza interna con il suo socket di fascia più alta.


Hai centrato il punto, anche perchè IVY arriva a 7 ghz mi pare con raffreddamenti estremi rispetto a Sandy che fa poco più di 6.
Probabilmente saldando si arrivava facile a 5, 5.5 ghz.
Comunque spero che Haswell sia saldato.
demos8811 Luglio 2012, 11:09 #10
altri 9 mesi di Q9550 xD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.