Gmail, pubblicità e abitudini degli utenti

Gmail, pubblicità e abitudini degli utenti

Google si appresta a rilasciare una nuova funzionalità che propone in Gmail pubblicità relativa alle abitudini degli utenti raccolte attraverso l'analisi dei messaggi email

di pubblicata il , alle 10:44 nel canale Web
Google
 

Potrebbero esserci presto novità in Gmail e un genere di novità che farà sicuramente discutere. Stando a quanto riportato da TechCrunch Google si appresta a introdurre in Gmail pubblicità attinenti alle proprie abitudini e ai propri interessi utilizzando informazioni ricavate dalla stessa posta elettronica.

Google ha confermato la notizia e gradualmente gli utenti riceveranno una notifica relativa al nuovo servizio e alle modalità di attivazione, e pare che di default la funzionalità verrà attivata su tutti gli account. Il sistema utilizzato per la raccolta di dati pare essere simile a quello sviluppato per la funzionalità Priority Inbox presentato da Google nello scorso mese di agosto.

Già oggi lo strumento AdSense di Google analizza il contenuto delle pagine, email comprese, e propone banner contestuali a specifiche parole chiave. La novità preannunciata è però differente perché la pubblicità proposta fa riferimento a abitudini rilevate nel tempo e non allo specifico contenuto di un messaggio.

Questa funzionalità farà sicuramente discutere, soprattutto sul piano del rispetto della privacy e sulle modalità di attivazione, anche se per poter esprimere commenti e giudizi è meglio attendere i dettagli ufficiali da Google.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor30 Marzo 2011, 10:47 #1
in c#lo alla privacy
checo30 Marzo 2011, 10:55 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
in c#lo alla privacy


secondo te è più facile che google violi la privacy quando dichiara che usarà un sw che fa una scansione delle email per estrapolare parole chiave, quindi quando è sotto lo sguardo di tutti, o quando ha tutte le tue mail comode comode nel SUO datacenter(come tutti gli altri provider)?
marcos8630 Marzo 2011, 11:09 #3
Infatti almeno google lo dice quello che fa. Poi ognuno decide se gli va bene o no.
Se un programma che legge le mie mail è il prezzo per avere un servizio come gmail, io sono disposto a pagarlo.

Poi ovviamente non c'è niente di sicuro, ma da come è scritta la news sembra che gli utenti saranno avvertiti e che sarà disattivabile, quindi non mi sembra ci siano troppi problemi.
Mparlav30 Marzo 2011, 11:21 #4
Quindi se mi arriva lo spam del Via**a ed "allungamenti" vari, non solo devo spostarlo continuamente nel filtro, ma devo sorbirmi anche la pubblicità "tematica" di Google?
checo30 Marzo 2011, 11:45 #5
Originariamente inviato da: Mparlav
Quindi se mi arriva lo spam del Via**a ed "allungamenti" vari, non solo devo spostarlo continuamente nel filtro, ma devo sorbirmi anche la pubblicità "tematica" di Google?


a me su gmail non arriva mai pubblicità di viagra, viene tutta bloccata in spam in automatico
+Benito+30 Marzo 2011, 11:59 #6
di gmail non mi posso lamentare, mi arriva 1/1000 dello spam che arrivava quando usavo altri gestori.
Preferirei che ci fosse una alternativa a pagamento ad un prezzo ragionevole e priva di qualsiasi sitema di tracking o pubblicità, questo sì.
Il web gratis a tuti i costi sta mostrando i suoi limiti dal punto di vista della qualità di chi lo riempie e di chi lo frequenta.
ErPazzo7430 Marzo 2011, 14:28 #7

vedi link

http://mail.google.com/support/bin/...;answer=1217362
stamani mi è comparso questo link, spiega con parole di google cosa cambiera...
Holy8730 Marzo 2011, 15:30 #8
Tanto io la posta la vedo solo tramite client email, quindi della pubblicità non mi importa. E di certo privacy o non privacy, non me ne frega poi tanto se un bot guarda nella mia posta. Gmail è il miglior gestore gratuito di mail che conosco, quindi non certo lo cambierò per così poco...
utentenonvalido30 Marzo 2011, 15:38 #9
Nulla di nuovo insomma ...
sauro8230 Marzo 2011, 16:54 #10
Grazie per avermi fatto ricordare di avere un account gmail.
Non lo uso molto ma sottoscrivo il post di paganetor.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^