Microsoft Player ci spia!

Microsoft Player ci spia!

Microsoft Player, quando scarica le informazioni relative a autori e brani, assegna ID e crea file di log che in qualche occasione potrebbero divetare scomodi!

di pubblicata il , alle 12:07 nel canale Programmi
Microsoft
 




Su alcuni siti americani, questa mattina è stata riportata una notizia che, pur non essendo sconvolgente, può nascondere dei contorni preoccupanti.
L'argomento, tanto per cambiare, è la privacy. Microsoft Player è da anni fornito in bundle con i sistemi operativi di Microsoft e nelle ultime release disponibili con Windows XP, consente di visualizzare anche il formato DVD.

Una funzionalità che questo player possiede è la possibilità di scaricare da un server informazioni riguardanti l'autore dei brani ed i titoli degli stessi.
L'aspetto preoccupante è il "come" queste informazioni vengono reperite! I titoli dei brani e l'autore vengono scaricati e salvati in locale nel pc su cui si ascolta la musica o si visualizza il DVD. Dette informazioni non vengono cancellate al temine della riproduzione e potrebbero divenire "presenze scomode". Ovviamente non è disponibile alcuna informazione circa le modalità di cancellazione di questi dati.

Quanto fino ad ora scritto non certo clamoroso, ma risulta in ogni caso essere poco rispettoso della privacy (la cosa potrà far sorridere, ma la fonte che ha segnalato questa news afferma che questi file sono stati utilizzati quali prove in sede di giudizio per controversie matrimoniali).

Il dato preoccupante è però che ad ogni Player viene assegnato un ID, e di fatto sui server da cui si prelevano le informazioni, resta la traccia di ogni ID nei file di log. Ovviamente l'utente non è avvertito della presenza di ID e log.
Ulteriori dettagli ed informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^