Mercato delle workstation grafiche in calo per ATI

Mercato delle workstation grafiche in calo per ATI

Nel corso del terzo trimestre 2006 ATI ha registrato flessioni delle proprie quote di mercato sia nel segmento delle schede video desktop che in quello delle workstation grafiche

di pubblicata il , alle 13:45 nel canale Schede Video
ATI
 

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato, in questa notizia, alcune informazioni circa le quote di mercato ottenute da ATI e NVIDIA nel mercato delle soluzioni desktop, comprendendo sia le soluzioni su scheda video dedicata che quelle integrate nel chipset. Il trend del terzo trimestre 2006 è chiaramente a favore di NVIDIA, capace di guadagnare quote di mercato sulla storica rivale ATI; quest'ultima sembra aver registrato una battuta d'arresto conseguente all'acquisizione da parte di AMD.

Nel settore delle soluzioni per sistemi notebook, storicamente molto forte per ATI, il produttore canadese ha registrato una contrazione della propria quota di mercato, passata dal 31% al 24%; per la concorrente NVIDIA invece il periodo ha visto un incremento dal 10,9% al 19%. Responsabile di questo risultato è in particolare il segmento delle schede video per sistemi notebook non integrate: dal precedente 63% del mercato ATI è scesa all'attuale 47%.

Passando alle soluzioni per PC desktop, ATI ha registrato una contrazione dal 26,2% al 22%, con un incremento di un punto percentuale per NVIDIA passata al 25%. Anche in questo caso sono state le soluzioni non integrate in chipset a far registrare la maggiore contrazione per ATI: in questo caso la quota di mercato è scesa al 43%, contro un valore del 57% detenuto da NVIDIA.

Jon Peddie Research ha pubblicato nuove informazioni sulle quote di mercato delle schede video, ponendo l'attenzione sul segmento delle workstation grafiche. Anche in questo caso i risultati trimestrali sono a favore di NVIDIA, che ha portato la propria quota di mercato dal precedente 72% sino all'attuale 77,8%. Per ATI il calo è stato consistente, passando dal 24,4% sino all'attuale 19,1%.

Del resto, la famiglia di prodotti Quadro di NVIDIA ha raggiunto un notevole successo di mercato nel corso degli ultimi anni: non deve quindi sorprendere il vedere come nel terzo trimestre 2006 4 schede video professionali su 5 siano state basate su GPU NVIDIA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JohnPetrucci15 Dicembre 2006, 13:57 #1
Oramai Nvidia si è lasciata alle spalle i periodi bui, Ati non ha ancora proposto quello che di nuovo ha in riserbo per il 2007, ma come per Amd o si danno una mossa o perderanno continuamente quote di mercato.
Sono lontani i tempi delle radeon serie 9xxx, è Ati adesso che rincorre, anche nelle quote di mercato desktop, dover per diversi anni ha primeggiato.
dwfgerw15 Dicembre 2006, 14:15 #2
ATi è riuscita a primeggiare per circa 12/18 mesi. Appena uscito nv40, nvidia ha continuamente guadagnato fette di mercato sino ad oggi che, per la prima volta, sta sorpassando ati nel mobile.
W4rfoX15 Dicembre 2006, 14:16 #3
Oppure.. molto più semplicemente.. trattandosi di workstation grafiche al 99% si lavora in OpenGL... e i driver ATI fanno pena in OGL (a fare un complimento).
MCMXC15 Dicembre 2006, 14:30 #4
Gia'
gr@z!15 Dicembre 2006, 15:21 #5
Originariamente inviato da: W4rfoX
Oppure.. molto più semplicemente.. trattandosi di workstation grafiche al 99% si lavora in OpenGL... e i driver ATI fanno pena in OGL (a fare un complimento).


Bè.. al solito si generalizza sempre.

OpenGl?
Non mi risulta che le ATI vadano male PER ESEMPIO su MacOs.

Driver OpenGL per microsoft e Linux?
Adesso ci penserà zia AMD.

Quote di mercato ribaltate?
Normale. Lo scossone di quest'estate AMD-ATI per forza di cose avrebbe portato a movimenti di mercato di questa portata.
dennyv15 Dicembre 2006, 16:29 #6
Originariamente inviato da: gr@z!
Bè.. al solito si generalizza sempre.

OpenGl?
Non mi risulta che le ATI vadano male PER ESEMPIO su MacOs.

Driver OpenGL per microsoft e Linux?
Adesso ci penserà zia AMD.

Quote di mercato ribaltate?
Normale. Lo scossone di quest'estate AMD-ATI per forza di cose avrebbe portato a movimenti di mercato di questa portata.


Appunto... su Mac vanno meglio e su Linux fanno cag@re perchè è un problemi di driver, quello che ha detto W4rfoX.

(La mia ATI9200 su Mac in OpenGL è più veloce della ATI9000 su Windows XP sempre in OpenGL, pur avendo la stessa architettura video)
jpjcssource15 Dicembre 2006, 18:05 #7
Beh, ma parliamo di mercato professionale, in questo ambito Nvidia è sempre stata ben superiore ad ATI che invece punta tutto sul settore consumer dove le due case sono praticamente sulla parità da anni.
MiKeLezZ15 Dicembre 2006, 20:52 #8
a parte il prevedibile sul settore workstation
davvero notevole il calo che amd (ati) ha preso nel settore mobile
nvidia non solo ha mangiato a ati, ma anche a intel
un periodaccio
bs8216 Dicembre 2006, 16:36 #9

ati e opengl

ragazzuoli quanto cavolo è che non scaricate un driver aggiornato per linux delle ati? un bel po vero? .....guardate che sono migliorati in modo esponenziale...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^