Accelerazione High Definition in hardware per R520

Accelerazione High Definition in hardware per R520

Al Computex di Taipei ATI mostrerà un sistema di accelerazione hardware per filmati in high definition, implementato nella propria futura architettura R520

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:46 nel canale Schede Video
ATI
 

ATI ha annunciato che la prossima generazione di schede video R520, attese alla presentazione ufficiale nel corso dell'estate, supporteranno nativamente l'accelerazione hardware per H.264 Advanced Video Codec, utilizzato per la prossima generazione di supporto HD DVD e Blu-Ray.
Al Computex di Taipei, la prossima settimana, ATI dovrebbe effettuare la prima dimostrazione di questa tecnologia, per quella che sarà la prima demo pubblica della nuova architettura R520.

La tecnologia di compressione H.264 permette di utilizzare video con risoluzioni high definition, 1280x720 oppure 1920x1080, in abbinamento ad un bit rate variabile tra gli 8 e i 10 Mbit al secondo. Senza questo tipo di tecnologia i valori di Mbit secondo salirebbero tra i 15 e i 20.

Il superiore livello di compressione dei flussi video richiede, nell'operazione di decodifica, un maggior impegno in termini di risorse hardware. Per questo motivo ATI ha scelto un approccio che preveda un pieno supporto hardware all'interno delle proprie architetture video.

Mancano altri dettagli su quelle che saranno le caratteristiche tecniche delle prossime soluzioni video R520 di ATI; è indubbio che ATI stia lavorando per fornire il massimo supporto alle funzionalità video avanzate nei propri prodotti, anche in considerazione del maggior utilizzo dei PC per applicazioni multimediali.

E' presumibile, anche se si possono solo fare supposizioni su quando questo si concretizzerà, che ATI possa implementare questa tecnologia anche in prodotti di fascia maggiormente entry level rispetto alle schede R520. Questo accadrà presumibilmente solo con le prossime generazioni di schede video midrange, che andranno a sostituire le attuali soluzioni Radeon X700.

Ulteriori informazioni a riguardo sono disponibili sul sito xbitlabs, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Logico6827 Maggio 2005, 11:57 #1
bhé... a dire il vero ho sempre avuto la sensazione che ATi avrebbe realizzato un prodotto di fascia alta migliore della concorrenza... inizio ad esserne sempre più certo...
Sig. Stroboscopico27 Maggio 2005, 11:57 #2
Sarebbero comode se le attivassero anche in compressione come fanno le AIW e le Vivo penso.

Altro dubbio... installando i codec vari, tipo i h.264, mp2, ecc... come si fa a essere sicuri che sia la scheda video a processare e non il processore?

Ciao e grazie!
Zerk27 Maggio 2005, 12:00 #3
In parole povere riusciremo a vedere i film sul pc senza stressare troppo il processore?

chi perfavore mi puo' spiegare questa frase?

"La tecnologia di compressione H.264 permette di utilizzare video con risoluzioni high definition, 1280x720 oppure 1920x1080, in abbinamento ad un bit rate variabile tra gli 8 e i 10 Mbit al secondo. Senza questo tipo di tecnologia i valori di Mbit secondo salirebbero tra i 15 e i 20."

Non capisco dove il bit rate possa variare, 8-10 Mbit dove vengono intesi?
e i 15-20?

Grazie!
DjLode27 Maggio 2005, 12:01 #4
Basta guardare la cpu con e senza la scheda, l'utilizzo si dovrebbe abbassare di un pò (non so quantificare quanto, ma dai rapporti di compressione il lavoro dovrebbe essere la metà. Ammetto però di non capirci molto di video e bitrate, quindi forse non è vero ).
heavymetalforever27 Maggio 2005, 12:07 #5

Per Zerk

Penso che trattandosi di compressione intende che il video compresso con quel formato ha un bitrate decisamente inferiore perchè compresso, circa la metà.

Prendi un .Wav il bitrate è 1520Kbps
Prendi un Mp3 il bitrate è da 64 a 320 kbps.

Quindi

15-20 vuol dire quello nn compresso (come l'avi non compresso per intenderci)
10 vuol dire quello compresso (come il divx per intenderci).

Ciauz,
Bye
gia1227 Maggio 2005, 12:12 #6
"Senza questo tipo di tecnologia i valori di Mbit secondo salirebbero tra i 15 e i 20" non è la prima volta che sento questi concetti ma mi son sempre sembrati erronei. Su wmvhd.com si possono vedere vari sample di .wmv a 1920x1080 che non superano i 10Mb/s e sono di ottima qulità. Idem se fossero .avi con codec divx o xvid. Ognuno può far la prova da sè. Vero è che H.264 è + efficiente e potrebbe portare il bitrate necessario verso i 6-7 Mb/s.
avvelenato27 Maggio 2005, 12:21 #7
Commento # 5 di: heavymetalforever pubblicato il 27 Maggio 2005, 12:07
Per Zerk

Penso che trattandosi di compressione intende che il video compresso con quel formato ha un bitrate decisamente inferiore perchè compresso, circa la metà.

Prendi un .Wav il bitrate è 1520Kbps
Prendi un Mp3 il bitrate è da 64 a 320 kbps.

Quindi

15-20 vuol dire quello nn compresso (come l'avi non compresso per intenderci)
10 vuol dire quello compresso (come il divx per intenderci).

Ciauz,
Bye


secondo me no, secondo me si fa un confronto tra la precedente soluzione già supportata in hw, ovvero mpeg2.

non compresso, un filmato da 1920x1080x24bitsx25fps=1244160000 bps= circa 1244 Mb/s!
Pinco Pallino #127 Maggio 2005, 12:36 #8
Sono un po' perplesso...
Monitor e televisori LCD a breve potranno visualizzare più del 90% dello spazio colore NTSC e si adottano codec con rapporto di compressione ancora più spinto.
Non dimentichiamo che si tratta di compressioni "con perdita" che vanno a segare via tutto ciò che "normalmente" lo spettatore non può percepire o le periferiche non possono riprodurre.
Che senso ha allargare il tubo e allo stesso tempo diminuire il flusso dell'acqua?
Andiamo verso un video con risoluzione superiore ma una frazione dei colori che si possono visualizzare?
eta_beta27 Maggio 2005, 12:46 #9
mpeg2 15-20
mpeg4 8-10
dire non compresso significa

HDTV 148,31MB/s
TV 31,6 MB/s
un ora di TV 111,0 GB
X Pinco Pallino #1
la cosa + brutta non è la compressione MPEG 1- 2- 4 -7 etc
ma la compressione da 4:4:4 a 4:2:0 o 4:1:1 o ancora peggiori
samslaves27 Maggio 2005, 12:46 #10
Scusate ma Final Cut Studio non fa gia' la stessa cosa?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^