HDPlex H3 V2, un altro case-dissipatore: meno design ma più sostanza

HDPlex H3 V2, un altro case-dissipatore: meno design ma più sostanza

Si presenta con misure esterne pari a 270x264x93 mm ed con un peso di 5,5 kg, sicuramente un bel mattoncino, ma giustificato per via dalle ampie superfici in alluminio destinate a svolgere il compito di dissipatore passivo per il processore

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Sistemi
 

HDPlex, società fondata nel 2007 che si occupa esclusivamente di case fanless, presenta un nuovo modello, non propriamente di design, ma con materiali ed accorgimenti tecnici di prim'ordine: ecco il case HTPC senza ventole HDPlex H3 V2.

Si presenta con misure esterne pari a 270x264x93 mm e con un peso di 5,5 kg, sicuramente un bel mattoncino, giustificato però dal fatto che la maggior parte del materiale impiegato ha il compito di fare da dissipatore passivo per il processore: interamente realizzato in alluminio 6063T, al suo interno è in grado di ospitare una scheda madre mini-ITX con singolo slot per una scheda di espansione, il corpo del case-dissipatore, tramite sei heatpipe da 6 mm, può essere facilmente abbinato a processori con TDP fino 80W con socket Intel LGA1151, 1150, 1155, 775 o AMD AM4, AM2, AM3, FM1 o FM2.

Le heatpipe possono essere indirizzate tutte e sei verso la stessa singola parete-dissipatore laterale nel caso sia necessario occupare il singolo slot di espansione della scheda madre, in caso contrario possono essere disposte in configurazione tre per lato così da massimizzare la distribuzione del calore; quest'ultima configurazione potrebbe suggerire anche un futuro kit per dissipare, oltre al calore prodotto dal processore, anche quello generato da una possibile scheda video entry-level.

Il restante spazio messo a disposizione offre la predisposizione per ospitare un alimentatore compatto fino 400W e fino quattro unità di storage da 2,5" o una da 3,5" e due da 2,5"; all'esterno, oltre pulsanti e led di sistema, bene nascosti tra le alette dissipanti, troviamo anche un comparto I/O composto da due porte USB 3.0, due porte USB 2.0 e gli abituali connettori audio.

Presentato e già disponibile sul mercato statunitense si offre ad un prezzo di ben 240 $, un po' sopra le righe visto anche il design molto poco ricercato; per maggiori informazioni a riguardo comunque vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a questo particolare case.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DukeIT20 Febbraio 2018, 21:20 #1
Il design non è male. Per estetica, modalità fanless e prezzo, sembra pensato per il mondo dell'audiofilia.
Eress20 Febbraio 2018, 22:44 #2
Ecco, la sostanza è sempre meglio dell'apparenza. Ma poi alla fine una rispecchia l'altra e questo case non è niente male neanche come design.
Telstar20 Febbraio 2018, 22:59 #3
Niente male, ma 80W sono pochi: servirebbe un case passivo che assorbisse fino a 95W (uso normale, non stress test .

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^