Il Papa fa ritardare le consegne di iPhone 6S a New York

Il Papa fa ritardare le consegne di iPhone 6S a New York

La visita di Papa Francesco a New York potrebbe far adirare i primi acquirenti di iPhone 6S e iPhone 6S Plus che, nonostante il preordine, potrebbero non ricevere lo smartphone al lancio

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:31 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Il 25 settembre sarà un giorno particolarmente importante per Apple. Dopo il breve periodo di preordini i nuovi iPhone 6S verranno consegnati nelle case degli acquirenti e venduti all'interno degli Apple Store. Ma le spedizioni indirizzate a New York potrebbero subire un vistoso ritardo per via della visita del Papa. Sia i corrieri delegati all'incarico che Apple stanno già informando gli acquirenti dei possibili disguidi.

La compagnia di Cupertino si sta scusando con gli utenti, garantendo comunque che i corrieri effettueranno un turno straordinario anche il giorno successivo, sabato, per portare il nuovo Melafonino nelle case degli acquirenti: "La consegna del tuo iPhone 6s da 128 GB in grigio siderale è prevista per il 25 settembre, ma per via delle limitazioni nel traffico attese per quel giorno a New York City potrebbe essere posticipata", recita l'e-mail inviata dalla compagnia di Cupertino.

"Se non siamo in grado di completare la consegna venerdì, compieremo consegne anche il sabato in tante località". MacRumors ha anche riportato quali sono i codici postali delle zone influenzate dalla visita del Papa: 10001, 10007, 10017, 10021, 10022, 10023, 10029. Non sembra invece compromessa in alcun modo la disponibilità dei nuovi melafonini all'interno degli Apple Store, con gli acquirenti che potranno sperare di riceverne uno già al day-one appostandosi come al solito in fila.

Anche UPS ha informato i propri clienti dei probabili ritardi nelle consegne per le visite del Papa a New York e Philadelphia dal 24 al 26 settembre: "Durante la visita, il servizio pick-up e le consegne non saranno disponibili in alcune zone", scrive la società, facendo intendere che nonostante i preorder non tutti gli utenti delle due città potranno avere il melafonino tanto agognato al suo debutto ufficiale. Mentre c'è già chi ha ricevuto il suo per sbaglio.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo23 Settembre 2015, 17:37 #1
ma non si é messo in coda come tutti gli altri?
teox8523 Settembre 2015, 17:47 #2
Gli vogliamo togliere sta tastiera a Nino??!
Bivvoz23 Settembre 2015, 17:57 #3
Speravo che almeno voi non riportaste questa cretinata... ciao Nino


P.S: Lo sapete che Nino non esiste vero? È uno pseudonimo che usano per firmare le notizie trollose
bobafetthotmail23 Settembre 2015, 17:57 #4
Ma Apple non lo sapeva prima che c'era una visita del Papa? No così eh.

Perchè se la visita del papa era schedulata da tempo (come è sempre stato) qui l'articolo diventa
"Apple smarona di brutto e non tiene conto della visita del papa a NY, quindi le consegne saranno in ritardo".
Riccardo8223 Settembre 2015, 18:00 #5
"Gli vogliamo togliere sta tastiera a Nino??! "

92 minuti di applusi!!!
FaMe.it23 Settembre 2015, 18:01 #6

.

Basta parlarne , sfruttiamo pure questo evento per parlarne figuriamoci se Apple non sapeva..Povero mondo
recoil23 Settembre 2015, 18:03 #7
hanno già ribattezzato la notizia Popegate

non penso che ci saranno problemi negli Apple Store, semmai qualche cliente lo riceverà a casa o in ufficio in ritardo se si trova nelle zone segnalate dai corrieri come problematiche
Masamune23 Settembre 2015, 18:10 #8
scontro tra divinità!
Mandopa23 Settembre 2015, 18:13 #9
tutti fan della madonna quando hanno letto la notizia del ritardo delle consegne ahahaha
+30% cristianità in America
Zenida23 Settembre 2015, 19:24 #10
A me UPS qualche settimana fa (di venerdì non è passata come da prenotazione ritiro... e figurati se mi faceva un turno straordinario per Sabato -.-

Ma ovviamente, io mica sono Eppol

(In tutto ciò, era merce destinata ad un cliente e il NON ritiro è stata colpa del corriere che non ha saputo gestire le tappe, dato che da casa mia c'era già passato qualche ora prima)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^