Microsoft Windows Embedded Compact 7 apre al multimediale

Microsoft Windows Embedded Compact 7 apre al multimediale

Microsoft Windows Embedded Compact 7 è disponibile in versione trial per 180 giorni e integra nuove caratteristiche utili per lo sviluppo di dispositivi multimediali

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:38 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha reso disponibile Windows Embedded Compact 7, un prodotto dedicato a una specifica categoria di applicazioni molto diffuse e con cui inconsapevolmente interagiamo tutti i giorni. Le soluzioni embedded di Microsoft sono disponibili ormai da 15 anni e a titolo informativo segnaliamo questo indirizzo dove sono disponibili parecchie notizie interessanti.

Windows Embedded Compact 7 può girare su architetture ARM, embedded x86 e MIPS, inoltre mette a disposizione un nuovo riproduttore multimediale e offre il supporto a Flash Player 10.1 e Silverlight. Con la nuova versione di sistema operativo embedded di Microsoft si ha quindi un'ulteriore apertura verso il mondo della multimedialità e delle interfacce utente evolute.

D’Arcy Salzmann, senior product manager Windows Embedded, parlando del nuovo Windows Embedded Compact 7 sottolinea come il nuovo sistema operativo sia un'opportunità da sfruttare per sviluppatori e designer che già conoscono l'ambiente di sviluppo e gli strumenti Microsoft, tra cui Visual Studio e Expression Blend.

Al momento è disponibile una versione trial di Windows Embedded Compact 7 valida per 180 giorni che da diritto anche all'utilizzo di Visual Studio 2008 Professional Edition per 90 giorni e Expression Blend per un mese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deepdark04 Marzo 2011, 08:42 #1
Forse in pochi netbook arm ora avranno un senso...
giovannifg04 Marzo 2011, 10:46 #2

Curiosità

Io sarei interessato a capire la differenza fra queste versioni "embedded" di Windows (ad esempio, Windows Embedded Standard 7) e la versioni "ordinarie" (ad esempio, Windows 7 Home Premium). A parte che, ad esempio, Windows Embedded Compact 7 può girare su piattaforme ARM, ci sono altre differenze? Si tratta di versioni più leggere? Particolari ottimizzazioni?
Se qualcuno ne ha voglia, grazie in anticipo!
Freaxxx04 Marzo 2011, 11:18 #3
Originariamente inviato da: giovannifg
Io sarei interessato a capire la differenza fra queste versioni "embedded" di Windows (ad esempio, Windows Embedded Standard 7) e la versioni "ordinarie" (ad esempio, Windows 7 Home Premium). A parte che, ad esempio, Windows Embedded Compact 7 può girare su piattaforme ARM, ci sono altre differenze? Si tratta di versioni più leggere? Particolari ottimizzazioni?
Se qualcuno ne ha voglia, grazie in anticipo!


a grandi linee il cambiamento grosso sta nelle librerie e quindi nell'ambiente, hanno un desktop più scarno in fatto di grafica e offrono funzionalità limitate rispetto ad un ambiente più completo come può essere un Windows 7 per desktop.
LMCH04 Marzo 2011, 22:27 #4
Originariamente inviato da: giovannifg
Io sarei interessato a capire la differenza fra queste versioni "embedded" di Windows (ad esempio, Windows Embedded Standard 7) e la versioni "ordinarie" (ad esempio, Windows 7 Home Premium). A parte che, ad esempio, Windows Embedded Compact 7 può girare su piattaforme ARM, ci sono altre differenze? Si tratta di versioni più leggere? Particolari ottimizzazioni?
Se qualcuno ne ha voglia, grazie in anticipo!


"Windows Embedded Standard 7" è Windows 7 con un tool di configurazione per rimuovere tutto quello che non serve per far girare un numero ben preciso di applicazioni su un dispositivo embedded.

"Windows Embedded Compact 7" invece è quello che dei non-marketdroidi chiamerebbero più semplicemente "Windows CE 7".
Anche le "novita" elencate dai marketdroidi di Microsoft non sono la roba veramente innovativa di "CE 7", XAML e Silverlight sono già supportati da tempo anche su CE 6.
Le vere novità stanno nel fatto che "CE 7" (finalmente!) supporta anche sistemi dual core e più di 512MB di ram.

Il motivo per qui Microsoft preferisce glissare su questo aspetto è che WP7 è basato su CE6 e per questo motivo sui nuovi smartphone dual core ... a meno di modifiche custom ne usa uno solo (bisognerà attendere WP8 basato su Windows Embedded Compact 7 per sfruttarne due o più, mentre invece Android ed Apple non hanno quel problema.
Pier220404 Marzo 2011, 23:33 #5
Originariamente inviato da: LMCH
"Windows Embedded Standard 7" è Windows 7 con un tool di configurazione per rimuovere tutto quello che non serve per far girare un numero ben preciso di applicazioni su un dispositivo embedded.

"Windows Embedded Compact 7" invece è quello che dei non-marketdroidi chiamerebbero più semplicemente "Windows CE 7".
Anche le "novita" elencate dai marketdroidi di Microsoft non sono la roba veramente innovativa di "CE 7", XAML e Silverlight sono già supportati da tempo anche su CE 6.
Le vere novità stanno nel fatto che "CE 7" (finalmente!) supporta anche sistemi dual core e più di 512MB di ram.

Il motivo per qui Microsoft preferisce glissare su questo aspetto è che WP7 è basato su CE6 e per questo motivo sui nuovi smartphone dual core ... a meno di modifiche custom ne usa uno solo (bisognerà attendere WP8 basato su Windows Embedded Compact 7 per sfruttarne due o più, mentre invece Android ed Apple non hanno quel problema.


http://www.youtube.com/watch?v=d5a3Mciw_Uk

Primi abbozzi...
Pier220405 Marzo 2011, 00:40 #6
Originariamente inviato da: LMCH
Il motivo per qui Microsoft preferisce glissare su questo aspetto è che WP7 è basato su CE6 e per questo motivo sui nuovi smartphone dual core ... a meno di modifiche custom ne usa uno solo (bisognerà attendere WP8 basato su Windows Embedded Compact 7 per sfruttarne due o più, mentre invece Android ed Apple non hanno quel problema.


Qui, in questo sito, non sono affatto daccordo su quanto affermi, conosci un certo James O'Neill?...
http://www.windowsphoneitaly.com/ne...ndows-ce-7.html
giovannifg05 Marzo 2011, 12:27 #7

Grazie!

Ehi, grazie a tutti!
Adesso ho le idee più chiare.
Mi sembra molto carino il tablet basato su Windows Ebedded Compact 7. Mi chiedo perchè non approfondiscano rapidamente una simile possibilità... mi sembra un'alternativa molto convincente ad Android o iOS rispetto a Windows 7 vero e proprio, che ha dimostrato di non essere di certo così ottimizzato/ottimizzabile per l'uso con interfacce touch. Tra l'altro se ho ben capito, su Windows Embedded Compact 7, al di là delle ovvie limitazioni hardware, potrebbero girarci buona parte delle applicazioni che girano su Windows 7 "tradizionale", no?
djfix1305 Marzo 2011, 13:04 #8
...girano applicazioni solo parzialmente "standard" perchè su un ARM è WEC7 a fare da spola tra software e CPU quindi se l'ambiente è di tipo .Net e Silverlight per funzionare occorre averle scritte in quel sistema. Non esiste però che un Exe compilato e generato per ambienti x86 giri su sistemi con processore ARM ad esempio, bisogna ricompilarlo (cmq meglio che riscriverlo daccapo...) o avere un emulatore SW che faccia da tramite e traduttore in tempo reale tra ambiente e HW.

Spero di aver descritto abbastanza chiaramente il concetto anche se a grandi linee perchè molto vasto e spinoso.
LMCH05 Marzo 2011, 22:17 #9
Originariamente inviato da: Pier2204
Qui, in questo sito, non sono affatto daccordo su quanto affermi, conosci un certo James O'Neill?...
http://www.windowsphoneitaly.com/ne...ndows-ce-7.html


Se guardi sul blog di O'Neill vedrai che la sua "prova" è che usando l'emulatore di WP7 che gira su computer desktop ottiene come numero di versione "Windows CE 7.0.7003".

Guardacaso "7.0.7003" era il numero di versione PRE-RELEASE di Windows PHONE 7 (la prima versione retail invece indica "7.0.7004" mentre le versioni aggiornate dovrebbero essere 7.0.7355 o superiore.
In altre parole, è il numero di versione di WP7 riportato erroneamente dall'emulatore come versione di Windows CE.

E' dall'anno scorso che circolavano notizie riguardo il kernel "ibrido" di WP7 (CE6 R3 "con qualche cosa preso da CE7 mentre questo era ancora in fase di sviluppo", ma su tutto questo Microsoft è stata zitta e muta e considerando come tendono a vantarsi di tutto quello che è "nuovo" nei loro prodotti, ne converrai che se usassero davvero WEC7 lo avrebbero detto da subito, non trovi ?
Avrebbero potuto dire che la versione "generica" non era ancora pronta, ma che quella per l'unico chipset (casualmente uniprocessore) supportato da WP7 invece era già ampiamente testa e stabile, ma invece ... niente.
In altre parole è più probabile che a Steve Ballmer spunti una folta e fluente chioma bionda nei prossimi 5 secondi.
Pier220406 Marzo 2011, 13:45 #10
Originariamente inviato da: LMCH
Se guardi sul blog di O'Neill vedrai che la sua "prova" è che usando l'emulatore di WP7 che gira su computer desktop ottiene come numero di versione "Windows CE 7.0.7003".

Guardacaso "7.0.7003" era il numero di versione PRE-RELEASE di Windows PHONE 7 (la prima versione retail invece indica "7.0.7004" mentre le versioni aggiornate dovrebbero essere 7.0.7355 o superiore.
In altre parole, è il numero di versione di WP7 riportato erroneamente dall'emulatore come versione di Windows CE.

E' dall'anno scorso che circolavano notizie riguardo il kernel "ibrido" di WP7 (CE6 R3 "con qualche cosa preso da CE7 mentre questo era ancora in fase di sviluppo", ma su tutto questo Microsoft è stata zitta e muta e considerando come tendono a vantarsi di tutto quello che è "nuovo" nei loro prodotti, ne converrai che se usassero davvero WEC7 lo avrebbero detto da subito, non trovi ?
Avrebbero potuto dire che la versione "generica" non era ancora pronta, ma che quella per l'unico chipset (casualmente uniprocessore) supportato da WP7 invece era già ampiamente testa e stabile, ma invece ... niente.
In altre parole è più probabile che a Steve Ballmer spunti una folta e fluente chioma bionda nei prossimi 5 secondi.


Ammettendo che hai ragione, è possibile che alla prossima major release "mango" WP7.5 usino il kernel di WEC7, visto che molti telefoni "evoluti" usciranno proprio in quel periodo, in particolare Nokia e Acer con processori multicore, stessa cosa HTC Mondrian con uno snapdragon 8660 dual core da 1.3 Ghz, almeno stando alle prime indiscrezioni..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^