Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > FAQ, Info e Guide

Assassin's Creed Unity: ecco com'è la grafica su PC
Assassin's Creed Unity: ecco com'è la grafica su PC
In questo articolo ci concentriamo sugli aspetti tecnici della grafica della versione PC di Assassin's Creed Unity e, in particolare, valutiamo l'apporto della suite NVIDIA GameWorks. Purtroppo Assassin's Creed Unity ha avuto molte problematiche tecniche nella fase di lancio, ma allo stato attuale delle cose, benché ci siano problemi ancora con le texture e con lo streaming del mondo di gioco, è perlomeno giocabile.
Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel mondo di servizi come Concierge
Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel mondo di servizi come Concierge
Vertu sta ai telefonini come i marchi di lusso degli orologi stanno ai cronografi ipertecnologici. Oltre alla CPY c'è di più: c'è una cura artigianale di ogni terminale, ci sono materiali di prima qualità e servizi esclusivi. Entrate con noi nel mondo Vertu
COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenne come mai vista prima!
COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenne come mai vista prima!
Da ieri è disponibile la prima espansione a giocatore singolo per Company of Heroes 2 dopo l'uscita di The Western Front Armies. Campagna dinamica e forte personalizzazione delle compagnie sono tra i punti di forza di questo corposo lavoro ma forse i ragazzi di Relic avrebbero dovuto aggiustare leggermente il prezzo di lancio, per noi troppo alto.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Discussione Chiusa
 
Strumenti
Old 15-02-2004, 17:19   #1
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 45457
DISCHI - Perdita dati e possibilità di recupero

PREMESSA IMPORTANTE
Prima di procedere ad un eventuale tentativo di recupero di dati persi, si consiglia di leggere bene questa introduzione, perché il recupero dati da un disco è un’operazione non complessa e sempre fattibile (a meno di guasti fisici al disco), ma è necessario usare alcune accortezze, valutare bene quale tra i casi è quello che ci si prospetta (e relativa possibile soluzione) e soprattutto evitare di farsi prendere dal panico e fare tentativi a casaccio.

DA NON FARE MAI:
- la cosiddetta “formattazione a basso livello” (si perde irrimediabilmente tutto)
- operazioni tipo deframmentazione (da evitare nel modo più assoluto)
- installazione di nuovo software sul disco da recuperare
- copia di file sul disco da recuperare
- modifiche ai dati esistenti, specie se si aggiungono contenuti
- partizionamenti e/o formattazioni

Insomma bisogna evitare di modificare il contenuto del disco che si sta tentando di recuperare.

Tenere sempre presente che i dati sul disco vengono individuati dal sistema, nel normale funzionamento, tramite la partizione che delimita lo spazio riservato a quei dati (può anche essere l’intero disco) ed un indirizzario, un “indice generale” all’interno di essa, che è la FAT ((*) vedi nota in fondo) che riporta le informazioni di posizionamento fisico e delle caratteristiche dei vari file.
Quando si cancella la partizione (per un inconveniente o per errore) i dati sul disco non vengono cancellati, ma rimangono al loro posto
Allo stesso modo la formattazione (ad alto livello) si limita a cancellare la FAT ed eventualmente esegue un controllo della struttura logica dello spazio delimitato dalla partizione (solo quella normale, che qualcuno chiama “lenta”; quella veloce cancella solo la FAT)
Il tutto per dire che i dati scomparsi in realtà sono ancora scritti sul disco e, se non sovrapposti da altri dati, sono ancora integri, quindi leggibili e di conseguenza recuperabili
Anche quando si opera la cancellazione di un file su un disco, i dati non vengono rimossi, ma ne viene cancellata solo “l’etichetta” dalla FAT, mentre lo spazio sul disco, contenente i dati, viene di fatto dichiarato libero e disponibile per nuove scritture


PERDITA DI DATI – casistiche e possibili soluzioni
In primo luogo sfatiamo la leggenda che per il recupero dati il disco viene stressato, come se venisse torturato per "farlo parlare".
In questa operazione, come nella normale attività, il disco è un "soggetto passivo": riceve le richieste, posiziona le testine e restituisce la lettura del settore che gli è stato indicato. Che poi i dati siano congruenti o meno è un'altra questione: il disco legge, ma non interpreta i dati, il lavoro di riconoscimento ed eventuale valutazione della bontà del dato è demandato interamente al programma di recupero.

Ripristino partizioni e file system
Certe volte, per svariati motivi, (sbalzi di tensione, problemi di alimentazione o simili) può capitare che il disco perda gli indirizzi della/e partizione/i oppure perda il file system (la FAT) ed il disco appaia vuoto e venga riconosciuto come “da formattare”, “disco non di avvio” o simili
Altre volte può anche capitare di sbagliare, di cancellare una partizione o formattarla…
In entrambi i casi si tratta della cancellazione (totale o parziale) della struttura che indirizzava i dati e senza di questa il disco risulta vuoto o anche non utilizzabile
Non facciamoci prendere dal panico perché, a meno di problemi gravi del disco, il recupero dei dati è piuttosto semplice e veloce.

La prima cosa da tentare è il recupero della partizione e/o file system: esistono programmi specifici che consentono di analizzare il disco e ricostruire la struttura della partizione e/o del file system
A seconda dei casi l'operazione di scansione del disco può durare anche molto tempo ma, una volta effettuata, il recupero delle informazioni ed il ripristino delle condizioni iniziali è un'operazione piuttosto veloce.
In caso di successo avremo alfine la gioia di ritrovare il disco così come era prima dell’incidente.
In genere questi programmi lavorano in modalità DOS, ma esistono anche quelli che lavorano in modalità Windows e di alcuni vengono fornite entrambe le versioni.
Personalmente, per questa operazione specifica, preferisco lavorare in modalità DOS per evitare possibili interferenze del sistema operativo o di software tipo antivirus.

Può capitare che per qualche motivo che la ricostruzione non sia possibile o che comunque i programmi di ripristino non riescano a ricostruire la logica del disco
In questo caso non resta che tentare il recupero diretto dei dati, file per file, dal disco incriminato (vedi paragrafo successivo).

Recupero diretto dei dati
Il recupero dei dati di un disco, quando non sia possibile ripristinarne l’integrità o quando siano stati cancellati file che non dovevano esserlo, ha modalità diverse rispetto al ripristino della partizione o del file system.
Innanzitutto l’operazione avviene in ambiente Windows ed è assolutamente necessario avere un altro disco su cui copiare i dati da recuperare, infatti non è possibile ripristinare il singolo file, ma è possibile individuarlo e copiarne il contenuto su un altro supporto.
I file cancellati/scomparsi non hanno indirizzamento sulla FAT ed i settori che contengono i loro dati risultano liberi per il sistema, per questo motivo il successo del loro recupero è subordinato al fatto che in quei settori non venga sovrapposta nessun'altra informazione.
I programmi per il recupero vanno installati su un disco diverso da quello da cui si recupera, onde evitare che oggetti del programma vengano scritti proprio in quei settori e allo stesso modo la copia/salvataggio del file deve essere effettuata su supporto diverso da quello da cui si recupera.

In sintesi: il disco da cui avviare il sistema e sul quale installare il software di recupero deve essere diverso da quello da cui recuperare; la copia dei dati recuperati deve avvenire sul disco di avvio o anche altro supporto, purché diverso dal disco da cui si recupera.
In mancanza di un altro disco per avviare il proprio sistema la soluzione potrebbe essere quella di scollegare il disco da recuperare e collegarlo come disco secondario ad un altro PC funzionante.

Recupero RAID
Il recupero dei dati e/o dell'array di un RAID è sempre un'operazione con molte problematiche.
Esistono alcuni software atti allo scopo, ma le possibilità non sono le stesse del ripristino delle partizioni o del recupero diretto dei dati.
Diciamo che comunque, vale la pena tentare.

Note finali
- esistono attualmente software in grado di recuperare dati da una configurazione RAID 0, anche se questa situazione è sicuramente più problematica da gestire che non quella del disco singolo
- se con un programma non si riesce a recuperare i dati, provate con un altro: per esperienza diretta non sempre un programma riesce e, a seconda delle situazioni, un programma riesce dove altri falliscono o non riescono a pieno, e viceversa. Detto questo, stabilire qual è “il migliore” è praticamente impossibile.
- poiché i programmi di recupero operano solo in lettura e non modificano i dati, è possibile effettuare più tentativi magari cambiando i parametri di scansione o provando con programmi diversi.
- tra i programmi di recupero esistono versioni gratuite e versioni commerciali, per le quali è necessario l’acquisto della licenza. Alcuni dei programmi commerciali consentono comunque il download di una versione DEMO, che non permette di salvare i dati trovati, ma è utile per la valutazione preventiva della fattibilità del recupero dei dati stessi.
- i programmi gratuiti sono generalmente meno “potenti” di quelli commerciali, ma in certe situazioni non complicate possono risultare adeguati e raggiungere lo scopo

N.B.:
- il recupero dei dati si riferisce a dischi che hanno perso gli indirizzamenti o a file cancellati; non è possibile recuperare da dischi che non sono rilevati da bios o con guasti al supporto magnetico o alle testine
- per altri supporti magnetici come USB pen, memory card o simili è sempre possibile tentare il recupero come per i dischi (anche se spesso questa operazione comporta qualche difficoltà in più)
- nei casi più disperati, come per esempio il sistema non si avvia perché trova il disco non congruente, è possibile cancellare la partizione esistente e poi procedere al recupero dei dati
(i programmi di recupero non necessariamente debbono lavorare su un disco partizionato)

Per i link ai programmi di recupero:
· Ripristino partizioni e/o File System
· Recupero diretto dei dati
· Recupero RAID


---------------------------------------------------------------------------
(*) NOTA - Il termine FAT è un termine generico che sta per File Allocation Table, vale a dire Tabella di allocazione dei file ed indica genericamente l'indirizzario del disco, senza riferirsi espressamente alla FAT(16) o FAT32 (denominazioni adottate nei sistemi Microsoft per i file system).

Ultima modifica di MM : 22-04-2009 alle 15:06.
MM è offline  
Old 17-03-2009, 00:28   #2
wjmat
Senior Member
 
L'Avatar di wjmat
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: Brianza
Messaggi: 14711
Recupero di partizioni

Gratuiti (per privati)

  • Testdisk • 1.4MB • Portable • NT/XP/2000/2003/Vista • ★★★★★
    Semplice programma senza intefaccia grafica ma in grado di fare benissimo il suo lavoro. Può essere lanciato da windows nella versione win oppure è possible metterlo su un floppy di boot nella versone DOS. E' già incluso in molti cd live, qui trovi dove è integrato e come utilizzarlo.
    E utilizzabile liberamente anche in ambito commerciale.
    In assoluto il miglior programma per il recupero di partizioni.

  • Partition Find and Mount • 1.6MB • XP/2000/2003/Vista • ★★★
    Il programma permette di montare le partizioni perse su nuove "unità" di windows, in pratica facendole vedere come una nuova lettera e da queste recuperare i dati, con il limite di 512 KBytes/s sbloccabile nella versione a pagamento.

  • PartitionRecovery • 400KB • Portable • 2000/XP/Vista • ★★
    Semplice programma per il recupero della FAT, forse unica, e ancora da verificare, alternativa free a TestDisk


A pagamento
  • Acronis Disk Director • 68MB •50E • NT/XP/2000/Vista • ★★★★★
    Noto programma per gestire le partizioni direttamente da windows, permette di creare un live cd e in entrambe le modalità è in grado di recuperare le partizioni perse.

  • Active@ Partition Recovery • 4MB • 35E/80E • NT/XP/2000/Vista
    Disponibile sia in versione DOS per floppy che per windows è in grado di recuperare la FAT, fare il backup/ripristino della FAT, dell'MBR e dei settori di avvio.
    Nella versione demo permette di vedere la FAT persa ma non di ripristinarla.

  • DiskInternals Partition Recovery • 4.2MB • 139E • 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista
    Disponibile in versione con installazione oppure in versione cd bootable (per la creazione richiede il download di PEBuilder e un file contenente tutte le utility della diskinternals). Permette di creare immagini delle partizioni per analizzarle in un secondo momento. Recupera partizioni e file persi. Supporta NTFS e FAT.

  • Partition Table Doctor • 4.6MB • 49E • 9x, ME, NT, 2000, XP, 2003 • ★★★★
    Disponibile in versione DOS per floppy, in cd bootabile e per windows è in grado di recuperare la FAT, fare il backup/ripristino della FAT, dell'MBR e dei settori di avvio. Permettere inoltre il fixboot e di esplorare le partizioni recuperabili.
    Nella versione demo permette di vedere la FAT persa ma non di ripristinarla.

Ultima modifica di wjmat : 02-11-2009 alle 15:46.
wjmat è offline  
Old 17-03-2009, 00:33   #3
wjmat
Senior Member
 
L'Avatar di wjmat
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: Brianza
Messaggi: 14711
Recupero file e dati cancellati

Gratuiti (per privati)
  • ADRC Data Recovery Software Tools • 130KB • Portable • 95/2000/XP • ★★
    Non permette di usare filtri di ricerca, recupera gli indirizzi la data di modifica e lo stato di integrità dei file. Permette di creare un'immagine copia della partizione e di ripristinarla successivamente. Può backuppare e ripristinare l'MBR. Una volta lanciato apre il link al sito per la visualizzazione delle guide (in inglese)

  • DataRecovery • 400KB • Portable • 9x/Me/NT4.0/2000/XP/Vista • ★★★
    Permette di cercare in base al nome del file o estensione come il comando cerca di win. Mostra percorso, e data di modifica dei file trovati. Se non trova file con la prima ricerca veloce è necessaria la scansione approfondita.

  • DiskDigger • 1.3MB • Portable • ★★★
    Dedicato al recupero di immagini, documenti office,pdf, rtf e i formati audio video più comuni. Segnala i file divisi per categorie (Pictures, Documents, Audio/Video) tra cui anche i file non cancellati. Permette l'anteprima immediata delle immagini ritrovate. Recupera file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile.

  • SoftPerfect File Recovery •250KB • Portable • 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/2008 anche 64-bit • ★★
    Permette di cercare in base al nome del file o estensione come il comando cerca di win. Mostra percorso, e data di modifica dei file trovati.

  • Free Art Plus Digital Photo Recovery • 1.3MB • Portable • 9x/ME/NT/2000/XP/Vista • ★★
    Recupera solamente file immagine e permette la creazione/ripristino di una copia della partizione. é leggermente più potente nel recupero di immagini in confronto degli altri programma free.

  • PC INSPECTOR™ File Recovery • 6MB • 9x/ME/NT/2000/XP • ★★
    Ricostruisce la struttura delle cartelle e recupera nomi e data dei file. Recupera alcuni tipi di file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile.

  • PC INSPECTOR™ Smart Recovery • 5.9MB • 9x/ME/NT/2000/XP • ★★
    Indicato per il recupero di immagini e video daFlash Card™, Smart Media™, SONY Memory Stick™, IBM™ Micro Drive, Multimedia Card, Secure Digital Card e per tutti gli altri supporti di memorizzazione dati per fotocamere digitali.

  • Recover FilesITA • 550KB • Portable • 95/98/Me/NT/2000/XP/2003/Vista • ★★
    Permette di cercare il file in base a nome, data o dimensioni e di escludere i file temporanei dalla ricerca. Recupera gli indirizzi e lo stato dei file e permette l'anteprima immediata delle immagini ritrovate. Divide i file trovati per estensioni.

  • RecuvaITA • 1.5MB • Portable • 98/2000/XP/2003/Vista • ★★★
    Programma della Piriform, famosa per l'ottimo CCleaner. Recupera gli indirizzi e lo stato dei file e permette l'anteprima immediata delle immagini ritrovate. Da la possibilità di dividere i file trovati per tipologie (immagini, musica, documenti, video). Nelle opzioni è possiblile impostare anche un analisi approfondita e la ricerca di file non cancellati su dischi danneggiati/formattati.

  • Testdisk/Photorec • 1.4MB • Portable • NT/XP/2000/2003/Vista • ★★★
    In questo caso l'utility da utilizzare è photorec, anche lui come l'ottimo testdisk non ha una comoda grafica. Recupera tutti i file in una sottocartella della directory da cui viene lanciato se lo si lascia di default, permette di impostare un filtro sull'estensione dei file da ricercare. Recupera file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile. E' già incluso in molti cd live, qui trovi dove è integrato e come utilizzarlo.



A pagamento
  • File ScavengerITA • 1.3MB • Portable • 49E • 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/2008 • ★★★★
    Programma dalle piccole dimensioni che dispone anche di una versione portabile e semplicissimo da utilizzare. Ricostruisce la struttura delle cartelle e recupera nomi e data dei file. Supporta NTFS e FAT e recupera dati da RAID 0 e 5 danneggiati. Permette il salvataggio della sessione e la creazione di un'immagine copia della periferica da recuperare.
    Recupera file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile.
    Nella versione demo permette di recuperare file con dimensioni inferiori ai 64 KB ma permette di visualizzare il contenuto recuperabile compresa l'anteprima delle immagini.

  • Get data back FAT/NTFS ▼ NTFS▼ FAT • 2.5MB • 82/94E • 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/7 • ★★★★★
    Programma dalle piccole dimensioni, in due versioni specifiche NTFS e FAT. Ricostruisce la struttura delle cartelle e recupera nomi e data dei file. Supporta NTFS o FAT. Permette il salvataggio della sessione e la creazione di un'immagine copia della periferica da recuperare. Permette il recupero dati su dischi in rete e tramite un plugin e possibile metterlo su un cd avviabile come BartPE.

  • Stellar Phoenix Windows Data Recovery ITA • 35MB • 78E • 2000/XP/2003/Vista • ★★★★★
    Ricostruisce la struttura delle cartelle e recupera nomi e data dei file. Permette il salvataggio della sessione e la creazione di un'immagine copia della periferica da recuperare.
    Recupera file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile.
    Nella versione demo permette di recuperare file con dimensioni inferiori ai 64 KB ma permette di visualizzare il contenuto recuperabile.

  • Ontrack EasyRecovery DataRecovery ITA • 35MB • 95E/215E • 98/ME/NT/2000/XP/Vista • ★★★★★
    Ricostruisce la struttura delle cartelle e recupera nomi e data dei file. Consente di visualizzare l'anteprima di molti tipi di file. Permette il salvataggio della sessione e la creazione di un'immagine copia della periferica da recuperare. Da la possibilità di creare un floppy o cd di avvio per i recupero di file in caso di SO non funzionante.
    Recupera file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile.
    Nella versione demo permette di recuperare massimo 25 file per sessione.

  • R-Studio • 6MB • 50E • 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/7 • ★★★★★
    Programma dalle piccole dimensioni, in due versioni specifiche NTFS e FAT. Ricostruisce la struttura delle cartelle e recupera nomi e data dei file . Supporta NTFS o FAT,ExtFS2,ExtFS3,UFS1,UFS2,HFS e HFS+. Recupera dati da RAID danneggiati. Permette il salvataggio della sessione e la creazione di un'immagine copia della periferica da recuperare.
    Recupera file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile.
    Nelle versioni superiori vengono unificati i filesystem supportati e c'è una versione per il recupero dati su dischi in rete.
    Nella versione demo permette di recuperare file con dimensioni inferiori ai 64 KB ma permette di visualizzare il contenuto recuperabile.

  • Zero Assumption Recovery • 2.5MB • 41E • 2000/XP/2003/Vista • ★★★★
    Programma dalle piccole dimensioni, ricostruisce la struttura delle cartelle e recupera nomi e data dei file. Supporta NTFS e FAT e recupera dati da RAID 0 e 5 danneggiati. Permette il salvataggio della sessione ed ha una funzione apposita per il recupero di immagini
    Nella versione demo permette di recuperare file solo da 4 cartelle e non permette di ricaricare sessioni salvate. Nella modalità recupero immagini invece NON ha limitazioni, è pertanto indicato per il loro recupero, qualora i software free fallisero. Recupera file anche da dispositivi con FAT danneggiata, in questo caso è comunque consigliato prima il recupero della FAT con Testdisk, se possibile.

Ultima modifica di wjmat : 02-11-2009 alle 15:45.
wjmat è offline  
Old 20-04-2009, 02:15   #4
wjmat
Senior Member
 
L'Avatar di wjmat
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: Brianza
Messaggi: 14711
Recupero/Riparazione RAID

A pagamento

Di norma i programmi a pagamento per il recupero di dati sono in grado di ricostruire virtualmente alcuni tipi di RAID e recuperarne i dati.

Qui invece quelli che si occupano di ricostruire RAID corrotti
  • DiskInternals Raid Recovery • 3.9MB • 250/500E • 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista
    Permette di recuperare dati da RAID 0, 1, JBOD, RAID 5, e 0+1 e copiarli sul altri dischi, CD/DVD o copiarli via FTP. Una volta messi al sicuro i dati è possibile cercare di riparare il RAID
    Nella versione demo non permette di recuperare nulla ma fa visualizzare il contenuto recuperabile.

  • RAID Reconstructor • 2.5MB • 118E • 95/98/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/7 • ★★★★★
    Non ripara il RAID ma permette di ricostruire RAID 0 e 5 e copiare i loro dati su un altro disco oppure di creare una loro immagine esplorabile con Captain Nemo o GetDataBack già visto sopra. Dispone di un plugin per integrarlo in live cd come UBCD4Win/BartPE
    Nella versione demo non permette di recuperare nulla ma fa visualizzare il contenuto recuperabile.

Ultima modifica di wjmat : 02-11-2009 alle 15:46.
wjmat è offline  
 Discussione Chiusa


Assassin's Creed Unity: ecco com'è la grafica su PC Assassin's Creed Unity: ecco com'è la gra...
Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel mondo di servizi come Concierge Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel m...
COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenne come mai vista prima! COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenn...
Thecus, nuovi NAS con Windows Storage Server 2012 R2 Essentials Thecus, nuovi NAS con Windows Storage Server 201...
Parrot Jumping Sumo, un mini drone tutto salti e acrobazie Parrot Jumping Sumo, un mini drone tutto salti e...
Tree of Savior, un altro protagonista de...
Consistenti sconti per i giochi PC Squar...
Amazon.it annuncia otto giorni di sconti...
Al via i festeggiamenti per il decimo an...
Skype integrato anche in Office Online
NVIDIA Tesla K80, Nokia N1 e Far Cry 4 i...
Corning presenta Gorilla Glass 4: proget...
Huawei raggiunge un milione di smartphon...
Ecco cosa fa l'uso prolungato dello smar...
Fujifilm annuncia due tubi di prolunga m...
Frontier risponde alle proteste per la r...
If It Can Game: nuovo bundle da AMD con ...
Android 5.0 Lollipop: la crittografia de...
Honor lancia 3C, il proprio secondo smar...
Call of Duty Advanced Warfare, più grand...
SmartFTP
HWiNFO32
Evernote
Iperius Backup
Windows 7 Manager
Calibre
Opera 26
Skype
HWiNFO64
EZ CD Audio Converter
Dropbox
Google Chrome Portable
Cpu-Z
Samsung Kies
AIDA64 Extreme Edition
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è Off
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Ora sono le: 06:55.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v