Comparativa schede madri P67, per CPU Sandy Bridge

Comparativa schede madri P67, per CPU Sandy Bridge

Abbiamo confrontato caratteristiche tecniche e prestazionali di 6 schede madri per processori Intel Sandy Bridge, basate su chipset Intel P67. Emerge chiaramente come, complice l'architettura della CPU, le differenze prestazionali siano molto ridotte

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Schede Madri e chipset
 

Asus P8P67 Deluxe

Proposta di fascia alta, ma non specializzata unicamente per gli utenti appassionati di tweaking e overclock come le soluzioni della famiglia ROG (Republic Of Gamers), la scheda madre Asus P8P67 Deluxe si propone con alcune soluzioni tecniche peculiari in abbinamento ad una dotazione accessoria particolarmente ricca.

asus_p8p67_1.jpg (84290 bytes)

Design classico per questa scheda, con socket 1155 LGA posizionato nella metà superiore del PCB circondato dai dissipatori di calore a contatto con chipset Intel P67 e con la circuiteria di alimentazine del processore. Nella metà inferiore della scheda madre trovano invece posto gli slot PCI Express per le varie periferiche accessorie, i connettori SATA e i molti controller supplementari che Asus ha scelto di implementare. La tabella seguente riassume le principali caratteristiche tecniche di questo prodotto:

Modello

Asus P8P67 Deluxe

Form Factor ATX
Chipset Intel P67
Socket 1155 LGA
slot memoria 4, DDR3
slot PCI Express 16x 3
slot PCI Express 4x -
slot PCI Express 1x 2
slot PCI 2
Compatibilità CrossFireX si
Compatibilità SLI si
porte USB onboard 8 USB 2.0
2 USB 3.0
2 connettori su board USB 3.0
Firewire si
eSATA si, 2
Lan 1 Gigabit Intel 82579
1 Gigabit Realtek 8111E
Audio Codec Realtek ALC889, 7.1 canali
SATA 4 canali SATA 3 Gb/s via chipset Intel P67
2 canali SATA 6 Gb/s via chipset Intel P67
2 canali SATA 6 Gb/s via chip Marvell 9128
2 canali eSATA via chip JMicron JMB362
EIDE no
Floppy no
Bios EFI
Connettori ventole 5
Dotazione in bundle box da 3 pollici e 1/2 per 2 porte USB 3.0 supplementari
6 cavi SATA
staffa posteriore per il case
connettore SLI
DVD con driver e utility
manuale scheda madre
guida per funzionalità Digi+ VRM

Molto ricca, come dicevamo, la dotazione accessoria: troviamo infatti controller SATA 6 Gb/s supplementari rispetto ai due canali forniti da Intel con il chipset P67. Oltre a questo non manca la tecnologia USB 3.0, presente con due distinti controller che gestiscono rispettivamente i due connettori posteriori e due porte integrate in un box esterno da installare all'interno dello chassis. Non mancano due schede di rete Gigabit, oltre ad una dotazione in bundle che non eccede in soluzioni peculiari ma che mette a disposizione tutto quello che serve per sfruttare al meglio quanto è stato integrato onboard.

asus_p8p67_6.jpg (123127 bytes)

L'area attorno al socket del processore vede la presenza di un sistema di raffreddamento con 3 dissipatori passivi, due dei quali sono collegati tra di loro da una heatpipe. Questi elementi sono posti a diretto contatto con la circuteria di alimentazione della CPU e con altri componenti; il dissipatore montato a sinistra nell'immagine lascia immaginare sia a contatto con un chip bridge PCI Express ma così non è, a dispetto della forma.

asus_p8p67_2.jpg (38327 bytes)

Paticolarmente completo il pannello delle connessioni posteriori; spiccano i due connettori eSATA, uno dei quali del tipo alimentato attivamente, oltre ai connettori USB anche di tipo 3.0. Completano questo reparto i connettori audio, analogici e digitali, un modulo Bluetooth integrato e un piccolo pulsante per il reset del bios.

asus_p8p67_5.jpg (52420 bytes)

Accanto al connettore di alimentazone a 24 pin troviamo alcuni componenti particolarmente interessanti. Sulla sinistra, un connettore di colore blu che governa le due porte USB 3.0 supplementari che Asus ha inserito nel box da installare all'interno dello chassis della propria scheda madre. Sulla destra, il pulsante MemOK con il quale attivare una funzionalità di verifica del corretto funzionamento della memoria montata nel sistema oltre ad uno switch TPU, con il quale abilitare questa tecnologia proprietaria di Asus. TPU permette agli utenti di avere accesso in modo semplice alle funzionalità legate all'overclocking, in modo agevole soprattutto per quegli utenti che si avvicinano a queste funzionalità per la prima volta: di fatto un chip proprietario interviene, via switch oppure via utility AI Suite II, a modificare i parametri di funzionamento del sistema così da ottenere le più elevate prestazioni velocistiche possibili senza dirette ripercussioni in termini di stabilità operativa.

asus_p8p67_4.jpg (115007 bytes)

Il controller PCI Express integrato nei processori Intel della serie Sandy Bridge permette di utilizzare due schede video in parallelo, destinando un massimo di 8 linee PCI Express per ciascuno degli slot PCI Express 16x meccanici. La proposta Asus vede invece 3 slot PCI Express 16x meccanici presenti sul PCB: il primo è 16x elettrico nel momento in cui il secondo non viene utilizzato, e declassa a 8x elettrico quando sono popolati i primi due slot PCI Express 16x. Il terzo slot è invece 16x meccanico ma 4x elettrico quale massimo, affiancato da altri 2 slot PCI Express 1x oltre che da 2 slot PCI tradizionali.

Immediatamente sotto il primo slot PCI Express 16x troviamo un chip PLX PEX8608: si tratta di un bridge PCI Express che non viene utilizzato per la gestione delle schede video quanto per riuscire ad avere linee PCI Express a disposizione per tutte le periferiche integrate onboard. Allo slot 16x meccanico e 4x elettrico, affiancato dai 2 slot PCI Express 1x, dobbiamo infatti aggiungere le due schede di rete Gigabit e i due controller NEC USB 3.0, tutti collegati via bus PCI Express; il controller integrato nel chipset Intel P67 mette a disposizione un massimo di 8 linee elettriche e da questo la necessità di avere a disposizione un chip bridge.

asus_p8p67_3.jpg (43825 bytes)

La flessibilità nel collegamento di periferiche di storage è molto elevata, grazie anche a quanto fornito di default da Intel con il proprio chipset P67. Troviamo due connettori SATA 3 Gb/s, gestiti dal controller integrato nel chipset P67, affiancati da due altri canali di tipo 6 Gb/s sempre dipendenti dal chipset. I due connettori di colore blu scuro sono altri canali SATA 6 Gb/s sono collegati al controller Marvell 9128, aaffiancati da altri due canali eSATA gestiti dal controller JMicron JMB362 con porte presenti nel pannello posteriore.

Produttore: http://www.asus.com
Pagina web scheda Asus P8P67 Deluxe