Greenpeace se la prende con HP

Greenpeace se la prende con HP

La nota associazione ambientalista è alla base dell'azione ai danni di HP, con l'obiettivo di sensibilizzare il problema dell'inquinamento

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 15:56 nel canale Sistemi
HP
 

HP

Photo credit: Kim White/Greenpeace

Mercurynews offre un dettagliato resoconto della plateale azione di Greenpeace, nota associazione ambientalista, destinata a sensibilizzare HP sulle tematiche ambientali. Il luogo scelto per la protesta è proprio Palo Alto, in piena Silicon Valley, dove HP ha il proprio quartier generale. Una dozzina di attivisti sono saliti sul tetto del quartier generale HP per apporre, a caratteri cubitali, la scritta "Hazardous Products".

Utilizzando le stesse iniziali di HP insomma, il gruppo ambientalista ha voluto sottolineare come HP stia producendo, a suo dire, prodotti pericolosi (questa la traduzione letterale della scritta). Il tutto mentre ai piani inferiori un messaggio veniva inviato a tutti i terminali telefonici, per trasmettere praticamente lo stesso messaggio, diffuso dalla voce di William Shatner, il capitano Kirk di Star Trek.

Il motivo scatenante di tale azione è da ricercarsi nel mancato rispetto delle promesse fatte da HP qualche anno fa, che prevedevano il rispetto di alcuni passaggi chiave volti a ridurre materiali dannosi per l'ambiente entro il 2009. Nei mesi passati HP aveva annunciato un ritardo proprio in questo senso, facendo slittare l'eliminazione l'eliminazione del PVC ed altri materiali tossici di due anni, passando appunto dal 2009 al 2011.

Greenpeace ha quindi scelto di manifestare il disappunto con questa iniziativa, condotta fortunatamente in modo pacifico e senza scontri. Ricordiamo che HP è il primo produttore al mondo di PC, motivo per il quale viene costantemente monitorata da enti e associazioni attive nel campo del rispetto dell'ambiente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

68 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13530 Luglio 2009, 16:05 #1
non morira' nessuno.
Sunset30 Luglio 2009, 16:07 #2
Originariamente inviato da: al135
non morira' nessuno.


sbagliato, moriranno i tuoi figli.
marcoruzza200430 Luglio 2009, 16:15 #3
@al135: Che bello sentire come le persone siano sensibili ai VERI problemi che ci circondano! Sarà ignoranza ma fa proprio arrabbiare...speriamo ce ne siano pochi.
Sammy Jankis30 Luglio 2009, 16:26 #4
Scarsa lungimiranza, abbondante ignoranza,
voltare lo sguardo aspettando la mattanza.
Spyto30 Luglio 2009, 16:29 #5
Signori il male non è HP, ma in questo momento io mi preoccuperei molto di più della CINA che se ne frega di misura ecologica da adottare.
Sammy Jankis30 Luglio 2009, 16:40 #6
Originariamente inviato da: Spyto
Signori il male non è HP, ma in questo momento io mi preoccuperei molto di più della CINA che se ne frega di misura ecologica da adottare.


Hai ragione, il problema è andare a spiegare a cinesi e indiani che essendoci noi sviluppati per primi e avendo inquinato tutto il possibile loro devono arrestare immediatamente la crescita esponenziale di consumi, nascite e produzione di inquinanti; poi però ci diciamo sottovoce che quelli sono i mercati dove espandere le nostre produzioni di beni di lusso e high-tech. Sinceramente sono equilibri delicati da toccare, per tornare all'ambito e abbassare il tenore della discussione penso che uno scenario stile Fallout3 sia tuttaltro che surreale.

P.S. Se poi continuiamo con questi g8,g12,g450 stile circo orfei non penso si andrà lontano, le rivoluzioni vengono sempre dal basso.
Eulogy30 Luglio 2009, 16:43 #7
Originariamente inviato da: Spyto
Signori il male non è HP, ma in questo momento io mi preoccuperei molto di più della CINA che se ne frega di misura ecologica da adottare.


Vero, ma inn cina se fai un'azione di questo tipo non penso tu poi riesca ad andartene....

Do ragione a green per insistere ma questa azione mi fa perdere fiducia in loro, che motivo c'era di sporcare un tetto -.-
Human_Sorrow30 Luglio 2009, 16:44 #8
Forse non è riuscita a mantenere le promesse per qualche motivo valido ?!?
Greenpeace ha interpellato HP in merito o è saltata sul tetto così, tanto per far parlare di se ?!

Sull'ambiente nessuno è pulito ( e non è un gioco di parole ) basta a pensare a quanti fanno la morale (anche in commenti) e poi vanno in giro con i loro SUV ibnvece di prendere un autobus a metano ...

IMHO
fabri8530 Luglio 2009, 16:46 #9
che brutta l'ignoranza sopratutto su certi temi...

quasi nessuno conosce Carlo Rubbia e della sua importantissima ricerca

centrali nucleari al torio... 200 volte più potenti a parità di materiale impiegato rispetto all'uranio... il torio è abbondantissimo in natura... la centrale si può spengere con un "bottone"... scorie radioattive infinitesimamente inferiori all'uranio e riutilizzabili con tempi di smaltimento moooolto inferiori (500.000 anni per l'uranio 700 per il torio)

il problema? no uranio impoverito no armi -> no armi no soldi -> no soldi problemone per "qualcuno"

maggiori "info" google.it

(chiedo scusa se ho riportato piccole inesattezze ma i numeri non li ricordo perfettamente ma gli ordini di grandezza devono essere quelli)

scusate per l'OT
Pokeroso30 Luglio 2009, 16:49 #10
GreenPeace non si guadagna certo la stima delle persone violando la proprietà privata e danneggiando HP.
Certe forme di "ambientalismo" sono più vicine al "fondamentalismo".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^