Gmail Offline: le Google Apps accessibili anche non connessi

Gmail Offline: le Google Apps accessibili anche non connessi

Con Gmail Offline le Google Apps diventano accessibili anche in modalità offline. Per il momento Gmail offre un'usabilità completa mentre per Docs e Calendar è previsto un update nelle prossime settimane

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 13:54 nel canale Web
Google
 

Come preannunciato nel mese di luglio, Google mantiene la promessa e da poche ore ha messo a disposizione degli utenti Gmail Offline una funzionalità che permette l'utilizzo del servizio email di Google anche in assenza di connessione al web. Per sfruttare la nuova funzionalità è necessario installare dal Web Store di Chrome l'estensione Gmail Offline e abilitare nel pannello di controllo lo specifico flag.

Fatto ciò sarà possibile leggere le proprie email e prepararne di nuove anche in assenza di connessione al web: non appena si tornerà online Gmail si sincronizzerà in modo automatico con il proprio archivio. Installando Gmail Offline si avrà a disposizione un'interfaccia grafica differente rispetto a quella tradizionale di Google, ma tutto sommato molto funzionale.

Le caratteristiche di Gmail Offline si estendono anche agli altri prodotti della suite Google Docs anche se per il momento le funzionalità per Calendar e Docs sono limitate alla sola lettura agli elementi precedentemente creati o modificati. Ulteriori novità sono previste nelle prossime settimane.

Come documentato in queste pagine ufficiali di Google, l'introduzione della modalità offline è stata possibile con l'utilizzo di HTML5, in particolare con la possibilità di gestire dal browser lo storage in locale sul sistema. Con questa innovazione Google pone definitivamente fine al progetto Gear mai realmente decollato e avviato tempo fa con l'obiettivo di garantire un accesso ai servizi anche in modalità offline.

Da un punto di vista strategico Gmail Offline si rivela molto interessante anche per gli utenti di Chrome OS e dei Chromebook: una delle critiche più di frequente sollevate nei confronti dei notebook basati su sistema operativo Google era proprio la loro inutilità nel momento in cui viene a mancare la connesione al web. Questa limitazione grazie a Gmail Offline viene meno e avremo modo di provarla sul campo avendo a nostra disposizione un Samsung Serie 5.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zulutown01 Settembre 2011, 14:17 #1
ma se 2 anni fa già era possibile avere gmail e gdocs offline, non capisco qual è la news.
Itacla01 Settembre 2011, 14:32 #2
Se leggessi avresti capito che si sta parlando di HTML5 e non più di Gears.
afhaofhasofhaohfa01 Settembre 2011, 14:33 #3
Penso che la novità stia nel fatto che è tutto gestito tramite un'estensione e i processi in background di chrome
ally01 Settembre 2011, 15:03 #4
...dal cloud al ritorno alle origini...
ste_jon01 Settembre 2011, 15:03 #5
ma sarà solo per chrome o uscirà l'estensione anche per gli altri browser?
filippo198001 Settembre 2011, 16:51 #6
Emh, scusate la domanda ma qual'è la differenza tra l'uso di questa estensione per Chrome e l'uso di un client di posta?
Mica sarà "solo" l'uso di un programma unico vero?
Ok l'uso di html5, bello il fatto che diventi utile anche per i Chromebook, ma sinceramente anch'io vedo poche novità in questa notizia...
Tasslehoff01 Settembre 2011, 19:24 #7
Originariamente inviato da: zulutown
ma se 2 anni fa già era possibile avere gmail e gdocs offline, non capisco qual è la news.
Ma rotfl! Lotus Domino ha introdotto questo servizio (DOLS, ovvero Domino Offline Services) con la versione 6.0, lanciata nientepopodimenoche nel lontano 2002...
winebar02 Settembre 2011, 00:38 #8
Non so io vedo una cosa positiva da questo. In pratica per ora gmail sarà offline solo con questa estensione. Però in futuro il codice di questa estensione potrebbe essere integrato direttamente in Gmail e con un sistema di caching si potrebbe tranquillamente vedere la posta lontano dalle connessioni. E se contate che ora Google investe molto su chrome OS, sono quasi costretti a farlo.
ally02 Settembre 2011, 09:58 #9
Originariamente inviato da: winebar
Non so io vedo una cosa positiva da questo. In pratica per ora gmail sarà offline solo con questa estensione. Però in futuro il codice di questa estensione potrebbe essere integrato direttamente in Gmail e con un sistema di caching si potrebbe tranquillamente vedere la posta lontano dalle connessioni. E se contate che ora Google investe molto su chrome OS, sono quasi costretti a farlo.


...si ma è un ammissione che il cloud non è la soluzione a tutti i problemi...tanto vale sincronizzare sempre e comunque...si ritorna funzionamento classico del servizio mail con lo storage dei messaggi in locale...
Kimera O.C.02 Settembre 2011, 11:17 #10
Originariamente inviato da: ally
...si ma è un ammissione che il cloud non è la soluzione a tutti i problemi...tanto vale sincronizzare sempre e comunque...si ritorna funzionamento classico del servizio mail con lo storage dei messaggi in locale...


Si vero ma e' anche vero che da ieri ad oggi la conessione mobile e cambiata non poco, in modo ridotto da noi ma e' cambiata, quindi per chi e' spesso in movimento questo servizio ti permette di lavorare senza interruzioni e con una sincronizzazione praticamente continua...PC uff-Cell-Notebook ecc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^