Supporto EAX: Asustek risponde a Creative

Supporto EAX: Asustek risponde a Creative

Asustek conferma la presenza di supporto software ad EAX, ma garantisce la migliore esperienza d'uso possibile per i propri utenti

di pubblicata il , alle 10:10 nel canale Multimedia
Creative
 

Asustek Computer ha preso posizione ufficiale in merito alle accuse sollevate da Creative per ciò che riguarda la presunta mancanza al supporto EAX nelle scheda audio Xonar DX, delle quali abbiamo avuto modo di parlare ieri in questa notizia.

Il colosso taiwanese, tramite un portavoce, avrebbe ammesso che le schede Xonar supportano EAX solamente via software e non nativamente: "La nostra implementazione non è una riproduzione 1:1 di EAX 5.0" ha testualmente dichiarato Asustek, come riportato anche dal sito Xbitlabs. L'azienda tuttavia non concorda con Creative quando quest'ultima dichiara che le schede Xonar non sono in grado di fornire un'esperienza d'uso di qualità.

"Se da un lato riconosciamo le capacità di un DSP (digital signal processor) dedicato nello sgravare il carico di lavoro della CPU, dall'altro lato siamo convinti che le differenze prestazionali continueranno ad assottigliarsi grazie alla potenza elaborativa delle moderne CPU. Ci aspettiamo, inoltre, che molti sviluppatori di videogiochi adottino sempre più effetti DPS via software grazie alla loro flessibilità e alla esperienza d'uso universalmente garantita. Detto questo, Asus continuerà a rispondere alle richieste del mercato con prodotti in grado di coniugare il meglio dell'audio consumer con le caratteristiche più innovative" ha dichiarato il colosso Taiwanese.

Asustek afferma quindi che la propria tecnologia DS3D GX permette agli utenti di sfruttare gli effetti di audio posizionale tridimensionale che risulterebbero altrimenti inaccessibili se non impiegando una scheda audio X-Fi e il software ALchemy di Creative.

DS3D GX, inoltre, viene installato in modo automatico tramite l'aggiornamento dei driver e, secondo Asustek, si tratta di una soluzione più immediata rispetto a Creative ALchemy, che necessita una configurazione manuale da parte dell'utente con la definizione di una lista di giochi per i quali si dovranno attivare gli effetti EAX.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Faustinho DaSilva28 Marzo 2008, 10:18 #1
le librerie eax sono un di + che creative a inventato per attrarre consumatori... in realtà il supporto non è elevatissimo e non sono uno standard... non vedo il motivo di accanirsi... xonar è un ottimo prodotto fatta da un leader nel mercato It come asus...
zanardi8428 Marzo 2008, 10:35 #2
Originariamente inviato da: Faustinho DaSilva
le librerie eax sono un di + che creative Ha inventato per attrarre consumatori... in realtà il supporto non è elevatissimo e non sono uno standard... non vedo il motivo di accanirsi... xonar è un ottimo prodotto fatta da un leader nel mercato It come asus...


Magari metterci la h..

Va detto che Asus avrebbe venduto un prodotto con delle caratteristiche non rispettate. Inoltre che vuol dire

Se da un lato riconosciamo le capacità di un DSP (digital signal processor) dedicato nello sgravare il carico di lavoro della CPU, dall'altro lato siamo convinti che le differenze prestazionali continueranno ad assottigliarsi grazie alla potenza elaborativa delle moderne CPU. Ci aspettiamo, inoltre, che molti sviluppatori di videogiochi adottino sempre più effetti DPS via software grazie alla loro flessibilità e alla esperienza d'uso universalmente garantita.


Se la situazione fosse questa, la loro scheda si potrebbe anche usare per gratuggiare il pane e il formaggio perchè si userebbero tranquillamente gli integrati.
Ma evidentemente che spende tanti soldi per una scheda dedicata vuole ottenere qualocosa in più del semplice integrato. E vuole mantenere il massimo delle prestazione dalla cpu, sgravandola il più possibile dai calcoli per l'audio.

Il tutto semplicemente perchè a Redmond hanno pensato bene di levare in blocco la gestione audio più che buona che si aveva su xp.

MA DAI!
street28 Marzo 2008, 10:36 #3
comunque anche asus ci mette del suo per dire baggianate...

"che la propria tecnologia DS3D GX permette agli utenti di sfruttare gli effetti di audio posizionale tridimensionale che risulterebbero altrimenti inaccessibili se non impiegando una scheda audio X-Fi e il software ALchemy di Creative"

quando mai sono inaccessibili gli effetti di audio tridimensionale (posizionale) senza le eax?
Murakami28 Marzo 2008, 10:42 #4
E' una emulazione software, nulla più e nulla meno, con tutto ciò che comporta: lo scrivessero chiaramente farebbero più bella figura.
freeeak28 Marzo 2008, 11:22 #5
per me creativi si fa pagare troppo i suoi prodotti...effetti del monopolio(anche perche ci sono pochi interessati a questo mercato).
Sp4rr0W28 Marzo 2008, 11:28 #6
Ma poi mi spiegate chi al giorno d'oggi si compra na scheda audio quando praticamente tutti i PC che vendono ce l'hanno già integrata onboard?
monsterman28 Marzo 2008, 11:35 #7
chi quelle schifezze integrate on board?
ma per carità hanno un suono orribile a dir poco.
LanK28 Marzo 2008, 11:35 #8
asus ha sempre dimostrato di essere un'azienda seria, come sappiamo tutti, ha sempre incassato i colpi e ha subito rimediato ammettendo sempre le loro colpe, e mostrandosi pronta a mettersi a dispozione dell'utente anche dopo l'acquisto dei propri prodotti.

Io mi fido di asus.
Sp4rr0W28 Marzo 2008, 11:40 #9
Originariamente inviato da: monsterman
chi quelle schifezze integrate on board?
ma per carità hanno un suono orribile a dir poco.


bah... non sono tutti audiofili alla gente basta ascoltare gli mp3 e guardarsi un film ...
monsterman28 Marzo 2008, 11:55 #10
appunto io non sono audiofilo e rientro nella categoria da te citata ma le onboard fanno veramente pena come audio dalle prime uscite fino alle più recenti. Suono troppo cupo impreciso brutto insomma.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^