Google vieta l'uso di Zoom ai dipendenti per i problemi di sicurezza

Google vieta l'uso di Zoom ai dipendenti per i problemi di sicurezza

Google impedirà al servizio di funzionare su tutti i computer aziendali, ma gli impiegati potranno mantenersi in contatto con le famiglie attraverso i dispositivi personali

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Web
ZoomGoogle
 

Google ha vietato ai dipendenti l'uso di Zoom sui computer aziendali, lanciando l'ordine attraverso un'e-mail fatta circolare fra tutti gli impiegati che avevano l'app installata sui propri computer. Sui computer aziendali, inoltre, ha imposto un blocco che impedirà - una volta attivo entro la fine della settimana - il funzionamento del servizio. Il problema? La presenza di "vulnerabilità di sicurezza", aspetto che abbiamo coperto più volte nelle nostre news.

C'è un conflitto di interesse nella presa di posizione di Google? Probabile, anche perché Google ha un'app di videoconferenza piuttosto simile, chiamata Meet (in precedenza Hangouts Meet), che di fatto rappresenta uno dei concorrenti più simili e diretti di Zoom. È altresì vero che Zoom non si è mostrata affidabilissima sul campo della sicurezza.

"Da tempo adottiamo politiche che non consentono ai nostri dipendenti di utilizzare app non approvate per lavori che si trovano al di fuori della nostra rete aziendale", ha dichiarato un portavoce di Google in una nota. "Di recente, il nostro team di sicurezza ha informato i dipendenti che utilizzano Zoom Desktop Client che non funzionerà più sui computer aziendali in quanto non soddisfa i nostri standard di sicurezza per le app utilizzate dai nostri dipendenti".

La nota poi precisa: "I dipendenti che hanno utilizzato Zoom per rimanere in contatto con familiari e amici possono continuare a farlo tramite un browser Web o tramite dispositivo mobile". La popolarità di Zoom è aumentata vertiginosamente durante il periodo di isolamento, visto che le persone in tutto il mondo sono costrette non solo a lavorare da casa, ma anche a socializzare virtualmente grazie agli strumenti digitali. L'improvviso aumento di visibilità ha condotto alla scoperta di numerose vulnerabilità di sicurezza dell'app, anche per via di alcune scelte grossolane.

I problemi di vulnerabilità di Zoom hanno portato a un fenomeno definito "Zoom bombing", in cui un aggressore ottiene l'accesso a una riunione Zoom e tenta di interromperla. Oltre a Google anche Tesla ha vietato l'utilizzo aziendale dell'app di videoconferenze suggerendo di affidarsi anche a sistemi più tradizionali, come chiamate telefoniche, e-mail e messaggi di testo, piuttosto che sottoporsi ai problemi di sicurezza presenti su Zoom.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot10 Aprile 2020, 08:43 #1
Sarebbe interessante se google facesse uno sforzo e permettesse l'uso di meet al di fuori di g suite o prevedere un piano gratuito minimale di gsuite che lo includa.
lorenzo2210 Aprile 2020, 08:52 #2
Originariamente inviato da: Ginopilot
Sarebbe interessante se google facesse uno sforzo e permettesse l'uso di meet al di fuori di g suite o prevedere un piano gratuito minimale di gsuite che lo includa.


Google Hangout?
Ginopilot10 Aprile 2020, 09:31 #3
Originariamente inviato da: lorenzo22
Google Hangout?


Dovrebbe essere la versione gratuita con dei limiti, tipo 10 utenti.
FirePrince10 Aprile 2020, 13:48 #4
Si vabbè, Google che si preoccupa della privacy è già una barzelletta di suo. Ovviamente cercano solo di spingere il loro servizio.
frankie10 Aprile 2020, 15:33 #5
Zoom: visto che c'è il CV ti regalo il tempo illimitato.
Lo uso una volta, la seconda chiude dopo 40', poi tutti rimanenti problemi.
Bye
lollo910 Aprile 2020, 17:02 #6
conflitto d'interesse ok ci sta, ma google meet/hangouts non è (almeno per ora) un reale competitor dei vari zoom/webex/teams & co.

ma nemmeno lontanamente
DKDIB10 Aprile 2020, 17:51 #7
Questo "Zoom bombing" pare più uno "Zoom boomerang": vista l'aria che tira, rischiano di trovarsi con meno utenti di quanti non ne avessero all'inizio...

Io l'ho usato per un breve periodo, 1 o 2 anni fa ed ai tempi era solo un programma di videoconferenza (con chat).
Google Meet l'ho invece visto usare di sfuggita (per fare lezione), ma non ho notato nulla più, rispetto alla funzione per fare videoconferenze. Giusto la parte di chat mi è parsa più sviluppata, con la possibilità di contattare chiunque abbia un account Google.

Attualmente, invece, uso abitualmente Microsoft Teams.
Trovo molto comodo il repository dei file repository (è come avere SharePoint integrato), mentre ho sempre sfruttato poco la possibilità di costruire un sito per il team.
emiliano8411 Aprile 2020, 14:07 #8
Originariamente inviato da: Ginopilot
Sarebbe interessante se google facesse uno sforzo e permettesse l'uso di meet al di fuori di g suite o prevedere un piano gratuito minimale di gsuite che lo includa.


per fortuna ci sono valide alternative

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^